Utente:Nandopaga/Sandbox

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gransta MSV
Gransta MSV raps.JPG
Gransta MSV al live dei Biscuits Milano 2011
NazionalitàItalia Italia
GenereRap
Electro
Funk
Periodo di attività musicale1985 – in attività
Album pubblicati5
Studio5
Live0
Raccolte0
Sito ufficiale

Gransta MSV, nome d'arte di Marco Villa (Napoli, ...), è un rapper, disc jockey, produttore discografico e beatmaker italiano, membro della Puazze Crew e dei Biscuits.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gransta MSV si avvicina all'Hip Hop nei primissimi anni ottanta con il ballo (break dance) e scopre poi le arti del rap e del DJing appassionandosi alle sonorità electro funk di quegli anni, così inizia le sue produzioni con un vecchio giradischi e un registratore a quattro tracce. E' uno dei pionieri della scena Rap e Hip Hop napoletana. [1] [2]Il suo primo demo nel 1985 Rock the Rhyme. Il suo primo pezzo in dialetto Napoli Night del 1991 prodotto in collaborazione con Maxi Mazzarella produttore Crime Squad (Flyng Records) e tecnico di regia a Radio Marte per il programma International Dance.

Nel 1993 partecipa al festival "Oro di Andy" con il progetto Power Beam insieme a Fa'73 e DJ Simi (Angels of Love - La Famiglia), vincendo il premio radio col brano God Save the Rap. Nel 1996 fonda il gruppo Puazze Crew[3] , una famiglia allargata di artisti hip hop tra rapper, writer e specialmente b-boys e b-girls tra le poche crew in Italia a comprendere tutte le discipline della cultura hip hop. Con Puazze realizza l'album Puazze Show (produce, compone e interpreta) e poi una seconda versione dell'album in vinile con versioni alternative dei brani Puazze Show on Vinyl (1999) che avranno distribuzione nazionale e internazionale; poi collabora con Fabio Bovenzi e Marino Magoo Guarnieri per la regia del video del brano Funky 4 B-boy (2000) che avrà rotazione su MTV, nel video la partecipazione di molti b-boys di riferimento della scena italiana di quegli anni tra cui Davide Kid Head e Passo sul Tempo, Fighting Soul e molti altri. Nel 2004 firma con la EMUOR, etichetta funkybreakz di New York/San Francisco, per l'uscita negli Stati Uniti d'America dei remix del brano Funky 4 B-boy[4].

Realizza negli anni vari remix tra cui nel 2005 quello di Gaze per il gruppo londinese Showroom Dummies (Midfinger Records) e il remix di "Raggia e Tarantelle" per i Co'Sang che venne pubblicato sul sito ufficiale del duo napoletano ai loro esordi. Produce e partecipa in strofe su brani di svariati artisti; nel 2006 la collaborazione nel brano Beats 4 Life presente nell'album Life Stories di DJ Enzo, nel 2007 produce il singolo Voglia e vulà e partecipa all'album Spirito e materia del gruppo Fuossera per First Class di Milano nel brano 'L'avere.

Si cimenta in produzioni indie rock per gli Orange capitanati da Francesco Mandelli con l'album Certosa (2009) per Midfinger Records. Collabora inoltre con il SAE Institute di Milano con il quale ha fondato il progetto Sae Live Class, contenitore interdisciplinare, partecipando poi alla produzione e realizzazione della prima compilation SAE (2009).

Nel 2010 realizza Cos'è funky? un Enhanced CD contenente audio e video. [5] Nel disco vi sono otto tracce con i remix di molti artisti del panorama underground tra cui CC Lemonhead (Quad City DJ's) della scena Dirty South degli Stati Uniti, tra i più grandi produttori del genere Miami Bass. Gransta firma la regia del videoclip del brano Cos'è funky?, video in rotation su varie televisioni nazionali. Per una settimana è stato conduttore guest del programma televisivo Made in Italy sul l'emittente Hip Hop TV.

Nel 2011 fonda i Biscuits,[6] gruppo del quale fa parte insieme a Dyna e Tripla Gianluca Vitiello come performer vocale sia rapper che con un cantato più soul. Con i Biscuits pubblica l'album omonimo. I due videoclip dei Biscuits "Fortapasc" e "Exit" , che avranno rotazione televisiva nazionale, sono entrambi stati finalisti e premiati al Mei Pivi e al PVI. [7] Il singolo "Fortapasc", tributo al giornalista vittima della camorra Giancarlo Siani, riceve moltissimi apprezzamenti da pubblico e critica, diventando brano "sociale" di riferimento.[8]][9]

A giugno 2011 esce il primo singolo per il progetto Kore Napulitan, progetto originariamente iniziato nel 2004, che vede la collaborazione con DJ Fresella e il noto cantante melodico napoletano Ciro Rigione. Kore Napulitan trova la sua estensione nella realizzazione del mixtape Napl-Style che nel 2013 è diventato un programma radiofonico in onda su RAI Wr7, attingendo dall'immaginario napoletano e r-innovando ritmi, atmosfere e sonorità di artisti partenopei antichi e moderni. [10] Al programma hanno partecipato diversi ospiti tra cui Zulù dei 99 Posse, Lucariello, Ntò, Mariano Caiano dell'Orchestra Italiana, Uomodisu, Luca DI Maio, Dope-One, Dj Franky-B, Fabiana Martone, O'Iank dei Fuossera, Mario Castiglia. Con il DJ Set Napl Style, Gransta ha fatto apertura al concerto Passione tour legato al film Passione docu-musical cinematografico con la regia di John Turturro.

A fine 2012 Gransta realizza le musiche ufficiali per la prima edizione italiana degli MTV Hip Hop Awards. Poco dopo realizza le musiche della nuova campagna pubblicitaria per il marchio sportivo Diadora.

Nell'estate 2013 entra a far parte del cast del musical "Carosone l'americano di Napoli" di Federico Vacalebre, con Sal Da Vinci, per la rivisitazione dei classici di Renato Carosone. [11]Allo spettacolo è associata la pubblicazione della colonna sonora ufficiale in cui Gransta ha prodotto le rivisitazioni di brani quali "Tu vuo fa l'Americano", "Torero", "Mambo italiano" in cui duetta con Sal Da Vinci e un megamix.

Nel 2014 produce il singolo di Gianluca Vitiello Tripla "Hai notizie di Me". [12] Partecipa poi a "Rosario" del progetto Cunto (Creatività Urbana Napoli Territorio Orientale) con il brano realizzato in collaborazione con con Clementino, Gianluca Vitiello Tripla, Lucariello, Dope One, Sha One La Famiglia, Francesco Paura, Sangue Mostro, Ekspo, Speaker Cenzou e DJ Uncino.

Nel 2015 realizza le musiche per la sigla di testa/coda per la serie tv "‪In Forma Con Emilozio‬" con Emi Lo Zio. Tra il 2015 e il 2016 pubblica i singoli "Magnm"[13] e "Dire Fare"[14]. Attualmente risulta a lavoro per il suo nuovo progetto da solista a parte essere impegnato in varie altre produzioni.

Ha preso parte a molti eventi musicali e concerti come DJ e performer tra cui l'evento internazionale del Winter Music Conference a Miami, e quelli nazionali Electrowave, Mei, Milano fashion night, ed altri. e negli anni si è trovato su palchi con artisti internazionali come Afrika Bambaataa, Jungle Brothers, Questlove (The Roots).

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 1985 - Rock the Rhyme (demo)
  • 1996 - Complete Master con Power Beam
  • 1999 - Puazze Show con Puazze Crew
  • 2010 - Cos'è funky?
  • 2011 - Kore Napulitan 2011 con DJ Fresella
  • 2011 - Biscuits con i Biscuits

Mixtape / Mix Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1997 - Energia ...su nastro con Power Beam
  • 2000 - 1 4 D funk 2 K
  • 2001 - 2 K Funk 4 U 2
  • 2005 - Too Much con Bmx
  • 2011 - Napl Style mixtape

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1991 - Napoli Night
  • 2004 - Funky 4 B-boy con Puazze Crew
  • 2004 - Kore Napulitan con Dj Fresella
  • 2004 - Ammor k'e sord
  • 2009 - Fortapasc con i Biscuits
  • 2010 - Exit con i Biscuits
  • 2015 - Magnm
  • 2015 - Magnm - Cico pesante rmx con Dj Fresella
  • 2016 - Dire fare
  • 2016 - Dire fare remix con Gianluca Vitiello Tripla, Fa'73 e Dj Fresella

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Trasmissioni[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

  • Napl Style Radio Show (2013) programma su RAI WR7

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 2000 - Funky 4 B-boy
  • 2008 - Cos'è funky?
  • 2008 - Fortapasc
  • 2011 - Exit
  • 2011 - Kore Napulitan
  • 2014 - Magnm
  • 2015 - Dire fare

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1993 - Premio radio del concorso "Oro di Andy festival".Napoli (con il brano "God save the Rap" dei Power Beam)
  • 2006 - Riconoscimento Premio Ritmi Urbani ai 10 anni di Puazze Crew 1996-2006 da parte della redazione del programma televisivo napoletano Ritmi Urbani.
  • 2011 - Secondo premio al Concorso Nazionale "Musica contro le mafie". (con il brano Fortapasc dei Biscuits) [15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]