Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Terra Branford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Terra Branford
Terra Branford.png
Terra in Dissidia 012 Final Fantasy
UniversoFinal Fantasy VI
Lingua orig.Giapponese
AutoreYoshitaka Amano (Final Fantasy VI)
Tetsuya Nomura (Dissidia)
EditoreSquare Enix
1ª app.1994
1ª app. inFinal Fantasy VI
Voci orig.
  • Natalie Lander (Dissidia Final Fantasy inglese)
  • Yukari Fukui (Dissidia Final Fantasy giapponese)
SpecieIbrida (1/2 Umana, 1/2 Esper)
SessoFemmina
Luogo di nascitaMondo degli Esper
Data di nascita18 ottobre
Abilità
  • Padronanza della magia
  • Volo
  • Teletrasporto
  • Trasformazione in Esper
  • Spadaccina

« Le persone sembrano volere solo il potere. Desiderano così tanto essere come me? »

(Terra davanti alla lapide del generale Leo)

Terra Branford, conosciuta col nome di Tina Branford (ティナ・ブランフォード Tina Buranfōdo?) in Giappone, è un personaggio della celebre serie di videogiochi Final Fantasy di Square Enix. Creata da Yoshitaka Amano per il videogioco Final Fantasy VI, è anche apparsa negli spin-off picchiaduro Dissidia Final Fantasy e Dissidia 012 Final Fantasy con un nuovo design realizzato da Tetsuya Nomura.[1]

Terra è la figlia di un'umana, Madeleine, e di un Esper, Maduin.[2]
Schiavizzata e sfruttata da Kefka Palazzo e dall'Impero Gestahliano, che vuole utilizzare i suoi poteri magici per scopi malvagi, è salvata da Locke Cole, un membro della Resistenza, all'inizio del gioco.[3]

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Final Fantasy VI[modifica | modifica wikitesto]

Terra è il primo personaggio principale mostrato al giocatore, una guerriera schiavizzata e sfruttata dall'Impero Gestahliano con il raro dono della magia. Le viene assegnata una missione alle miniere di carbone di Narshe, e con l'utilizzo di mezzi di trasporto Magitek (i Blindati Magitek), uccide numerosi soldati della città alla ricerca dell'Esper congelato, Valigarmanda. Una volta dinnanzi alla creatura, sviene investita da un fortissimo potere magico. Si risveglia a casa di un uomo chiamato Arvis, che la libera dal controllo mentale dell'Impero rimuovendole la Corona della Schiavitù, oggetto creato dal malvagio Kefka.[4]
La ragazza è adesso cercata dalle guardie di Narshe per essere catturata, così scappa e prosegue attraverso un passaggio segreto delle miniere, e viene salvata da Locke (un membro della Resistenza) e un gruppo di Moguri. Dopo aver incontrato numerosi personaggi e vissuto drammatici eventi, scoprirà di essere la figlia di una madre umana e un padre Esper, riuscendo così a comprendere la sua vera natura e l'origine dei suoi poteri magici.

Un cosplay di Terra

Dopo la distruzione del mondo da parte del folle Kefka, viene trovata a Mobliz insieme a molti bambini orfani di cui vuole prendersi cura, e perde così la voglia di combattere insieme ai suoi compagni. Tuttavia, l'improvviso attacco di Humbaba, mostro di Kefka, la costringe a lottare e ad aiutare il gruppo, promettendo ai bambini di Mobliz di tornare. Alla fine del gioco, la ragazza e il gruppo sconfigge Kefka in una lunga battaglia in cima alla sua torre di demoni, e la magia e l'intera razza degli Esper devono ora scomparire dal mondo. Nella via di fuga, Terra incontra suo padre sotto forma di Magilite (il cuore cristallizzato degli Esper morti), che la rassicura, dicendole che se la sua parte umana è fortemente attaccata a qualcosa di importante, continuerà ad esistere. Finalmente libera da Kefka e dall'Impero, il videogioco si conclude con Terra che scioglie la sua coda di cavallo, respirando la nuova aria di libertà.

Altre apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Terra è l'eroina rappresentante Final Fantasy VI in Dissidia Final Fantasy, spin-off picchiaduro della serie, disegnata da Tetsuya Nomura. Ritorna anche in Dissidia 012 Final Fantasy.

Terra fa anche una piccola apparizione in Secret of Evermore, insieme ad altri celebri personaggi del gioco.[5] Terra rappresenta Final Fantasy VI anche in Theatrhythm Final Fantasy.[6]

Creazione[modifica | modifica wikitesto]

Yoshitaka Amano, il disegnatore di Terra, il suo personaggio preferito

Il personaggio che sarebbe diventato Terra era stato inizialmente concepito come un giovane ragazzo, per metà Esper e per metà umano, intorno ai 20 anni.[7] Doveva essere il rivale del freddo e distaccato Locke. Successivamente, il personaggio fu cambiato in una giovane donna di 18 anni. Alla fine del gioco, Terra doveva morire insieme alla scomparsa degli Esper e della magia, ma il gruppo di lavoratori pensò che «sarebbe stata un'esagerazione», dato che secondo loro il gioco era già ricco di numerosi momenti drammatici, e mostrarne un altro proprio durante le ultime scene avrebbe privato il giocatore di quella sensazione di appagamento per aver finalmente ucciso Kefka.[7]

Il team di sviluppo decise che il gioco doveva avere un cast vasto e vario, con l'assenza di un vero e proprio protagonista; tuttavia, dal momento che la prima metà del gioco ruota attorno a Terra, il team decise di incentrare la seconda metà su un altro personaggio, Celes Chere. Un'altra ragione di questo cambiamento è che il team volle che la storia di Terra progredisse in una direzione differente.[8]

In un'intervista del 2006, il disegnatore della serie, Yoshitaka Amano, disse che Terra Branford fu il suo personaggio preferito da realizzare dell'intero panorama dei videogiochi.[9]

Temi musicali[modifica | modifica wikitesto]

Il tema musicale di Terra è semplicemente chiamato Terra's Theme, ed è una delle canzoni più apprezzate della serie e del mondo dei videogiochi.[10] Un altro brano della colonna sonora associato a Terra è Awakening.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio ha ricevuto lodi e recensioni molto positive, soprattutto da parte dei fan giapponesi, ed è ormai considerato dalla critica uno dei migliori personaggi della saga.[11] Anche se Terra non fa coppia ufficiale con nessun personaggio di Final Fantasy VI, "Terra e Edgar" e "Terra e Locke" vennero votate rispettivamente come la quarta e la settima miglior coppia della serie nel 1995.[7] Lo stesso anno è stata anche nominata il sesto miglior personaggio della serie.[12] In un articolo su Dissidia Final Fantasy, del sito web IGN, venne votata come «il personaggio più amato e adorato dai fan dell'intero gioco».[13]

Nel 1996, la rivista Next Generation scelse la scena in cui Terra impara ad amare e a combattere dai bambini di Mobliz il momento più memorabile della serie fino a quel momento, commentando: «Fino ad ora, nessun altro capitolo della serie ha raggiunto un tale livello di profondità. È una scena davvero commovente».[14] Nel 2013, Micheal Rougeau del sito web Complex nominò Terra una delle migliori protagoniste dei videogiochi, dichiarando che «si tratta senza dubbio di un miglior personaggio di Lightning, protagonista di Final Fantasy XIII».[15] Nello stesso anno, Marshall Honorof di Tom's Guide la nominò una delle migliori protagoniste della storia dei videogiochi.[16] Nella classifica dei 20 migliori personaggi della serie, di Complex, Terra Branford raggiunse la quinta posizione.[17]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) GameFAQs: Dissidia Final Fantasy PSP Terra Branford, GameFAQs. URL consultato il 22 maggio 2014.
  2. ^ Terra "Sono figlia di un Esper e di un'umana... Ecco perché ho queste abilità... Ma ora sono fiduciosa, perché posso controllare i miei poteri, se li uso con parsimonia" Square Co. Final Fantasy VI. (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  3. ^ Locke "Ehi! Hai ripreso i sensi!" / Terra "Mi hai... salvata?" / Locke "Devi ringraziare i Moguri, piuttosto!" Square Co. Final Fantasy VI. (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  4. ^ Kefka "Mia cara maghetta... Nbwahahah! Con questa corona della schiavitù, sarai mia! Bene, bene! Bruciali tutti come legna da ardere!" Square Co. Final Fantasy VI. (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  5. ^ (EN) Did You Know Gaming? -- Secret of Evermore, Final Fantasy VI, Did You Know Gaming?. URL consultato il 22 maggio 2014.
  6. ^ (EN) Why Stressed-Out Final Fantasy Characters Probably Love Theatrhythm, Kotaku, 17 luglio 2012. URL consultato il 13 maggio 2014.
  7. ^ a b c (JA) V Jump, V Jump. URL consultato il 13 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2009).
  8. ^ (JA) V Jump, Shueisha, gennaio 1995, pp. 208-211.
  9. ^ (EN) A Day in the Life of Final Fantasy's Yoshitaka Amano from 1UP.com, 1UP.com. URL consultato il 22 maggio 2014.
  10. ^ (EN) Hardcore Gaming 101: Best Video Game Music of All Time - 2011, su hardcoregaming101.net. URL consultato il 20 luglio 2014.
  11. ^ (EN) Top 100 Final Fantasy Characters (#19-01), su IGN. URL consultato il 23 marzo 2016.
  12. ^ (JA) V Jump, Shueisha, dicembre 1995, pp. 184-187.
  13. ^ (EN) Dissidia Final Fantasy: Terra - IGN, IGN. URL consultato il 13 maggio 2014.
  14. ^ Next Generation, 21 settembre 1996, p. 68.
  15. ^ (EN) Terra Branford - The 50 Greatest Heroines in Video Game History - Complex, Complex. URL consultato il 13 maggio 2014.
  16. ^ (EN) Top 10 Video Game Female Protagonists, Tom's Guide. URL consultato il 13 maggio 2014.
  17. ^ (EN) Terra Branford - Complex, Complex. URL consultato il 22 maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi