Vadzim Dzevjatoŭski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vadzim Dzevjatoŭski
Vadim Devyatovskiy.jpg
Nome Vadzim Anatolevič Dzevjatoŭski
Nazionalità Bielorussia Bielorussia
Altezza 194 cm
Peso 120 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Lancio del martello
Record
Martello 84,90 m (2005)
Ritirato 2012
Carriera
Nazionale
1999-2008 Bielorussia Bielorussia
Palmarès
Giochi olimpici 0 1 1
Mondiali 1 0 0
Europei 0 0 1
Universiade 1 0 0
Mondiali juniores 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Vadzim Anatolevič Dzevjatoŭski (anche Vadim Devyatovskiy; biel. Вадзім Анатолевіч Дзевятоўскі; Navapolack, 20 marzo 1977) è un ex martellista bielorusso.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Pratica il lancio del martello dall'età di 7 anni. Vanta un primato personale di 84 metri e 90 centimetri stabilito nel 2005 a Minsk, anno in cui raggiunge il secondo posto ai campionati mondiali di Helsinki con la misura di 82,60. Vanta la terza miglior misura mai ottenuta nel lancio del martello.

Nel 2006 vince la medaglia di bronzo ai campionati europei di Göteborg con la misura di 80,76. Alle Olimpiadi di Pechino del 2008 vince la medaglia d'argento con la misura di 81,61 m, ma in seguito alla sua positività per doping (testosterone), il prestigioso riconoscimento gli viene ritirato.[1]

Il 10 giugno 2010, dopo un ricorso durato due anni, il Tribunale di Arbitrato Sportivo di Losanna ha restituito ai martellisti bielorussi Vadim Devyatovskiy e Ivan Tsikhan le medaglie d'argento e bronzo conquistate alle Olimpiadi di Pechino. Il TAS ha giudicato non validi i test antidoping che avevano portato a giudicare positivi al testosterone i due atleti e a disporre la revoca dei piazzamenti ottenuti. Secondo la corte elvetica, il cui parere è inappellabile, i test furono condotti senza rispettare gli standard internazionali.[2]

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Misura Note
1996 Mondiali juniores Australia Sydney Lancio del martello Argento Argento 70,88 m
1999 Europei under 23 Finlandia Göteborg Lancio del martello 73,34 m
Universiadi Spagna Palma di Maiorca Lancio del martello Finale nm
2003 Mondiali Francia Parigi Lancio del martello 78,13 m
2004 Olimpiadi Grecia Atene Lancio del martello Bronzo Bronzo 78,84 m
2005 Mondiali Finlandia Helsinki Lancio del martello Oro Oro 82,60 m
Universiadi Turchia Smirne Lancio del disco Oro Oro 79,13 m
2006 Europei Svezia Göteborg Lancio del martello Bronzo Bronzo 80,76 m
2007 Mondiali Giappone Osaka Lancio del martello 81,57 m
2008 Olimpiadi Cina Pechino Lancio del martello Argento Argento 81,61 m

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CIO: tre squalifiche, una a vita[collegamento interrotto], it.eurosport.yahoo.com, 11 dicembre 2008.
  2. ^ (EN) 2008 Olympic Games – Hammer Throw - Vadim Devyatovskiy & Ivan Tsikhan Case: the Court of Arbitration for Sport (CAS) Upholds the Appeals of the Belarusian Athletes (PDF), tas-cas.org, 10 giugno 2010. URL consultato il 3 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2012).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]