Tony Daly

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tony Daly
Dati biografici
Paese Australia Australia
Altezza 178 cm
Peso 103 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Pilone
Ritirato 2004
Carriera
Attività provinciale
1990-1997 N. Galles del Sud 49 (9)
Attività di club¹
Eastern Suburbs
Randwick
1995-1997 Saracens
Manly
2003-2004 SF Golden Gate
Attività da giocatore internazionale
1989-1995 Australia Australia 41 (17)
Attività da allenatore
2009 600px Quadripartito Azzurro, Rosso, Marrone e Grigio.svg Sydney Harlequins
2010 600px Verde e Nero e striscia orizzontale bianca.svg W.W. Waratahs
Palmarès internazionale
Vincitore RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1991

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 10 gennaio 2011

Anthony John Daly (Sydney, 7 marzo 1966) è un ex rugbista a 15 e allenatore di rugby a 15 australiano, campione del mondo con gli Wallabies nel 1991.


Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Daly iniziò la carriera agonistica negli ultimi anni del dilettantismo nel rugby a 15; dapprima negli Eastern Suburbs e, a seguire, nel Randwick, squadre che prendono parte al campionato provinciale del Nuovo Galles del Sud, esordì in Nazionale australiana nel 1989 nel corso di un incontro con la Nuova Zelanda valido per la Bledisloe Cup.

Due anni più tardi fu convocato nella squadra che prese parte alla Coppa del Mondo di rugby 1991 che si tenne in Inghilterra: l'Australia giunse fino alla finale di Twickenham proprio contro i padroni di casa, e si aggiudicò l'incontro 12-6 grazie a una sua meta, l'unica dell'incontro[1].

Divenuto professionista in Inghilterra nelle file dei Saracens, rimase con la formazione londinese due stagioni; nel 1997 annunciò la fine della sua attività professionistica per tornare in Australia e ivi collaborare alla promozione dei Giochi olimpici di Sydney del 2000[2]; continuò a giocare, da dilettante, nel Manly ed ebbe anche un'esperienza negli Stati Uniti nelle file del San Francisco Golden Gate, del quale fu anche capitano[3].

Da allenatore ha guidato i Sydney Harlequins e dal 2010 è tecnico dei Wollondilly White Waratahs, formazione anch'essa del Nuovo Galles del Sud[4].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Corrado Sannucci, Campese, il segno del rugby, in la Repubblica, 3 novembre 1991. URL consultato l'11 gennaio 2011.
  2. ^ (EN) Paul Trow, Saracens leave Bath standing, in The Independent, 4 maggio 1997. URL consultato l'11 gennaio 2011.
  3. ^ (EN) San Francisco Golden Gate RFC, su ultimateschoolsrugby.com. URL consultato l'11 gennaio 2010.
  4. ^ (EN) Sean Cunningham, Daly's team set to bloom [collegamento interrotto], in Wollondilly Advertiser, 3 febbraio 2010. URL consultato l'11 gennaio 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]