Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Jurij Pančenko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Yuri Panchenko)
Jurij Pančenko
Nazionalità URSS URSS
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Schiacciatore
Ritirato 1994
Carriera
Squadre di club
1977-1980 Lokomotiv Kiev
1980-1989 900px bisection HEX-FF0000 HEX-0000FF star HEX-FF0000.svg CSKA Mosca
1989-1990 Giallo e Rosso.svg Conad Ravenna
1991-1994 Bianco e Blu.svg Moka Rica Forlì
 

Jurij Petrovič Pančenko (in russo Юрий Петрович Панченко; Kiev, 5 febbraio 1959) è un ex pallavolista sovietico, in seguito russo, divenuto allenatore al termine della carriera agonistica.

Di ruolo schiacciatore, fu il primo militare dell'URSS a ottenere il visto per giocare all'estero da professionista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili della Lokomotiv Kiev, squadra della sua città natale, a vent'anni Pančenko passò nelle file del più importante club di Mosca, il CSKA. Con la nuova maglia vinse tutti i più importanti titoli nazionali e internazionali, e in questo periodo militò anche nella nazionale di pallavolo sovietica, aggiudicandosi un titolo mondiale e ben due titoli europei.

Quasi trentenne, Pančenko decise di tentare l'avventura all'estero, e più precisamente in Italia; qui giocherà per cinque stagioni consecutive: in A1 con la Conad Ravenna e in A2 con la Moka Rica Forlì.

Alla fine della stagione 1993/1994, all'età di 34 anni, Pančenko si ritirò dalla carriera agonistica.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

  • 9 Campionati sovietici (1980, 1981, 1982, 1983, 1985, 1986, 1987, 1988, 1989)
  • 3 Coppe dell'URSS (1980, 1984, 1985)
  • Shield of the European Union.svg 6 Coppe dei Campioni (1982, 1983, 1986, 1987, 1988, 1989)
  • Europa 6 Supercoppe europee (1987, 1988)

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]