Jena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Jena (disambigua).
Jena
Città extracircondariale
Jena – Stemma
Jena – Veduta
Localizzazione
StatoGermania Germania
LandFlag of Thuringia.svg Turingia
DistrettoNon presente
CircondarioNon presente
Amministrazione
SindacoAlbrecht Schröter (SPD)
Territorio
Coordinate50°56′N 11°35′E / 50.933333°N 11.583333°E50.933333; 11.583333 (Jena)Coordinate: 50°56′N 11°35′E / 50.933333°N 11.583333°E50.933333; 11.583333 (Jena)
Altitudine155 m s.l.m.
Superficie114,29 km²
Abitanti109 527 (31-12-2015)
Densità958,33 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale07701–07751
Prefisso03641
Fuso orarioUTC+1
Codice Destatis16 0 53 000
TargaJ
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Jena
Jena
Jena – Mappa
Sito istituzionale

Jena è una città extracircondariale di 109 527 abitanti[1] della Turingia, in Germania.

Dopo la capitale Erfurt è la seconda città per popolazione del Land.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È celebre perché la sua università è stata il punto di incontro dei creatori e teorici del Romanticismo come i fratelli Wilhelm e Friedrich Schlegel, oltre che Novalis. È stata anche l'università in cui Karl Marx si addottorò nel 1841. L'Università di Jena fu rinominata all'inizio del XX secolo con la denominazione Friedrich-Schiller-Universität, in ricordo del poeta tedesco Schiller, il quale fu professore a Jena. Nel 2008 l'Università di Jena (FSU) ha celebrato i suoi 450 anni di tradizione accademica. Essa fu fondata nel 1558.

Nel 1806 fu teatro di una famosa battaglia che vide l'esercito napoleonico sconfiggere l'esercito prussiano. Nel 1846 Carl Zeiss vi fondò la celebre azienda omonima, leader nella progettazione e produzione di prodotti ottici. Jena, che dal 1945 al 1989 fece parte della Repubblica Democratica Tedesca, è un centro industriale, specializzato in macchinari di precisione, farmaceutica, strumenti ottici ed apparecchiature fotografiche.

JenTower a Jena.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Fra gli altri, sono da annoverare l'Optische Museum Jena, un museo sulla storia degli strumenti ottici; la chiesa di St. Michael, costruita tra il 1422 e il 1557; l'Università.

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Jena si divide in 24 zone (Stadtteil), corrispondenti all'area urbana storica e a 23 quartieri esterni:

  • Jena (area urbana storica)
  • Ammerbach
  • Closewitz
  • Cospeda
  • Drackendorf
  • Göschwitz
  • Ilmnitz
  • Isserstedt
  • Jenaprießnitz/Wogau
  • Krippendorf
  • Kunitz/Laasan
  • Leutra
  • Lichtenhain
  • Lobeda
  • Löbstedt
  • Lützeroda
  • Maua
  • Münchenroda/Remderoda
  • Vierzehnheiligen
  • Wenigenjena
  • Winzerla
  • Wöllnitz
  • Ziegenhain
  • Zwätzen

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Rete tramviaria[modifica | modifica wikitesto]

A Jena è in servizio una rete tramviaria composta di 5 linee:

  • 1 Winzerla ↔ Zwätzen
  • 2 Jena-Ost ↔ Ernst-Abbe-Platz
  • 3 Winzerla ↔ Lobeda-Ost
  • 4 Lobeda-West ↔ Jena-Ost
  • 5 Lobeda-Ost ↔ Ernst-Abbe-Platz

Vi sono poi due linee notturne:

  • 31 Lobeda-Ost ↔ Zwätzen
  • 35 Lobeda-Ost ↔ Ernst-Abbe-Platz

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Il Carl Zeiss Jena è la società calcistica cittadina. Attualmente milita nel girone Nordost della Fußball-Regionalliga, uno dei cinque campionati regionali della quarta divisione del calcio tedesco.

La squadra di pallacanestro è lo Science City Jena.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Jena è gemellata con[2]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Popolazione ufficiale, Thüringer Landesamt für Statistik. URL consultato il 10 agosto 2016.
  2. ^ Jenas Partnerstädte und weitere partnerschaftliche Beziehungen, jena.de. URL consultato l'11 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2012).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN313003605 · LCCN (ENn80025810 · GND (DE4028557-1
Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germania