Saracens Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Saracens Rugby Football Club
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Saracens FC logo.svg
«The Sarries» e «The Men in Black»
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Colori nero e rosso
Dati societari
Città Londra
Paese Regno Unito Regno Unito
Sede Allianz Park, Greenlands Lane, Hendon, London NW4 1RL
Federazione Rugby Football Union
Campionato Premiership Rugby
Fondazione 1876
Sponsor tecnico Puma
Allenatore Mark McCall
Palmarès
Premiership inglesePremiership inglesePremiership inglesePremiership inglesePremiership inglese Heineken CupHeineken CupHeineken Cup
3 Heineken Cup
5 Premiership
2 Coppe Anglo-Gallesi
Stadio
Allianz Park.jpg
Barnet Copthall
(10 000 posti)

Il Saracens Football Club è una società sportiva inglese di rugby che nella stagione 2020-21 milita in RFU Championship, la seconda divisione del rugby nazionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Squadra fondata nel 1876, nel 1998 ha vinto la Powergen Cup. Gli anni dieci del terzo millennio l'hanno vista ascendere tra le più popolari e forti squadre di club del mondo.[1] Ha infatti vinto la English Premiership nel 2010-11, e in due bienni consecutivi: 2014-15 e 2015-16, 2017-18 e 2018-19, per un totale di cinque affermazioni. Nelle medesime stagioni ha conquistato la Champions Cup per 3 volte, nel biennio 2015-16 e 2016-17, e ancora nel 2018-19.

Artefice di tutti questi successi è Nigel Wray, uomo d'affari che dagli anni '90 in avanti ha investito sempre di più nel club, portandolo alla sfilza di allori che ha reso il club uno dei più blasonati. Wray è stato però pure il responsabile della repentina discesa nella polvere della società, proprio al termine del decennio:[1] i Saracens sono stati infatti accusati di aver superato per 3 stagioni di fila, niente affatto casualmente le più vincenti della Storia, la soglia massima di monte ingaggi fissata a 7 milioni di sterline, attraverso pagamenti illeciti volti a superare i limiti di spesa.[1] Dopo che gli sono stati imposti nel novembre del 2019 una multa da 5 milioni di sterline, 35 punti di penalizzazione e l'obbligo di far calare l'ammontare degli stipendi, Wray si è dimesso.

Il suo successore, Neil Goilding, ha fatto il possibile per cedere giocatori e conseguire tale obiettivo, ma non è riuscito a privarsi di abbastanza atleti, incedibili perché o infortunati o aventi uno stipendio al di sopra delle possibilità delle alte squadre,[1] e così il 19 gennaio la federazione inglese ha imposto ai Saracens una seconda penalità di 35 punti, che quindi li costringe alla matematica retrocessione nella stagione 2019-2020 con 14 giornate di anticipo, mentre devono ancora disputare i quarti di Heineken Cup.[1]

Titoli[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Stagioni del Saracens Football Club

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e La storica punizione della miglior squadra di rugby inglese, ilpost.it, 20 gennaio 2020. URL consultato il 21 gennaio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autoritàVIAF (EN134128750 · LCCN (ENnr00010697 · WorldCat Identities (ENlccn-nr00010697
Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby