Terrore sulla città

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Terrore sulla città
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1957
Durata110 min
Generedrammatico, poliziesco
RegiaAnton Giulio Majano
SoggettoGiovanni d'Eramo, Pasquale Festa Campanile, Massimo Franciosa
SceneggiaturaEzio D'Errico, Ennio Flaiano
Produttore esecutivoGiovanni Addessi
Casa di produzioneTriolfalcine
Distribuzione (Italia)Triolfalcine
FotografiaGianni Di Venanzo
MusicheRiz Ortolani
Interpreti e personaggi

Terrore sulla città è un film del 1957 diretto da Anton Giulio Majano.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante la fuga dopo una rapina, un ladro viene morsicato da una cavia che lo contagia con il veleno della peste polmonare. La polizia quindi ora lo cerca anche per fermare la possibile epidemia che potrebbe causare. Il rapinatore finisce ucciso in uno scontro a fuoco.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto nel 1956 e uscì nelle sale italiane il 30 gennaio 1957.[1]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

« Alla maniera dei film gangsteristici, ma con scarsa incisività, Majano ha raccontato questa pellicola drammatica che cerca con buona volontà di rendere convincente l'atmosfera di terrore che invade una città minacciata dalla possibilità di una tremenda epidemia »

(U. Tani, Intermezzo, 14/15, 15/8/1957[2])

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Per approfondimenti

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]