The Script

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Script
Nobel Peace Prize Concert 2008 The Script7.jpg
The Script al concerto del Premio Nobel per la pace 2008 a Oslo
Paese d'origineIrlanda Irlanda
GenerePop[1]
Rock alternativo[1]
Rhythm and blues[1]
Periodo di attività musicale2001 – in attività
EtichettaRCA Records, Columbia Records, Epic Records
Album pubblicati5
Studio5
Sito ufficiale

I The Script sono un gruppo pop irlandese formatosi a Dublino nel 2001.[2] La band è composta da Danny O'Donoghue (voce, pianoforte, tastiere, basso, sintetizzatore), Mark Sheehan (chitarra), Glen Power (batteria).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi due componenti del gruppo, Danny e Mark, sono inizialmente produttori e lavorano con Dallas Austin e Teddy Reilly. Dopo una lunga permanenza negli Stati Uniti, i due giovani decidono di tornare a Dublino,[3] dove reclutano Glen, terzo ed ultimo membro del gruppo, formando ufficialmente i The Script.

Ad aprile 2008 viene poi pubblicato We Cry, singolo di debutto del gruppo: il brano ottiene una massiccia programmazione radiofonica in tutta Europa e riceve numerosi riconoscimenti da radio quali BBC Radio 1, RTÉ 2FM e Today FM, entrando nella classifica dei brani più venduti in diversi paesi.[4] We Cry consente quindi ai The Script di farsi conoscere anche al di fuori dal Regno Unito, e permette al loro singolo successivo, The Man Who Can't Be Moved, di ricevere la stessa accoglienza: il singolo esce infatti a settembre 2008, un mese dopo l'album di debutto The Script, e ne traina le vendite posizionandosi al secondo posto nelle classifiche britanniche, irlandesi, e danesi.[5]

A novembre 2008 la band pubblica invece il suo terzo singolo, Breakeven, che ottiene un buon successo nella classifica dei singoli irlandesi.

A luglio 2010 la band annuncia dunque il suo secondo album, Science & Faith; il suo primo singolo viene estratto ad agosto 2010, seguito dall'album completo a settembre.

Alla fine di novembre 2011, dopo aver finito il loro Science & Faith Tour, i The Script rivelano quindi di essere a lavoro su un terzo album: il suo nome, #3, viene poi svelato il 2 giugno 2012 tramite un messaggio sull'account ufficiale Twitter del gruppo. La sua uscita è avvenuta a settembre 2012,[6] preceduta dalla pubblicazione del singolo Hall of Fame, disponibile su iTunes dal 19 agosto.

Il 7 giugno del 2013 si sono esibiti davanti alla Regina Elisabetta nel corso della trasmissione radiofonica BBC Live Lounge nella quale hanno cantato una cover di Heroes di David Bowie.[7]

Il 18 luglio 2014 la band annuncia il titolo e la copertina del suo quarto album, No Sound Without Silence, pubblicato il 15 settembre 2014. In questa occasione vengono anche annunciati i nomi dei singoli che saranno estratti dall'album: Superheroes, No Good in Goodbye e Man on a Wire. Il 21 luglio 2014 viene pubblicato il video ufficiale per Superheroes.[8][9]

Il 14 luglio 2017 esce il singolo Rain,[10] che anticipa l'uscita il 1 settembre 2017 dell'album Freedom Child.[10]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei The Script.

Premi e nomination[modifica | modifica wikitesto]

Anno Premio Categoria Risultato
2008 World Music Awards Best Selling Irish Act Vincitore/trice
2009 Meteor Ireland Music Awards Best Irish Band Vincitore/trice
Best Album - The Script Vincitore/trice
Best Irish Pop Act Candidato/a
2010 Best Live Performance Vincitore/trice
2011 Brit Awards Best International Group Candidato/a
2013 Best International Group Candidato/a

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) The Script, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 23 febbraio 2015.
  2. ^ (EN) The Script, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 13 luglio 2017.
  3. ^ (EN) Danny O'Donoghue: 'I idolised Dad. I'd bring home my songs to him like paychecks' | Television & radio | The Observer, su guardian.co.uk. URL consultato il 13 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 1º giugno 2012).
  4. ^ (EN) We Cry by The Script - Music Charts, su acharts.co. URL consultato il 13 luglio 2017.
  5. ^ (EN) The Script by The Script - Music Charts, su acharts.co. URL consultato il 13 luglio 2017.
  6. ^ (EN) Epic Records, The Script To Release Third Album, #3, On October 9th Available For Pre-Order On iTunes August 21st, su www.prnewswire.com. URL consultato il 13 luglio 2017.
  7. ^ (EN) The Script: performing for the Queen was surreal - BBC Newsbeat, su BBC Newsbeat, 6 luglio 2013. URL consultato l'11 agosto 2017.
  8. ^ (EN) The Script announce new album details, in RTE.ie, 18 luglio 2014. URL consultato il 13 luglio 2017.
  9. ^ (EN) EXCLUSIVE: The Script save the world with their new single Superheroes, in Dailystar.co.uk, 19 luglio 2014. URL consultato il 13 luglio 2017.
  10. ^ a b The Script rivelano i dettagli del nuovo album, in R101. URL consultato l'11 agosto 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN313024498 · GND (DE10343979-1