Università di Jena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Università di Jena
Uni-Jena-logo.svg
Stato Germania Germania
Città Jena
Nome latino Salana Jenensis, Alma Mater Jenensis
Soprannome Friedrich-Schiller-Universität Jena
Fondazione 1558
Tipo statale
Facoltà Teologia, giurisprudenza, Economia, Scienze umanistiche, Scienze sociali, Matematica e Informatica, Fisica e Astronomia, Chimica e Scienze della Terra, Biologia e Farmacia, Medicina
Rettore Prof. Dr. Klaus Dicke
Studenti 21,323 (31 dicembre 2004)
Dipendenti 6 175
Affiliazioni Gruppo di Coimbra
Sito web www.uni-jena.de/
 

L'Università di Jena (Alma Mater Jenensis), intitolata a Friedrich Schiller (in tedesco, Friedrich-Schiller-Universität Jena, FSU), è un'università tedesca situata a Jena in Turingia. Conta oltre 20 600 studenti (semestre invernale 2009/10[1]) e 340 professori[2].

Insegnamenti[modifica | modifica sorgente]

L'università di Jena conta 10 facoltà (Teologia, giurisprudenza, Economia, Scienze umanistiche, Scienze sociali, Matematica e Informatica, Fisica e Astronomia, Chimica e Scienze della Terra, Biologia e Farmacia, Medicina) a ciascuna delle quali afferiscono vari istituti. I corsi di laurea sono 113.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'università è stata fondata nel 1558; nel 2008 l'FSU ha celebrato i 450 anni di tradizione accademica.

È nota innanzitutto per essere stata il punto di incontro dei teorici del Romanticismo come i fratelli Wilhelm e Friedrich Schlegel, oltre che Novalis. Nel 1934 è stata intitolata a Friedrich Schiller, il quale fu professore a Jena.

Professori famosi[modifica | modifica sorgente]

Studenti famosi[modifica | modifica sorgente]

Nella finzione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Studentenstatistik der Uni Jena
  2. ^ The university at a glance. URL consultato il 10-12-2010.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]