The Ghost Busters

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Ghost Busters
The Ghost Busters 1975.jpeg
PaeseUSA
Anno1975
Formatoserie TV
Generesitcom
Stagioni1
Episodi15
Durata30 min
Lingua originaleinglese
Crediti
IdeatoreMarc Richards
Interpreti e personaggi
Voci e personaggi
Doppiatori e personaggi
MusicheDiane Hildebrand
Jackie Mills
Yvette Blais
Jeff Michael
ProduttoreNorman Abbott
Produttore esecutivoNorm Prescott
Lou Scheimer
Dick Rosenbloom
Casa di produzioneFilmation
Prima visione
Prima TV originale
Datadal 6 settembre al 13 dicembre 1975
Rete televisivaCBS
Prima TV in italiano
Data13 settembre 1987
Rete televisivaRete 4
Televisioni locali
Opere audiovisive correlate
AltreFilmation's Ghostbusters

The Ghost Busters è stata una serie televisiva statunitense andata in onda nel 1975 e che ha ispirato la serie animata Filmation's Ghostbusters, queste non correlate affatto con Ghostbusters - Acchiappafantasmi e la derivata serie animata.[1] Inizialmente la serie è stata trasmessa in USA, dall'emittente NBC, tra il settembre e il dicembre 1975, mentre in Italia, è stata trasmessa da Rete 4 dal 13 settembre 1987, in onda ogni domenica, e di conseguenza trasmessa anche sulle televisioni locali, nel corso degli anni '90.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Spencer, Tracy, e Kong si presentano come "The Ghost Busters", maldestri investigatori paranormali. Kong (Tucker) è stato il leader del trio con Spencer (Storch) come partner, e Tracy (un gorilla, interpretato da Burns) come loro aiutante che ha anche guidato il loro trabiccolo a malapena funzionante. Il loro quartier generale era situato in un edificio per uffici in una città non specificata (Il nome di Spencer sulla porta è stato scritto male "Spenser", mentre nei titoli di testa il suo nome è "Spencer"). L'ufficio si presentava fatiscente, con carta da parati scollata, con normali apparecchiature e un grande armadio su cui Tracy appendeva numerosi cappelli compreso il suo cappellino marchio di fabbrica. L'unico mezzo di comunicazione con i potenziali clienti come acchiappafantasmi è un telefono pubblico vicino alla porta di ingresso.

Gli episodi avevano sempre lo stesso sviluppo: presentazione dell'antagonista, assegnazione dell'incarico ai Ghost Busters, indagini, inseguimento e conclusiva cattura del fantasma o nostro.

Fantasmi[modifica | modifica wikitesto]

Lo spettacolo ha spesso fatto uso di personaggi spettrali provenienti dalla cultura popolare e letteraria, così come figure storiche reali, tra cui:

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

  • 1) La scimmia Maltese
  • 2) Il Dottor Comesichiama
  • 3) Il Fantasma di Canterville
  • 4) Chi ha paura del grande lupo cattivo?
  • 5) L'Olandese Volante
  • 6) La vendetta dei manichini
  • 7) Una garza non serve a nulla
  • 8) Quale strega è Which?
  • 9) Sono andati via tutti
  • 10) L'apprendista Vampiro
  • 11) Il Dr. Jeckyll e Mr. Hyde
  • 12) Solo gli spettri hanno le ali
  • 13) Ritorno dei Vichinghi
  • 14) Il Mago Merlino
  • 15) L'abominevole uomo delle nevi

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

A dare le voci di questi personaggi sono stati affidati a: Gianni Marzocchi Kong e a Massimo Giuliani Spencer. Il doppiaggio Italiano è stato curato dalla C.D.C. - Cooperativa Doppiatori Cinematografici, mentre il direttore del doppiaggio è stato affidato ad Alessandro Acerbo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) CHARLES SOLOMON, Animated Shows For Kids : A Brace Of 'Ghostbuster' Shows, in Los Angeles Times, 18 settembre 1986. URL consultato il 28 dicembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione