Tesla Model 3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tesla Model 3
Tesla Model 3 parked, front driver side.jpg
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Tesla
Tipo principale Berlina
Produzione dal 2017
Euro NCAP (2019[1]) 5 stelle
NHTSA (2018[2]) 5 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4694 mm
Larghezza 1933 mm
Altezza 1443 mm
Passo 2875 mm
Massa 1611-1847 kg
Altro
Assemblaggio Fremont
Stile Franz von Holzhausen
Auto simili Chevrolet Volt, Nissan Leaf
Tesla Model 3 parked, rear driver side.jpg

La Tesla Model 3 è una berlina a 4 porte di segmento D a propulsione elettrica dotata di batteria agli ioni di litio ricaricabile, prodotta dalla Tesla da luglio 2017. In origine avrebbe dovuto chiamarsi Model E, ma essendo un marchio registrato dalla Ford, ciò non è stato possibile[3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In un'intervista a Wired Science del 2006 Elon Musk parla delle Model 3 come un'auto dal prezzo accessibile per la maggior parte delle persone[4].

Esperti del settore si sono dimostrati dubbiosi quando Tesla ha annunciato a maggio 2016 che avrebbe anticipato il piano per una capacità produttiva di 500.000 unità (sommando Model S, Model X e Model 3) al 2018[5][6][7]. Infatti si presentarono diversi "colli di bottiglia" nella catena produttiva. Tesla emise 2 miliardi di dollari in nuove azioni per finanziare il progetto[8].

Tesla pianificò la Model 3 come il terzo passo del Tesla Master Plan: vendere veicoli ad alto costo per finanziare la produzione di auto dal prezzo inferiore migliorandone batteria e motore elettrico.[9]

Il 18 aprile 2018 Tesla ha aggiornato il proprio obiettivo a 6.000 veicoli a settimana entro la fine del 2018, in aumento rispetto al precedente obiettivo di 5.000 veicoli a settimana.[10][11][12][13]

Il 28 febbraio 2019 Tesla ha annunciato la disponibilità negli Stati Uniti della versione più economica, la Standard Range a $35.000, tasse escluse[14], ma che non sarebbe più stato disponibile ordinarla online. Contemporaneamente è aumentato il prezzo base di tutte le Model 3, includendo però la versione base di Autopilot che in origine era un optional da 3.000 dollari[15].

Denominazione[modifica | modifica wikitesto]

Model 3 era conosciuta con il nome in codice BlueStar nel piano aziendale del 2007[16][17]. Il nome Model 3, stilizzato "Model ☰", è stato ufficializzato da un tweet di Musk il 16 luglio 2014[18]. Musk voleva che i tre modelli formassero la parola SEX, ma si accontentò di "S3X"[19]. All'inizio del 2017 dopo l'opposizione di Adidas, è stata abbandonata la rappresentazione grafica con 3 barre orizzontali per la numerica "3"[20].

Presentazione[modifica | modifica wikitesto]

Esemplare di pre-serie

Il concept della vettura è stato presentato da Elon Musk il 31 marzo 2016 nel corso di un evento tenutosi a Hawthorne alla presenza di 800 invitati e trasmesso in streaming sul sito ufficiale dell'azienda[21]. Il primo esemplare è stato prodotto l'8 luglio 2017 ed appartiene al fondatore dell'azienda Elon Musk[22].

Commercializzazione[modifica | modifica wikitesto]

Le consegne sarebbero iniziate alla fine del 2017 partendo dalla costa occidentale degli Stati Uniti spostandosi poi verso Est[23]. Ai potenziali clienti è stato consentito di prenotare l'auto con un deposito di $1000 (€1000 in Italia)[24][25].

Circa 125 clienti in fila per prenotare una Tesla Model 3, a Walnut Creek (California)

Ai dipendenti di Tesla e SpaceX è stato garantito un accesso prioritario e di questi circa 10.000 si registrarono per avere senza sconti[26] il primo lotto di auto[24][27]. I già proprietari di auto Tesla ebbero un accesso prioritario, dopo i dipendenti, come riconoscimento per aver contribuito allo sviluppo della Model 3[24].

La mattina del 31 marzo 2016, prima della presentazione, decine di migliaia di clienti hanno atteso in fila per depositare i 1.000 dollari e prenotare l'auto per il 2017[28][29]. Durante la presentazione della Model 3 Tesla ha dichiarato che 115.000 clienti avevano prenotato l'auto nelle 24 precedenti[30][31], una cifra superiore al numero di auto vendute da Tesla fino a quel momento[32]. Nelle 24 successive Tesla ha raggiunto le 180.000 prenotazioni[33][34]. Due giorni dopo Tesla dichiarò di avere 232.000 prenotazioni[32][35].

Una settimana dopo la presentazione Tesla disse di avere oltre 325.000 prenotazioni, più del triplo delle Model S vendute fino al 2015[32][36], Musk dichiarò che il 5% delle prenotazioni corrispondeva al massimo consentito di 2 veicoli per cliente, "suggerendo bassi livelli di speculazione"[37], e che il 93% delle prenotazioni arrivavano da nuovi clienti[24]. Il precedente record per numero di prenotazioni con deposito di un'auto apparteneva alla Citroën DS che raccolse 80.000 prenotazioni durante i 10 giorni del Salone dell'automobile di Parigi del 1955[32].

Secondo il vice presidente di Tesla Robin Ren, la Cina è il secondo più grande mercato dopo gli Stati Uniti[38]. Tesla dichiarò che il numero netto di prenotazioni raggiunse la cifra di 373.000 il 15 maggio 2016, dopo circa 8000 prenotazioni cancellate dai clienti e circa 4200 prenotazioni cancellate dalla stessa Tesla poiché erano duplicati causati da speculatori[39][40]. Fino all'inizio delle vendite Tesla ha accumulato oltre 500.000 prenotazioni per la Model 3[41], Musk chiarì che avevano un netto di 455.000 prenotazioni, con una media di 1.800 prenotazioni aggiuntive al giorno[42][43].

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 in un'intervista Jerome Guillen affermò che Tesla prevedeva di produrre 400.000 auto all'anno[44].

Nel maggio 2016 Tesla comunicò ai sui fornitori che intendeva aumentare la capacità produttiva di Model 3 fino a 100.000 nel 2017 e 400.000 auto nel 2018, per via dell'elevata domanda.[45][46] I fornitori e molti esperti del settore consideravano questi obiettivi irraggiungibili.[47][48] Nella fabbrica Tesla di Fremont i preparativi per la produzione della Model 3 sono iniziati nel 2015 con le linee di verniciatura per 500.000 vetture/anno, altre attrezzature per lo stampaggio di alcuni componenti sono state istallate nell'agosto 2016.[49] Tesla ha acquistato Grohmann Engineering, azienda tedesca specializzata nella produzione automatizzata, nel gennaio 2017. Questa acquisizione ha portato alla fondazione di Tesla Advanced Automation Germany, l'azienda a cui Tesla avrebbe affidato lo sviluppo dei processi di produzione da utilizzare inizialmente nella produzione della Model 3.[50]

Secondo Tesla alla fine del 2016, erano attese spese in conto capitale tra i 2 e i 2,5 miliardi di dollari in preparazione dell'avvio della produzione della Model 3.[50]

Dopo la presentazione dei primi 2 prototipi Alfa il 31 marzo 2016 Tesla ha completato il progetto a fine luglio 2016. Nell'agosto 2016 Tesla ha ordinato componenti sufficienti per la realizzazione di 300 prototipi Beta, in preparazione dello sviluppo della linea di assemblaggio.[51] Tesla dichiarò a fine 2016 che i crash test iniziali si conclusero positivamente.[50] Tesla iniziò a costruire i prototipi della Model 3 all'inizio di febbraio 2017, come parte della convalida dei processi di progettazione e fabbricazione dell'auto.

Nell'ottobre 2016 Tesla dichiarò che lo sviluppo della linea produttiva stava avvenendo secondo i tempi previsti[52]. Una prima produzione limitata è iniziata a luglio 2017 con una più ampia programmata per settembre 2017. Nel febbraio 2017 Tesla aveva programmato di superare la produzione di 5.000 veicoli a settimana nel quarto trimestre 2017 e raggiungere così una produzione di 10.000 auto a settimana nel 2018.[50]

Tesla fallì nel raggiungere l'obiettivo per il quarto trimestre producendo soltanto 2.425 auto nell'arco dei tre mesi.[53] Cinque mesi prima Musk dichiarò su Twitter che Tesla sarebbe stata capace di produrre 20.000 Model 3 al mese per dicembre 2017.[53]

Tesla ha programmato di costruire i pacchi batteria e i motori nella Gigafactory 1.[54] Nel gennaio 2017 è iniziata la produzione delle batterie.[50]

Consegne[modifica | modifica wikitesto]

Come esperti del settore avevano predetto, Tesla non riuscì a raggiungere gli obiettivi di produzione inizialmente programmati. La prima auto fu consegnata allo stesso Musk il 7 luglio 2017.[55] Le prime 30 Model 3 furono consegnate il 28 luglio 2017.[56]

Una Tesla Model 3 in esposizione in un Tesla Store a Washington

All'inizio di luglio 2017 Musk annunciò almeno 6 mesi di seri problemi produttivi.[57] L'obiettivo in quel momento era produrre 1.500 auto nel terzo trimestre 2017 e 5.000 entro la fine del 2017.[58] Soltanto 260 auto furono prodotte durante il terzo trimestre. L'azienda ha imputato il problema ad alcuni "colli di bottiglia", affermando che non erano stati individuati problemi fondamentali nella catena di produzione o di approvvigionamento della Model 3 e si è dimostrata fiduciosa di poter risolvere i rallentamenti nell'immediato futuro.[59]

Tesla ha consegnato soltanto 1.542 Model 3 nel quarto trimestre del 2017[60] Nel novembre 2017 Musk ha posticipato l'obiettivo delle 5.000 auto a settimana da dicembre 2017 a marzo 2018.[61][62]

Prima dello stop pianificato alla produzione a metà aprile 2018, per aumentare ulteriormente la capacità produttiva, Tesla ha prodotto più di 2.000 Model 3 a settimana per 3 settimane consecutive.[63] Alla fine del 2017 erano state consegnate in totale 1.764 Model 3.

Nel primo trimestre 2018 sono state consegnate 8.182 Model 3, 18.449 nel secondo e 55.840 nel terzo.[64] Le consegne globali hanno superato la soglia delle 100.000 unità nell'ottobre 2018. Nel quarto trimestre 2018 le consegne hanno raggiunto un nuovo record di 63.359 unità. In totale nel 2018 sono state consegnate 146.055 unità, ciò ha permesso a Model 3 di diventare l'auto elettrica più venduta a livello globale nel 2018.[65]

Le consegne in Europa e in Cina sono iniziate a febbraio 2019.[66][67] Le vendite cumulativamente hanno raggiunto le 198.719 unita a marzo 2019.[68] Le consegne delle prime Model 3 nei mercati con guida a sinistra (volante a destra) sono iniziate a giugno 2019.[69]

Nel primo semestre 2019, secondo Jato Dynamics, Model 3 è stata la berlina premium più venduta in Europa con 37.488 unità, superando Mercedes Classe C (29.275 unità) e BMW Serie 3 (26.368 unità).[70]

Model 3 prodotte per trimestre
Trimestre Unità prodotte
T3 2017
  
260 (222 consegnate)
T4 2017
  
2.425 (1.542 consegnate)
T1 2018
  
9.766 (8.182 consegnate)
T2 2018
  
28.578 (18.449 consegnate)
T3 2018
  
53.239 (56.965 consegnate)
T4 2018
  
61.394 (63.359 consegnate)
T1 2019
  
62.975 (50.928 consegnate)
T2 2019
  
72.548 (77.634 consegnate)


Problemi[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio 2018 Consumer Report, dopo aver testato l'auto ha segnalato una distanza di frenatura pessima. Tesla rispose rilasciando in pochi giorni un aggiornamento over the air che risolse il problema modificando l'algoritmo del sistema ABS. Consumer Report verificò che l'aggiornamento risolse il problema.[71][72]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

La versione Long Range Dual Motor a trazione integrale ha un'autonomia di 560 km, scatta da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi ed ha una velocità massima di 233 km/h.

La versione Performance, anch'essa AWD, ha invece un'autonomia di 530 km, raggiunge i 100 km/h in 3,4 secondi e arriva a 261 km/h. Sul circuito di Top Gear ha girato in 01:21:50.[73]

La versione base Standard Range Plus dispone di trazione posteriore, l'autonomia è di 409 km, copre lo 0-100 km/h in 5,6 secondi e arriva a 225 km/h.

Interni di una Tesla Model 3

Così come in altri modelli del costruttore ci sono 2 bagagliai, uno posteriore ed uno anteriore, grazie al minor numero di componenti meccaniche rispetto alle auto con motore termico. Il volume complessivo è di 425 L.

Gli interni sono minimalisti e dominati da un display centrale di 15 pollici da cui si controlla l'intero veicolo.

Batteria Standard Range Standard Range Plus Mid Range Long Range
Trazione RWD RWD RWD RWD AWD AWD Performance
Produzione Marzo 2019 – presente Ottobre 2018 – Marzo 2019[74] Marzo 2019 – Giugno 2019[75]

(precedentemente Luglio 2017 – Ottobre 2018)

Luglio 2018 – presente
Prezzo base Non disponibile in Italia €48.500[76] Non disponibile in Italia Non disponibile in Italia €57.920[76] €64.590[76]
Autonomia EPA:

354 km[77]

WLTP:

381 km

NEDC:

429 km

EPA:

386 km[77]

WLTP:

409 km[76]

NEDC:

460 km

EPA:

425 km misto

430 km città

399 km autostrada

WLTP:

457 km

NEDC:

514 km

EPA:

523 km misto

534 km città

512 km autostrada

WLTP:

600 km

NEDC:

675 km

EPA:

500 km misto

513 km città

476 km autostrada

WLTP:

560 km[76]

NEDC:

620 km

EPA:

500 km misto

513 km città

476 km autostrada

WLTP:

530 km[76]

NEDC:

560 km

Consumi 16 kWh/100 km 16 kWh/100 km 17 kWh/100 km 16 kWh/100 km 18 kWh/100 km
Capacità batteria 50 kWh (180 MJ)[78] - 62 kWh (220 MJ) 75 kWh (270 MJ)[79]
Carica DC 209 km d'autonomia dopo 30 minuti - - Fino a 121 km in 5 minuti e 290 km in 15 minuti[80] (utilizzando Supercharger V3 250 kW)
Carica AC 48 km d'autonomia per ora (240 V outlet, 32 A)[78] 71 km d'autonomia per ora (240 V outlet, 48 A)[78][80]
Motorizzazione Singolo motore trazione posteriore Due motori, trazione integrale
Motore Sincrono a magneti permanenti interni, posteriore [81][82][83] Sincrono a magneti permanenti interni al posteriore, ad induzione all'anteriore [81][82][83]
Massa 1,611 kg[84] 1,645 kg[84] 1,672 kg[84] 1,726 kg[84] 1,847 kg[84]
Potenza 283 Cv (211 kW) 283 Cv (211 kW) 283 Cv (211 kW) 283 Cv (211 kW) 412 Cv (307 kW) combinati

252 Cv (188 kW) posteriore & 197 Cv (147 kW) anteriore

473 Cv (353 kW) combinati

283 Cv (211 kW) posteriore & 197 Cv (147 kW) anteriore

Rapporto potenza peso 0,178 Cv/kg (131 W/kg) 0,174 Cv/kg (128 W/kg) 0,171 Cv/kg (126 W/kg) 0,166 Cv/kg (122 W/kg) 0,226 Cv/kg (166 W/kg) 0,260 Cv/kg (191 W/kg)
Coppia - - - - 510 Nm[85] 639 Nm[86]
Accelerazione 0–60 mph (0–97 km/h)[84]

5,6 secondi dichiarata

0–60 mph (0–97 km/h)[84]

5,3 secondi dichiarata

0–60 mph (0–97 km/h)

5,2 secondi dichiarata

0–60 mph (0–97 km/h)

5,0 secondi dichiarata

(4,6 secondi testata)[87]

0–60 mph (0–97 km/h)

4.4 secondi dichiarata[84]

(4,0 secondi testata)[88]

0–100 km/h

4,6 secondi dichiarata

0–60 mph (0–97 km/h)

3,2 secondi dichiarata[84]

0–100 km/h

3,4 secondi dichiarata

Velocità massima 209 km/h[84] 225 km/h[84] 225 km/h[84] 225 km/h[84] 233 km/h[84] 261 km/h[84]

Sicurezza[modifica | modifica wikitesto]

NHTSA (US)[2] Euro NCAP (UE)[1] ANCAP (AU)[89][90] IIHS (US)[91]
Generale 5/5 stelle Generale 5/5 stelle Generale 5/5 stelle Fari Buono
Frontale, guidatore 5/5 stelle Occupanti adulti 36,7 punti / 96% Occupanti adulti 36,70 punti / 96%
Frontale, passegero 5/5 stelle Occupanti bambini 42,3 punti / 86% Occupanti bambini 42,88 punti / 87%
Lato, guidatore 5/5 stelle Utenti vulnerabili della strada 35,7 punti / 74% Utenti vulnerabili della strada 35,69 punti / 74%
Lato, passegero 5/5 stelle Aiuti alla guida (ADAS) 12,3 punti / 94% Aiuti alla guida (ADAS) 12,35 punti / 94%
Palo laterale, guidatore 5/5 stelle
Ribaltamento 5/5 stelle / 6.6%

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

I primi esemplari di Tesla Model 3 pronti per il Tesla Delivery Event del 28 luglio 2017, tenutosi davanti la fabbrica Tesla di Freemont, California

Robert Cumberford, giornalista ed ex designer per GM, ha affermato che Model 3 "ha uno stile eccezionale" e ha elogiato il design del paraurti anteriore che ritiene sia migliore rispetto alla calandra in plastica nera di quello della Model S legacy (versione precedente all'aggiornamento del 2016).[92][93] Cumberford ha elogiato il design minimalista di Model 3 e "l'elegante semplicità" affine ai prodotti Apple.[94] Sebbene abbia criticato lo spoiler dell'auto, ha affermato che Model 3 ha un design che invecchierà bene e "tra 10 anni sembrerà ancora contemporaneo e magnificamente minimizzato, non vecchio e irrilevante".[94]

Motor Trend ha affermato che il frontale è controverso e dominante, ma probabilmente intenzionalmente.[95] Vanity Fair ha confrontato la Model 3 con la Ford Model T per la sua economicità come veicolo elettrico prodotto in serie[96][97][98][99] e per il suo insieme limitato di opzioni, come autonomia, ruote e verniciatura.[98] Il giornalista automobilistico Doug DeMuro ha affermato che la Model 3 è migliore, sebbene più costosa di $2.000, della BMW 340i e che è la "macchina più cool dell'anno", chiarendo in seguito che si basava su "le lunghe liste di attesa, l'interesse ossessivo e le notizie".[100] Alex Roy ha affermato che la recensione di DeMuro si è concentrata sui dettagli hardware e ha perso il quadro generale.[99]

L'analista dell'industria automobilistica Toni Sacconaghi di AllianceBernstein ha dichiarato dopo aver guidato uno dei primi veicoli Tesla nel novembre 2017 che "nel complesso abbiamo trovato Model 3 come un'offerta convincente e crediamo che probabilmente rinforzerà ulteriormente la categoria dei veicoli elettrici". È stato meno colpito dalla qualità costruttiva dei campioni in prova dichiarando "montaggi e finiture sulle due auto dimmostrative che abbiamo visto, forse non a caso, erano relativamente scarsi." Ha detto che inizialmente ci sono stati problemi di qualità con Model X, che ha suscitato qualche preoccupazione. "Questa sarà un'auto molto, molto più venduta, e se ci sono problemi di qualità, questo potrebbe sopraffare i centri di assistenza e minare il marchio Tesla." Tuttavia, Sacconaghi è stato colpito dalla qualità di guida, dalle prestazioni e dallo spazio interno, e ha concluso che Model 3 "rischia di cannibalizzare la (molto costosa) Model S di questo passo".[101]

Bob Sorokanich di Road and Track ha affermato che "Model 3 dimostra che Tesla sta pensando ben oltre i confini di Model S e Model X. Uscendo dalla Model 3, ti rendi conto che, per quanto la S e X spingessero il marchio, erano sempre intese come intermediari, trampolini di lancio progettati per spingere le persone ad uscire dalle tradizionali convenzioni, verso il futuro dell'automobile... Model 3 è Tesla nella sua forma più spudorata. È una casa automobilistica finalmente disposta ad abbandonare lo scetticismo di una falsa griglia del radiatore, la tradizione di un pannello di controllo orientato al conducente."[102]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

La rivista Popular Mechanics ha nominato Tesla Model 3 Car of the Year. Popular Mechanics dice che l'auto rappresenta il futuro dell'automobilismo, con accelerazioni brucianti e caratteristiche di guida autonoma innovative e affidabili. La recensione afferma che manca un display head-up, ma nel complesso l'auto è impressionante.[103]

Model 3 ha ricevuto il premio Design of the Year, 2018 dalla rivista Automobile.[104]

Ha ricevuto il premio Car of the Year dalla rivista Auto Express.[105]

All'inizio del 2019, Kelley Blue Book ha annunciato che Tesla Model 3 è la vincitrice del Best Resale Value Award tra tutte le automobili nel mercato statunitense "con un valore previsto di rivendita del 69,3% previsto dopo 36 mesi e il 48,7% dopo 60 mesi."[106]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Test Euro NCAP del 2019, su euroncap.com. URL consultato il 29 luglio 2019.
  2. ^ a b 2019 TESLA MODEL 3, U.S. Department of Transportation. URL consultato il 29 luglio 2019.
  3. ^ (EN) Tesla drops Model E trademark, but Ford hangs on, su Fortune. URL consultato il 10 novembre 2019.
  4. ^ Interview With Elon Musk Tesla Motors. URL consultato il 30 luglio 2019.
  5. ^ (EN) Exclusive: Suppliers question Tesla's goals for Model 3 output, in Reuters, 20 maggio 2016. URL consultato il 30 luglio 2019.
  6. ^ (EN) Tesla puts pedal to the metal, 500,000 cars planned in 2018, in Reuters, 5 maggio 2016. URL consultato il 30 luglio 2019.
  7. ^ Tesla shareholder letter (PDF), su files.shareholder.com. URL consultato il 30 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 1º giugno 2016).
  8. ^ (EN) Tesla plans $2 billion stock sale to accelerate Model 3 program, su Automotive News, 18 maggio 2016. URL consultato il 30 luglio 2019.
  9. ^ Master Plan, Part Deux, su www.tesla.com, 20 luglio 2016. URL consultato il 30 luglio 2019.
  10. ^ Chris Isidore, Tesla will start working 24/7 to crank out Model 3s, su CNNMoney, 18 aprile 2018. URL consultato il 30 luglio 2019.
  11. ^ (EN) Elon Musk Says This Is Tesla’s ‘Biggest Problem’, su Fortune. URL consultato il 30 luglio 2019.
  12. ^ (EN) Bloomberg, How the Model 3 delay is burning Tesla's other projects, su Daily Herald, 4 novembre 2017. URL consultato il 30 luglio 2019.
  13. ^ Bloomberg - Are you a robot?, su www.bloomberg.com. URL consultato il 30 luglio 2019.
  14. ^ (FR) $35,000 Tesla Model 3 Available Now, su www.tesla.com, 28 febbraio 2019. URL consultato il 30 luglio 2019.
  15. ^ (EN) Joey Capparella, Tesla Discontinues the "$35,000" Tesla Model 3 by Raising the Price, su Car and Driver, 14 maggio 2019. URL consultato il 30 luglio 2019.
  16. ^ (EN) @awadsayeed Yes. Technically Model 3 or maybe three horizontal bars. Won't be three vertical bars., su @elonmusk, 2014T13:26. URL consultato il 30 luglio 2019.
  17. ^ Bloomberg - Are you a robot?, su www.bloomberg.com. URL consultato il 30 luglio 2019.
  18. ^ (EN) Tesla, Confirmed: Our Gen III car, due out after Model X, will be named Model 3. http://www.autoexpress.co.uk/tesla/87867/tesla-model-iii-to-challenge-bmw-3-series-world-exclusive …pic.twitter.com/noZf17LXre, su @Tesla, 2014T17:10. URL consultato il 30 luglio 2019.
  19. ^ (EN) Transportation, Elon Musk wanted to name his Model 3 Model E so Tesla’s brands would spell SEX. This and other secrets about his newest car | Financial Post, su financialpost.com, 30 marzo 2016. URL consultato il 30 luglio 2019.
  20. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla Model 3: Elon Musk confirms the branding will be numeric - resulting in 'S3X' vehicle lineup, su Electrek, 5 febbraio 2017. URL consultato il 30 luglio 2019.
  21. ^ Filmato audio Tesla Unveils Model 3, su YouTube, 31 marzo 2016.
  22. ^ Tesla Model 3: prodotto il primo esemplare. URL consultato il 10 luglio 2017.
  23. ^ (EN) Reserving your Model 3, su www.tesla.com, 21 marzo 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  24. ^ a b c d (EN) Tesla Model 3 FAQ ... Answered, su CleanTechnica, 22 maggio 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  25. ^ (EN) Model 3 Reservation Deposit, su www.tesla.com, 20 marzo 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  26. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla Model 3: data shows that Tesla and SpaceX employees made over 10,000 reservations, su Electrek, 9 giugno 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  27. ^ (EN) Fred Lambert, 10 electric cars coming in the next 3 years, su Electrek, 26 dicembre 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  28. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla Model 3 reservations begin with long lines in Australia [Pictures & video], su Electrek, 30 marzo 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  29. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla Model 3: tens of thousands reportedly reserving the $35,000 car without having seen it, su Electrek, 31 marzo 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  30. ^ (EN) John D. Stoll, Tesla’s Model 3 Electric Car Gets Requests for 180,000 Vehicles on First Day of Ordering, su WSJ. URL consultato il 28 luglio 2019.
  31. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla received 132,000 Model 3 reservations with deposits within just 24hrs - worth over $4 billion in backlog [Updated], su Electrek, 1º aprile 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  32. ^ a b c d David R. Baker, Tesla Model 3 reservations top 232,000, su SFGate, 2 aprile 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  33. ^ (EN) Model 3 orders at 180,000 in 24 hours. Selling price w avg option mix prob $42k, so ~$7.5B in a day. Future of electric cars looking bright!, su @elonmusk, 1º aprile 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  34. ^ (EN) 200,000 Tesla Model 3 Reservations In Less Than 24 Hours, su CleanTechnica, 1º aprile 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  35. ^ (EN) FT, su Financial Times. URL consultato il 28 luglio 2019.
  36. ^ Bloomberg - Are you a robot?, su www.bloomberg.com. URL consultato il 28 luglio 2019.
  37. ^ (EN) Over 325k cars or ~$14B in preorders in first week. Only 5% ordered max of two, suggesting low levels of speculation., su @elonmusk, 7 aprile 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  38. ^ (EN) China second-largest market for Tesla’s Model 3 car, su South China Morning Post, 28 aprile 2016. URL consultato il 28 luglio 2019.
  39. ^ (EN) Tesla Model 3, Tesla, Musk Plan $2 Billion Stock Sale To Build Model 3, 373,000 People Reserved, su InsideEVs. URL consultato il 28 luglio 2019.
  40. ^ Tesla to Sell $1.4 Billion in Shares for Expanded Production, su www.bloomberg.com. URL consultato il 28 luglio 2019.
  41. ^ (EN) Tesla hands over first Model 3 electric cars to early buyers, su NBC News. URL consultato il 28 luglio 2019.
  42. ^ (EN) Jack Crosbie, Elon Musk Finally Reveals the Number of Tesla Model 3 Reservations, su Inverse. URL consultato il 28 luglio 2019.
  43. ^ Seth Fiegerman, Tesla now averaging more than 1,800 Model 3 reservations a day, su CNNMoney, 2 agosto 2017. URL consultato il 28 luglio 2019.
  44. ^ (FR) Tesla, la dernière coqueluche de la Silicon Valley, 12 agosto 2013. URL consultato il 5 agosto 2019.
  45. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla sets July 1st 2017 as deadline for Model 3 parts with suppliers and internally, su Electrek, 4 maggio 2016. URL consultato il 5 agosto 2019.
  46. ^ (EN) Exclusive: Suppliers question Tesla's goals for Model 3 output, in Reuters, 20 maggio 2016. URL consultato il 5 agosto 2019.
  47. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla Model 3 will not arrive until 'very end' of 2018, says once TSLA-cheerleader Morgan Stanley's Adam Jonas, su Electrek, 23 novembre 2016. URL consultato il 5 agosto 2019.
  48. ^ (EN) Chevrolet Bolt EV Tesla Model S. Tesla Model 3 Tesla Model X, GM versus Tesla: Pre-Production Comparison for Meeting Model 3 Deliveries At 2017's End, su InsideEVs. URL consultato il 5 agosto 2019.
  49. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla Model 3: Production equipment is already "on line" at the Fremont Factory, su Electrek, 3 agosto 2016. URL consultato il 5 agosto 2019.
  50. ^ a b c d e Tesla Fourth Quarter & Full Year 2016 Update, su ir.tesla.com.
  51. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla Model 3: Tesla is ordering enough parts for a fleet of ~300 prototypes, su Electrek, 1º agosto 2016. URL consultato il 5 agosto 2019.
  52. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla Model 3 on track for H2 2017, Model X production 'inconsistent', says TSLA analyst after meeting with management, su Electrek, 20 dicembre 2016. URL consultato il 5 agosto 2019.
  53. ^ a b (DE) Joe Ciolli, Business Insider, Tesla misses its Model 3 deliveries by a mile, su Business Insider Deutschland. URL consultato il 5 agosto 2019.
  54. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla is building new 'drive unit production lines' at the Gigafactory, will not only manufacture battery packs, su Electrek, 15 ottobre 2016. URL consultato il 5 agosto 2019.
  55. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla Model 3: pictures of the very first production unit at the factory, su Electrek, 9 luglio 2017. URL consultato il 5 agosto 2019.
  56. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla sends out Model 3 Delivery Event invites to select few owners, su Electrek, 17 luglio 2017. URL consultato il 5 agosto 2019.
  57. ^ Jack Stewart, Tesla Delays Its Model 3 Production Goals—Again, in Wired, 3 gennaio 2018. URL consultato il 5 agosto 2019.
  58. ^ Bloomberg - Are you a robot?, su www.bloomberg.com. URL consultato il 5 agosto 2019.
  59. ^ (EN) Tim Higgins, Behind Tesla’s Production Delays: Parts of Model 3 Were Being Made by Hand, su WSJ. URL consultato il 5 agosto 2019.
  60. ^ Tesla Fourth Quarter & Full Year 2017 Update, su ir.tesla.com.
  61. ^ Elon Musk Says This Is Tesla’s ‘Biggest Problem’ By Jen Wieczner, su fortune.com.
  62. ^ Analysis – Sleepless nights, broken robots and mounting pressure: Musk offers rare glimpse inside Tesla's 'production hell, su washingtonpost.com.
  63. ^ (EN) Tesla Q1 2018 Vehicle Production and Deliveries, su Tesla, Inc.. URL consultato il 19 agosto 2019.
  64. ^ (EN) Robert Ferris, Tesla beats Wall Street estimates for overall vehicle deliveries, su CNBC, 2 ottobre 2018. URL consultato il 19 agosto 2019.
  65. ^ José Pontes, EV Sales: Global Top 20 - December 2018, su EV Sales, 31 gennaio 2019. URL consultato il 19 agosto 2019.
  66. ^ (EN) Tesla Model 3, More And More Tesla Model 3 Reach Norway: Sales Imminent, su InsideEVs. URL consultato il 19 agosto 2019.
  67. ^ (EN) Tesla Model 3, Tesla Model 3s Arrive In Chinese Port Ready For Deliveries, su InsideEVs. URL consultato il 19 agosto 2019.
  68. ^ (EN) Tesla Q1 2019 Vehicle Production & Deliveries, su Tesla, Inc.. URL consultato il 19 agosto 2019.
  69. ^ Tesla Model 3: first UK buyers take delivery of cars | Autocar, su www.autocar.co.uk. URL consultato il 19 agosto 2019.
  70. ^ Tesla Model 3, la berlina più venduta in Europa., su L'Automobile, 19 agosto 2019. URL consultato il 19 agosto 2019.
  71. ^ Patrick Olsen, Tesla Model 3 Gets CR Recommendation After Braking Update, su Consumer Reports. URL consultato il 19 agosto 2019.
  72. ^ Aarian Marshall, Tesla’s Quick Fix for Its Braking System Came From the Ether, in Wired, 30 maggio 2018. URL consultato il 19 agosto 2019.
  73. ^ (EN) Tesla Model 3 Performance laptime at Top Gear Track, su FastestLaps.com. URL consultato il 31 luglio 2019.
  74. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla discontinues Model 3 Mid Range battery pack, su Electrek, 17 marzo 2019. URL consultato il 31 luglio 2019.
  75. ^ (EN) Tesla Model 3, Tesla Discontinues Long Range Rear-Wheel Drive Model 3, su InsideEVs. URL consultato il 31 luglio 2019.
  76. ^ a b c d e f Model 3 | Tesla, su www.tesla.com. URL consultato il 30 luglio 2019.
  77. ^ a b (EN) Model 3 | Tesla, su www.tesla.com. URL consultato il 31 luglio 2019.
  78. ^ a b c (EN) Matt D'Angelo, Tesla Model 3 specs: 220-mile standard with 310-mile option for $9k, su TESLARATI, 30 luglio 2017. URL consultato il 31 luglio 2019.
  79. ^ (EN) Mike Dolzer, Tesla Model 3 battery pack sized at 80.5 kWh according to EPA document, su TESLARATI, 7 agosto 2017. URL consultato il 31 luglio 2019.
  80. ^ a b (EN) Introducing V3 Supercharging, su www.tesla.com, 6 marzo 2019. URL consultato il 31 luglio 2019.
  81. ^ a b (EN) Request for issuance of a new certificate of Conformity – Initial application for MY2017 Model 3 ‐ Touring, su iaspub.epa.gov. URL consultato il 26 ottobre 2017.
  82. ^ a b (EN) The Longest-Range Electric Vehicle Now Goes Even Farther | Tesla, Inc., su tesla.com. URL consultato il 6 ottobre 2019.
  83. ^ a b (EN) Motor technology from Model 3 helps Tesla boost Model S range 10 |, su arstechnica.com. URL consultato il 6 ottobre 2019.
  84. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (EN) Model 3 | Tesla, su www.tesla.com. URL consultato il 30 luglio 2019.
  85. ^ (EN) Tesla Model 3 vs. BMW 330i vs. Genesis G70 Compact Luxury Sedan Comparison, su MotorTrend, 22 maggio 2019. URL consultato il 31 luglio 2019.
  86. ^ (EN) 2018 Tesla Model 3 Dual Motor vs. Performance Dyno Results, su Tesla Motors Club. URL consultato il 31 luglio 2019.
  87. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla Model 3 accelerates from 0-60 mph in 4.6 secs - faster than Tesla advertises, su Electrek, 6 gennaio 2018. URL consultato il 30 luglio 2019.
  88. ^ tesla model 3 vs bmw 330i vs genesis g70 comparison test, su motortrend.com.
  89. ^ ANCAP SAFETY RATING: Tesla Model 3 (August 2019 - onwards). URL consultato il 30 luglio 2019.
  90. ^ Tesla Model 3 (Aug 2019 – onwards) Crash Test Results | ANCAP, su www.ancap.com.au. URL consultato il 30 luglio 2019.
  91. ^ 2018 Tesla Model 3 midsize luxury car / 4-door sedan, su iihs.org. URL consultato il 4 luglio 2019.
  92. ^ Design di Tesla Model 3 elogiato da Rober Cumberford, su electrek.co.
  93. ^ (EN) Fred Lambert, Tesla Model 3's design praised by famed car design critic Robert Cumberford, su Electrek, 6 settembre 2016. URL consultato il 30 luglio 2019.
  94. ^ a b Federica Re, La ricezione del modello materno ottocentesco. Il caso di Teresa Ghirlanda Trecchi, in IL RISORGIMENTO, nº 2, 2018-05, pp. 109–137, DOI:10.3280/riso2017-002004. URL consultato il 30 luglio 2019.
  95. ^ Foto e analisi Tesla Model 3, su motortrend.com.
  96. ^ (EN) Condé Nast, The Tesla Model 3 Wants to Be the Millennial Model T, su Vanity Fair. URL consultato il 30 luglio 2019.
  97. ^ (EN) Tesla and the Model T — Learning from the Past to Invent the Future, su Instrument. URL consultato il 30 luglio 2019.
  98. ^ a b (EN) Fred Lambert, Tesla's deliveries are still tracking close to Ford's Model T revolution, su Electrek, 24 maggio 2017. URL consultato il 31 luglio 2019.
  99. ^ a b Alex Roy, The Truth Behind Doug DeMuro's Tesla Model 3 Review, su The Drive. URL consultato il 30 luglio 2019.
  100. ^ Here's Why the Tesla Model 3 Is the Coolest Car of 2017, su www.autotrader.com. URL consultato il 30 luglio 2019.
  101. ^ (EN) Column: Tesla's new Model 3 sedan has test drivers swooning — but quality issues lurk on the horizon, su Los Angeles Times, 14 novembre 2017. URL consultato il 30 luglio 2019.
  102. ^ (EN) Bob Sorokanich, Tesla Model 3: The Road & Track Review, su Road & Track, 12 gennaio 2018. URL consultato il 30 luglio 2019.
  103. ^ (EN) Ezra Dyer, Best Cars 2018 | The 2018 Popular Mechanics Automotive Excellence Awards, su www.popularmechanics.com. URL consultato il 28 luglio 2019.
  104. ^ (EN) Barry J. Holmes, 2018 Design of the Year: Tesla Model 3, su Automobile Magazine, 17 gennaio 2018. URL consultato il 28 luglio 2019.
  105. ^ (EN) Car of the Year 2019: Tesla Model 3, su Auto Express. URL consultato il 28 luglio 2019.
  106. ^ (EN) Dacia J. Ferris, Tesla Model 3, Model X take top spots for EV with highest resale value by KBB, su TESLARATI, 25 gennaio 2019. URL consultato il 30 luglio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili