Viale Regina Margherita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Viale Regina Margherita nei pressi di piazza Buenos Aires

Viale Regina Margherita è un viale, lungo circa 2 km, situato a Roma, tra i quartieri Trieste, Salario e Nomentano.

Dedicato alla Regina Margherita di Savoia, consorte del re Umberto I, costituisce un continuum con viale Liegi e viale Regina Elena. Il viale inizia con l'incrocio di via Salaria e termina a Piazza Sassari, nei pressi del policlinico Umberto I e della Sapienza.

Il viale Regina Margherita è stato inaugurato il 24 maggio 1932, alla presenza di Benito Mussolini. Nel tratto da via Nomentana a piazza Sassari, il viale è caratterizzato dalla presenza di palazzine e villini di pregevole fattura, realizzati nel periodo compreso tra il 1910 e il 1917. La maggior parte di essi sono opera di Pio e Marcello Piacentini[1].

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

E' percorsa dalle linnee tramviarie:

  • Linea Roma tram 3.svg: Valle Giulia - Piazzale Ostiense
  • Linea Roma tram 19.svg: Piazza Risorgimento - Piazza dei Gerani

Lungo Viale Regina Margherita ci sono 5 fermate dei tram:

  • Buenos Aires
  • Viale Regina Margherita/Nizza
  • Viale Regina Margherita/Nomentana
  • Viale Regina Margherita/Galeno
  • Viale Regina Margherita/Morgagni

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rendina-Paradisi, 1109-1110.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Rendina e Donatella Paradisi, Le strade di Roma. Volume terzo P-Z, Roma, Newton Compton Editori, 2004, ISBN 88-541-0210-5.
Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma