Unreal II: The Awakening

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unreal II: The Awakening
Immagine del gioco
Immagine del gioco
Sviluppo Legend Entertainment
Pubblicazione Atari
Data di pubblicazione 4 febbraio 2003
Genere Sparatutto in prima persona
Modalità di gioco Singolo, multigiocatore
Piattaforma Windows, Xbox
Supporto 3 CD
Requisiti di sistema Processore 733 MHz, 256 MB RAM
32 MB Video, DirectX 8.1
Fascia di età ELSPA: 15+
ESRB: M
PEGI: 16
USK: 16
Periferiche di input tastiera, mouse

Unreal II: The Awakening è un videogioco per computer di tipo sparatutto in prima persona, inizialmente progettato solamente per la campagna in singolo giocatore. Il gioco è inteso come seguito di Unreal, anche se la trama si basa più su riferimenti impliciti, che fatti legati alla storia iniziale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore interpreta il Marshal John Dalton, un ex-marine. Il giocatore dispone di tre compagni: Aida, la seconda in comando della nave di Dalton, la Atlantis; Isaak, il tecnico addetto alle riparazioni e all'arsenale; Ne-Ban, uno strano alieno, che svolge il compito di pilota della Atlantis. Dalton ha il compito di esplorare diversi pianeti per svolgere diverse missioni tra cui quella di ritrovare dei manufatti antichi risalenti agli inizi dell'universo conosciuto; al termine deve sventare il losco piano di Hawkins, il suo superiore, che aveva progettato di creare una nuova e potente razza aliena per i propri scopi sottoponendo gli alieni Kai a dei flussi di energia sprigionati dall'unione di tutti i manufatti ritrovati nel corso del gioco.


Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • John Dalton: il protagonista del gioco. Dalton era un tempo un membro fiero dei Marines, ma fu radiato tramite corte marziale dopo aver disobbedito a un ordine diretto salvando la vita di un civile che sarebbe dovuto morire. Venne spostato alla TCA, a capo della astronave Atlantis, con l'ordine di fare da guardia al "culo dello spazio lontano da ogni azione reale o cosa significativa." Dalton crede fermamente nello stile di vita militare e nel bisogno di rispondere a una autorità, ma ha anche un forte codice etico e cerca sempre di "fare la cosa giusta" senza fermarsi a pensare alle conseguenze.
  • Aida: prima ufficiale della Atlantis, Aida ha il compito di assegnare a Dalton i briefing delle missioni. Di carattere duro e cinico, Aida non apprezza l'autorità e disprezza il codice militare. In passato fu una bambina prodigio e un genio strategico, e salvò la Terra durante le guerre degli Strider riuscendo ad attirare la flotta spaziale dei nemici in un pianeta-colonia degli umani chiamato Taiko, e a distruggerla assieme al pianeta. La stanza di Aida sulla Atlantis contiene alcuni indizi che raccontano il suo passato. La distruzione del pianeta causò la morte di centinaia di umani coloni, e il rimorso che Aida provò in seguito le fece odiare la vita militare, in seguito trasferendosi alla TCA per cercare la solitudine.
  • Isaak: Isaak è l'ingegnere e l'armatore della nave, che si occupa di fornire a Dalton il resoconto delle armi che lo sceriffo potrà avere a disposizione in ogni missione. Un tempo fu un ingegnere al servizio di una nave capitale dei Marine; Isaak si spaventò durante una battaglia contro gli Skaarj e aprì la baia della nave troppo presto, che causò la morte di diverse persone che vennero risucchiate nello spazio. Questa è una delle ragioni per cui Aida odia Isaak. Caduto in disgrazia dopo l'incidente, Isaak iniziò a diventare un alcoolizzato e finì al servizio della TCA. Dalton generalmente ritorna con dei souvenir da ogni missione che Isaak riesce a trasformare in potenti armi.
  • Ne'ban: Ne'ban è il pilota della nave ed è un alieno Hex-Core in prestito alla TCA ottenuto tramite un programma di scambio personale. La personalità di Ne'ban è innocente e piuttosto ingenua, e non conosce bene la lingua degli umani (inglese o italiano a seconda della localizzazione del gioco). Ne'ban è una personalità importante nei ranghi della sua razza e per ciò è stato isolato dai pericoli e quindi non gli viene permesso di partecipare o compiere qualcosa di significativo. Ne'ban è in realtà un parassita nella forma di una specie di lumaca trasparente, che indossa una tuta robotica di supporto vitale per muoversi in ambienti adatti agli umani.
  • Comandante Hawkins: Hawkins è il capo della TCA nella parte della galassia dove si svolge la trama di Unreal II, ed è anche l'ufficiale superiore di Dalton che gli ha ordinato di recuperare gli artefatti. Hawkins sostiene che gli ordini dati provengono dal Generale Drexler dei marines, e che Drexler vuole che Dalton prenda gli artefatti per salvaguardarli dai nemici dell'umanità. In seguito si scopre che tutto ciò è falso. Drexler non ha niente a che fare con la ricerca degli artefatti; Hawkins sta imbrogliando Dalton in modo che egli possa prenderli e controllarne il potere. Hawkins alla fine uccide l'equipaggio della Atlantis quando si accorgono dell'inganno e cercano di impedirgli di prendere gli artefatti. Dalton uccide Hawkins dopo che viene a sapere del delitto.

Armi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Armi della serie Unreal.
  • Dispersion Pistol (T-13 Popgun)
  • Combat Assault Rifle (CAR, M32 Duster)
  • Grenade Launcher (M406 Hydra)
  • M700 Shotgun (Crowd Pleaser)
  • Flamethrower (Vulcan)
  • Pistola Magnum di Aida (Avenger, Grace)
  • Rocket Launcher (Shark)
  • Sniper Rifle (Widowmaker)
  • Energy Rifle (Shock Lance)
  • Spore Cannon
  • Drakk Laser
  • The Takkra
  • Singularity Cannon

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il gioco è impostato nell'universo fittizio di Unreal; secondo la linea temporale di Epic il gioco è ambientato nel 2251 circa. Ci sono alcune discordanze riguardo al fatto che sia un prequel o un seguito. Unreal II ha un arsenale di armi diverso, con nemici e alleati differenti. Il particolare che più accomuna i due giochi è la presenza della razza aliena Skaarj.
  • Le uniche date degli anni in Unreal sono quelle che si trovano sulle tombe Nali nel cimitero del monastero, non ci è dato sapere se il conto temporale sia lo stesso di Unreal II, ma in tal caso quest'ultimo sarebbe un seguito dato che la data più recente si ferma al 1997.
  • I veterani giocatori di Unreal criticano il gioco per la differenza della trama rispetto al primo gioco.
  • Durante il rilascio, i recensori di videogiochi hanno criticato Unreal II per la sua mancanza di modalità multigiocatore e per la linearità dei livelli. In seguito gli sviluppatori hanno rilasciato Unreal II: XMP, una espansione che comprende la sezione multigiocatore del videogioco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi