Nu Genea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nu Genea
Paese d'origineItalia Italia
GenereJazz-funk
Fusion[1]
Musica elettronica
Disco
Periodo di attività musicale2015 – in attività
EtichettaNG Records, Comet Records, Early Sounds Recordings, Tartelet Records, Carosello Records
Album pubblicati2

I Nu Genea, chiamati precedentemente Nu Guinea dal 2015 al 2021, è un duo musicale[2] composto dai musicisti Massimo Di Lena e Lucio Aquilina.[3][4][5][6]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni come Nu Guinea[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014 pubblicano il loro omonimo primo EP di debutto.[7]

Nel 2015 inizia una collaborazione con Tony Allen, batterista originale del gruppo afro-beat Fela Kuti, che porta alla pubblicazione il 15 febbraio 2016 dell'album The Tony Allen Experiments.

Nel 2018, tramite la propria etichetta NG Records, pubblicano l'LP Nuova Napoli in omaggio alla loro città natale, dove uniscono l'utilizzo di strumenti acustici con l'elettronica e voci in lingua napoletana[1][8]. L'album è molto apprezzato dalla critica specializzata[1][9][10][11][12] Segue una tournée nazionale[13][14] e internazionale che li porta in vari club e festival – da Dekmantel ad Amsterdam a Strawberry Fields in Australia, da Queremos! in Brasile al ClubToClub di Torino, da New Morning a Parigi a Strelka a Mosca[15].

Nu Genea, con l'etichetta NG Records, insieme a DNApoli e Famiglia Discocristiana, cura una raccolta su dischi in vinile denominata Napoli Segreta, compilation incentrata sul salvataggio e sulla ripubblicazione di musica prodotta a Napoli negli anni '70 e '80[16][17], seguita nel 2020 da Napoli Segreta vol.2[18].

Il cambio del nome in Nu Genea[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo si forma inizialmente con il nome "Nu Guinea", un epiteto discriminatorio che veniva usato negli Stati Uniti nei confronti degli italiani del sud per il colore scuro della pelle. Nel giugno 2021, a seguito di sollecitazioni da parte dei fans riguardo il tema dell'appropriazione culturale, hanno comunicato con un post su Instagram di trasformare il nome in "Nu Genea", con riferimento alla parola greca “γενεά” (genea), che significa “nascita”[19].

Nel 2021, in collaborazione con l'artista francese Célia Kameni, pubblicano il singolo Marechià[20][21][22] e firmano un contratto con l'etichetta discografica Carosello Records[23].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Come Nu Guinea[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio
  • 2016 - The Tony Allen Experiments (Comet Records)
  • 2018 - Nuova Napoli (NG Records)
EP
Singoli
  • 2017 - Amore (NG Records)

Come Nu Genea[modifica | modifica wikitesto]

Singoli
  • 2021 - Marechià (NG Records) con Célia Kameni

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Davide Tucci, Nuova Napoli (recensione), in Ondarock, 2 maggio 2018.
  2. ^ https://www.editorialedomani.it/idee/cultura/musica-jazz-refound-nu-genea-napoli-d907snif?amp=1
  3. ^ https://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/cronaca/21_giugno_21/noi-nu-guinea-nu-genea-ecco-perche-cc062062-d2d1-11eb-b284-d5b87af38504_amp.html
  4. ^ https://www.rockit.it/news/nu-guinea-cambiano-nome-genea
  5. ^ https://www.sentireascoltare.com/news/nu-guinea-cambiano-nome-nu-genea/
  6. ^ https://rumoremag.com/2021/06/18/nu-guinea-cambiano-nome-nu-genea/
  7. ^ https://www.redbull.com/it-it/nu-guinea-nuova-napoli
  8. ^ Il sogno napoletano dei Nu Guinea, in Internazionale, 23 agosto 2018.
  9. ^ Nu Genea, il duo napoletano che ha riportato in auge il jazz funk degli anni '70, in Panorama, 7 settembre 2021.
  10. ^ https://www.sentireascoltare.com/recensioni/nu-guinea-nuova-napoli/
  11. ^ http://www.storiadellamusica.it/hiphop-rnb-black/funk/nu_guinea-nuova_napoli(ng_records-2018).html
  12. ^ https://www.vice.com/amp/it/article/d35bwj/recensione-nu-guinea-nuova-napoli
  13. ^ https://meiweb.it/2019/02/07/nu-guinea-le-prime-nuove-date-per-nuova-napoli-live-band-italy-tour-2019/
  14. ^ http://www.radarconcerti.com/nu-guinea-nuova-napoli-italy-tour-con-live-band-in-autunno/
  15. ^ Nu Guinea artisti, in Carosello records, 2021.
  16. ^ La Napoli segreta dei Nu Guinea, in ANSA.it, 8 gennaio 2019.
  17. ^ L'oro segreto di Napoli, in Rolling Stone, 16 febbraio 2020.
  18. ^ «Napoli segreta 2», ballando con le pepite trash anni '70/'80, in Il Mattino di Napoli, 26 marzo 2020.
  19. ^ I Nu Guinea cambiano nome e firmano con Carosello records, in Spettacoliculturaeventi, giugno 2021.
  20. ^ Il “Marechià” di Nu Genea, note e colori di una musica che fa sognare, in SkyTg24, 22 luglio 2021.
  21. ^ Nu Genea, i due dj che rilanciano la dance con un mix di francese e napoletano, in Corriere della Sera, 9 agosto 2021.
  22. ^ https://www.earone.it/news/nu_genea_marechia_feat_celia_kameni_radio_date_09_07_2021_52862418/
  23. ^ Marco Sgrignoli, "Marechià" è il nuovo pezzo dei napoletani Nu Genea, in Ondarock, 11 luglio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica