Viale (viabilità)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Un viale è un'ampia via urbana o di campagna caratterizzata dalla presenza di alberi lungo il suo percorso, siano essi ai suoi lati o in aiuole che ne dividono la carreggiata.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto spesso sia di grandi dimensioni, un viale può anche avere una grandezza ridotta. Non sempre, inoltre, una strada avente il nome di viale ne presenta le caratteristiche: in questi casi il termine diviene quindi un odonimo in senso generale. Viceversa, una strada che non porta il nome di viale può di fatti condividerne i tratti.

Le carreggiate laterali, dette controviali, vengono solitamente destinate al traffico locale mentre quelle centrali sono di solito ad alto scorrimento.[1]

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

Possono essere considerati viali corso Vittorio Emanuele II a Torino e via Vittorio Veneto a Roma, nonché l'Avenida 9 de Julio a Buenos Aires.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b vïale in Vocabolario - Treccani, su www.treccani.it. URL consultato il 31 maggio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4179642-1 · BNF (FRcb15538404r (data)