The Ghost Busters

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Ghost Busters
The Ghost Busters 1975.jpeg
Paese USA
Anno 1975
Formato serie TV
Genere sitcom
Stagioni 1
Episodi 15
Durata 30 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Rapporto
Colore colore
Audio mono
Crediti
Ideatore Marc Richards
Interpreti e personaggi
Voci e personaggi
Doppiatori e personaggi
Musiche Diane Hildebrand
Jackie Mills
Yvette Blais
Jeff Michael
Produttore Norman Abbott
Produttore esecutivo Norm Prescott
Lou Scheimer
Dick Rosenbloom
Casa di produzione Filmation
Prima visione
Prima TV USA
Data dal 6 settembre al 13 dicembre 1975
Rete televisiva CBS
Prima TV in italiano (gratuita)
Data 13 settembre 1987
Rete televisiva Rete 4, Televisioni locali
Opere audiovisive correlate
Altre Filmation's Ghostbusters

The Ghost Busters è stata una serie televisiva statunitense andata in onda nel 1975 e che ha ispirato la serie animata Filmation's Ghostbusters, queste non correlate affatto con Ghostbusters - Acchiappafantasmi e la derivata serie animata. Inizialmente la serie è stata trasmessa in USA, dall'emittente NBC, tra il settembre e il dicembre 1975, mentre in Italia, è stata trasmessa da Rete 4 dal 13 settembre 1987, in onda ogni domenica, e di conseguenza trasmessa anche sulle televisioni locali, nel corso degli anni '90.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Spencer, Tracy, e Kong si presentano come "The Ghost Busters", maldestri investigatori paranormali. Kong (Tucker) è stato il leader del trio con Spencer (Storch) come partner, e Tracy (un gorilla, interpretato da Burns) come loro aiutante che ha anche guidato il loro trabiccolo a malapena funzionante. Il loro quartier generale era situato in un edificio per uffici in una città non specificata (Il nome di Spencer sulla porta è stato scritto male "Spenser", mentre nei titoli di testa il suo nome è "Spencer"). L'ufficio si presentava fatiscente, con carta da parati scollata, con normali apparecchiature e un grande armadio su cui Tracy appendeva numerosi cappelli compreso il suo cappellino marchio di fabbrica. L'unico mezzo di comunicazione con i potenziali clienti come acchiappafantasmi è un telefono pubblico vicino alla porta di ingresso.

Ogni episodio consisteva la stessa formula: in pre-crediti rompicapo, un fantasma o un mostro (di solito accompagnata da una spalla non troppo normale), che vogliono vendetta o vogliono prendersela con una persona particolare, la città, o anche il mondo. Dopo i titoli, Kong manda Tracy e Spencer a un negozio di alimentari per ottenere il loro prossimo incarico dal invisibile "Zero" (Scheimer). Il messaggio registrato su nastro è di solito nascosto all'interno di un oggetto di uso quotidiano come una bicicletta, macchina da scrivere, o un giocattolo. In omaggio parodico di Mission: Impossible, la registrazione potrebbe terminare con zero dicendo: "Questo messaggio si autodistruggerà in cinque secondi"; dopo Tracy contato i secondi, il messaggio (e spesso la voce in cui è stato nascosto) sarebbero esplodere in faccia di Tracy.

Assegnazioni I Ghost Busters "invariabilmente portarli nello stesso posto, un castello spettrale con un cimitero adiacente alla periferia della città (Kong tiene a sottolineare che il castello era l'unico nella zona della città), e dopo una serie di farsa inseguimenti, i fantasmi sarebbero le spalle al muro e spediti di nuovo al mondo degli inferi da un "Smaterializzatore", di solito attivato da Kong mentre trionfalmente gridato "Zap!".

Fantasmi[modifica | modifica wikitesto]

Lo spettacolo spesso fatto uso di personaggi spettrali dalla cultura popolare e letteraria, e figure storiche anche nella vita reale. Tra questi:

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

  • 1) La scimmia Maltese
  • 2) Il Dottor Comesichiama
  • 3) Il Fantasma di Canterville
  • 4) Chi ha paura del grande lupo cattivo?
  • 5) L'Olandese Volante
  • 6) La vendetta dei manichini
  • 7) Una garza non serve a nulla
  • 8) Quale strega è Which?
  • 9) Sono andati via tutti
  • 10) L'apprendista Vampiro
  • 11) Il Dr. Jeckyll e Mr. Hyde, insieme per la prima volta
  • 12) Solo i fantasmi hanno le ali
  • 13) Quando i Vichinghi sono atterrati
  • 14) Il Mago Merlino
  • 15) L'abominevole uomo delle nevi

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli attori Forrest Tucker e Larry Storch, che in precedenza hanno già recitato nel telefilm: "I Forti di Forte Coraggio", trasmesso negli anni '60.
  • Per Bob Burns, travestito dal Gorilla Tracy, e allenato dallo stesso gorilla.
  • Lou Scheimer, a parte il produttore esecutivo di questo telefilm, affidò anche come la voce di "Zero", quello che dava l'incarico agli Acchiappafantasmi.

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

A dare le voci di questi personaggi sono stati affidati a: Gianni Marzocchi Kong e a Massimo Giuliani Spencer. Il doppiaggio Italiano è stato curato dalla C.D.C. - Cooperativa Doppiatori Cinematografici, mentre il direttore del doppiaggio è stato affidato ad Alessandro Acerbo. La serie è stata trasmessa, su Retequattro negli anni '80, e di conseguenza, veniva trasmesso anche sulle principali emittenti locali, negli anni '90. Curiosamente la sigla italiana, al posto della sigla originale, soltanto quella di apertura, dove che nel castello appare un fantasmino, che si aggira per il castello, mentre il sottofondo musicale, accompagnato dal suono della tastiera elettronica, in riferimento alla colonna sonora del film: "Ghostbusters" del 1984.


Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione