Locke Cole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Locke Cole
UniversoFinal Fantasy VI
Lingua orig.Giapponese
AutoreYoshitaka Amano
EditoreSquare Enix
1ª app.1994
1ª app. inFinal Fantasy VI
app. it.1994
SpecieUmana
SessoMaschio
Luogo di nascitaKohlingen
Data di nascita19 agosto
AbilitàAbilità nel furto, grande velocità e agilità

Locke Cole (in alcune versioni Lock Cole) è uno dei personaggi principali del celebre videogioco Final Fantasy VI. È uno dei membri più importanti della Resistenza, una fazione ribelle opposta all'Impero Gestahliano.[1]
È anche un ladro, ma preferisce il termine "cacciatore di tesori".[2]

Personalità[modifica | modifica wikitesto]

Locke si mostra al giocatore come un contatto, una spia. Durante l'avventura, si sente più volte costretto a dover aiutare le donne in difficoltà: infatti, promette subito a Terra Branford e Celes Chere di proteggerle nonostante siano delle ex-soldatesse imperiali.[3]
La sua voglia di proteggere le donne deriva dal senso di colpa irrisolto in seguito ad un incidente passato con la sua ragazza, Rachel. L'incidente è stata anche una delle ragioni principali che l'ha spinto ad unirsi alla Resistenza, e anche se incolpa se stesso per la morte di Rachel, è arrabbiato con l'Impero per il loro coinvolgimento.

Nonostante il suo tragico passato, Locke è spesso allegro e spensierato. Scherza con gli altri membri della Resistenza, che reputa suoi grandi amici (per esempio Edgar), ed è orgoglioso delle sue capacità di furto, e proprio per questo insiste nell'essere chiamato un cacciatore di tesori, o avventuriero, piuttosto che un misero ladro. Locke cerca anche in tutti i modi di far evitare alle persone il dolore che ha provato anni prima degli avvenimenti del gioco.[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua giovinezza, Locke viaggiava spesso con il padre, un cacciatore di tesori. Un giorno, suo padre morì e tutti gli abitanti di Kohlingen cominciarono a trattare Locke come un comune ladruncolo. Rachel era l'unica a non considerarlo come tale, e si innamorò del ragazzo, anche se il padre lo detestava. Per dimostrare al padre di Rachel l'amore che provava per sua figlia, Locke esplorò una grotta pericolosa con lei, promettendo di proteggerla. Quella misteriosa caverna celava un leggendario tesoro, che Locke sperava di regalare alla sua amata per il suo compleanno.

Improvvisamente, mentre esploravano la grotta, un ponte crollò sotto i piedi di Locke, e Rachel, per amore e devozione, si precipitò a salvarlo, cadendo nel profondo burrone e sfiorando la morte. Locke la salvò e la portò a casa, riportandola in salute in breve tempo, ma scoprì subito che la ragazza aveva sviluppato un caso di amnesia. Incolpando Locke per la sua attuale condizione, il padre di Rachel lo cacciò fuori dal villaggio, e Rachel non fece niente per impedirlo, non avendo ricordi della loro relazione passata. Il villaggio si rivoltò contro Locke, che fu costretto ad abbandonare il suo luogo di nascita. Locke si sentiva in colpa per la perdita di memoria di Rachel, e durante il viaggio cercò di aiutare ogni singola donna in cui si sarebbe imbattuto, per provare in qualche modo a riscattarsi. Un giorno, Kohlingen venne distrutta da un attacco imperiale, e Rachel morì, ma non prima di recuperare la memoria e dichiarare il suo amore per Locke, che, dopo il tragico evento, si unì alla Resistenza per aiutarli nella lotta con il malvagio Impero Gestahliano.

Alcuni anni dopo, una ragazza allenata per diventare un soldato imperiale in grado di usare la magia, Terra Branford, venne inviata alla città di Narshe, insieme ad altri due soldati, Biggs e Wedge, per trovare un Esper congelato, Valigarmanda. Di fronte alla creatura, però, la ragazza perse i sensi misteriosamente e si risvegliò a casa di Arvis, un uomo che le tolse la Corona della Schiavitù, terribile oggetto creato dal folle generale imperiale Kefka Palazzo per assoggettare la giovane ragazza, che adesso ricorda solo il suo nome, e si fa strada attraverso le miniere di Narshe per trovare una via di fuga dai soldati che vogliono catturarla e farla tornare all'Impero. La ragazza finisce ben presto in pericolo, e Arvis chiama Locke a Narshe per chiedere assistenza e aiutare Terra. Locke è inizialmente riluttante a causa dell'affiliazione con l'Impero, ma accetta e salva Terra nelle miniere di Narshe grazie ad un gruppo di dieci Moguri.[5]
Terra non riesce a ricordare il suo passato, ma Locke promette di proteggerla e la porta al Castello di Figaro, posto molto più sicuro di Narshe.

Al castello, il re Edgar Roni Figaro offre alla ragazza il suo aiuto e rifugio. Subito dopo, però, Kefka, alla ricerca di Terra, impone al re di farla uscire dal nascondiglio e consegnarla a loro. Edgar ovviamente rifiuta, e allora Kefka brucia l'intero castello.[6]
Edgar, Locke e Terra fuggono dal castello, che nel frattempo si ritira sotto la sabbia per estinguere le fiamme. In seguito, il trio incontra il capo della Resistenza, Banon, che chiede l'aiuto di Terra per sconfiggere l'Impero una volta per tutte. Nonostante la confusione e insicurezza, la giovane ragazza accetta.

Nel frattempo, la città di Figaro Sud viene messa sotto assedio imperiale e Locke va ad indagare e rallentare le azioni distruttive dell'Impero.[7]
Si intrufola quindi nel seminterrato dell'abitazione più grande della città e salva un'ex-generalessa imperiale in carcere, Celes Chere, giurando di proteggerla. Insieme fuggono e si dirigono verso Narshe.[8]

A Narshe, Celes e il potente guerriero del Regno di Doma, Cyan Garamonde, litigano brevemente, interrotti però da Locke e dall'attacco imperiale di Kefka verso Narshe.[9]
Tutta la Resistenza si riunisce per difendere l'Esper di Narshe da Kefka e le sue truppe, e una volta sconfitti, si trovano tutti davanti a Valigarmanda, la creatura magica. Terra sembra comunicare con l'Esper, e si trasforma subito dopo in una misteriosa creatura rosa, che vola via da Narshe. Viene quindi assemblato un gruppo alla ricerca di Terra, che viene infine trovata a Zozo, una città di ladri e malviventi, accudita dall'Esper Ramuh. Ramuh chiede al gruppo di raggiungere la capitale dell'Impero Gestahliano, Vector, per salvare tutti gli altri Esper imprigionati nei laboratori di Kefka e dello scienziato Cid. Celes e Locke diventano allora i leader del gruppo in assenza di Terra.

Per raggiungere Vector, il gruppo ha bisogno di un'aeronave. Nella città di Jidoor Celes e Locke scoprono che un uomo di nome Setzer Gabbiani possiede l'unica aeronave privata del mondo, la Blackjack, e decidono di incontrarlo. Setzer è innamorato di Maria, la protagonista dell'Opera Maria & Draco, e vuole rapirla. Locke suggerisce quindi di far impersonare il ruolo dell'assente Maria proprio a Celes (a causa della loro somiglianza), così che Setzer rapisca la persona sbagliata e il gruppo raggiunga la sua aeronave con un inganno. Dopo la celebre scena dell'Opera, il piano funziona, e il gruppo riesce, anche con il permesso di Setzer, ad avere l'aeronave.[10]

Dopo l'arrivo a Vector, la Resistenza raggiunge l'Istituto di Ricerca Magitek, dove liberano gli Esper che però sono costretti a doversi trasformare in Magiliti (il loro cuore cristallizzato) a causa dei terribili esperimenti di Cid e Kefka condotti su di loro. Tuttavia, subito dopo, il crudele pagliaccio arriva e mette in cattiva luce Celes, chiamandola una traditrice e imponendole di dargli le Magiliti. Locke mette quindi in discussione la lealtà di Celes, e quest'ultima, per provare la sua fedeltà a Locke, li aiuta a scappare dai laboratori, teletrasportandosi magicamente insieme a Kefka.[11]

La Resistenza si dirige a Narshe per organizzare una nuova strategia contro l'Impero, mentre Locke è ancora preoccupato per Celes. Il piano consiste nel raggiungere il portale che conduce al Mondo degli Esper, posto che solo Terra (essendo per metà Esper) può raggiungere. La Resistenza si dirige allora lì, ma una volta aperto il portale, tutte le creature magiche non ascoltano la ragazza e si dirigono adirate verso Vector, e la bruciano. Questo atto porta all'improvviso pentimento dell'Imperatore Gestahl, che invita ad un banchetto la Resistenza. Durante la cena, le due fazioni discutono civilmente e organizzano un piano per localizzare gli Esper fuggiti dal portale ed "usare" Terra per comunicare con loro, dicendo che la guerra è finalmente finita. Nella nuova missione accompagneranno Terra e Locke il saggio e leale Generale Leo, Shadow (un ninja mercenario assunto dall'Impero) e Celes stessa, arrabbiata ancora con Locke per non essere stata subito creduta ai laboratori di Vector.[12]
Tutti raggiungono l'Isola Crescente, verso il villaggio di Thamasa.

Dopo aver trovato gli Esper, grazie anche all'aiuto di Strago Magus e della sua nipotina Relm Arrowny, la Resistenza e Leo tornano a Thamasa, mentre Locke e Celes chiariscono finalmente tutto: sembra sia definitivamente nato amore.[13]
Sfortunatamente, il folle Kefka, evaso dal carcere imperiale, raggiunge Thamasa e uccide tutti gli Esper appena ritrovati, e infine persino Leo, arrivando poco tempo dopo a massacrare persino Gestahl e a distruggere il mondo intero.

Nel Mondo in Rovina, Kefka è diventato un dio e distrugge i villaggi rimasti dall'alto della sua immensa torre di demoni, la Torre di Kefka, grazie alla potente Luce del Giudizio. Inizialmente, Celes, convinta che tutti i suoi amici, compreso Locke, siano morti dopo la distruzione del mondo, si suicida buttandosi da un promontorio, ma finisce in mare e riesce a salvarsi in una delle scene più celebri della serie.[14] Dopo essersi risvegliata, trova la bandana di Locke nella spiaggia e trova il coraggio di andare alla ricerca di tutti i compagni dispersi. Locke, nel frattempo, sente una leggenda riguardo alla Magilite della Fenice, che riporterebbe in vita. Si dirige allora nella Caverna della Fenice per trovare il tesoro, sperando di riuscire a riportare in vita la sua amata Rachel. Dopo averla trovata, la ragazza torna in vita, ma solo per pochi attimi, il tempo di ringraziarlo per tutti i bei momenti passati insieme.

Dopo lo scontro finale con Kefka, la torre del dio folle comincia a crollare e il gruppo è costretto a scappare. Durante la fuga, Celes lascia cadere per sbaglio la bandana di Locke, e rischia la vita per riprenderla. Locke riesce a salvarla in tempo, e l'aiuta a risalire, segno che i due sono finalmente liberi di amarsi.[15]

Abilità[modifica | modifica wikitesto]

In battaglia l'abilità unica di Locke è Ruba, che consente, appunto, di rubare oggetti ai nemici. Equipaggiando a Locke il Guanto del Brigante, tuttavia, la sua abilità cambierà in Capture: ora Locke riuscirà a rubare e attaccare contemporaneamente il nemico.

Avere Locke nel gruppo nel Mondo in Rovina permette al giocatore di aprire le porte chiuse di Narshe per ottenere alcuni dei migliori oggetti del gioco.

Creazione[modifica | modifica wikitesto]

Hironobu Sakaguchi, il creatore di Locke

Il personaggio di Locke Cole era originariamente quello di un uomo più adulto, e un compagno freddo, distaccato e misterioso del protagonista maschile, che sarebbe poi diventata Terra. Doveva essere una specie di rivale, e l'unico del gruppo a utilizzare l'abilità Rune (che venne poi data a Celes).[16] Durante lo sviluppo del gioco, tuttavia, il personaggio venne completamente modificato, fino a diventare Locke Cole, ideato da Hironobu Sakaguchi.[17]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Locke Cole è uno dei personaggi maschili più apprezzati della serie.[18] È stato nominato anche il quarto miglior personaggio del gioco.[19] La coppia Locke e Celes è considerata una delle migliori storie d'amore dei videogiochi.[20][21]

Altre apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Locke compare anche in Theatrhythm Final Fantasy come personaggio secondario rappresentante Final Fantasy VI.[22]

Nel 2018 sarà aggiunto al roster di Dissidia Final Fantasy NT.[23]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Locke "Ufficialmente, Edgar sta cooperando con l'Impero. Ma, ufficiosamente, sta collaborando con il gruppo clandestino chiamato Resistenza. Io sono il loro messaggero." Square Co. Final Fantasy VI. (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  2. ^ Locke "No! Sono un CACCIATORE DI TESORI!" (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  3. ^ Locke "Non preoccuparti! Starò al tuo fianco finché non ti tornerà la memoria!" / Terra "...?" / Locke "Non sono certo il tipo che abbandona le persone per un nonnulla! Ti proteggerò, te lo prometto!" (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  4. ^ Locke "Un anno dopo... al mio ritorno, ho scoperto che nel frattempo Rachel era stata uccisa dai soldati imperiali. Le era tornata la memoria poco prima di morire. L'ultima cosa che ha detto è stato... il mio nome. Non me ne sarei mai dovuto andare. L'ho... L'ho lasciata indifesa..." (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  5. ^ Locke "Perfetto... sono accorsi numerosi!" / Moguri "Kupò..." / Locke "Moguri... siete qui per aiutarci?" / Moguri "Kupò!!!" (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  6. ^ Kefka "Portami la ragazza! Ora!" / Edgar "Non so proprio di cosa stai parlando!" / Kefka "Davvero? Allora... brucia fino a morire!" (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  7. ^ Edgar "Locke!" / Locke "Scommetto che serve qualcuno che si infili a Figaro sud per ostacolare l'avanzata nemica!" / Edgar "Questo è proprio un compito per te. Contiamo sul tuo aiuto." (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  8. ^ Locke "Forza, andiamo!" / Celes "...?!? Mi porteresti con te? Solo che... riesco a camminare a malapena. Non ce la farò mai a fuggire da qui." / Locke "Ti proteggerò io!" (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  9. ^ Kefka "Voglio l'Esper, a tutti i costi!" / Soldato "Kefka, signore... come la mettiamo con i civili?" / Kefka "La mettiamo che li sterminiamo tutti!" / Soldato "Ma, signore, Narshe è una città neutrale!" / Kefka "Idiota! Leggi il labiale. La pietà è cosa da stolti! Lo sai che guerreggiare fa rima con sterminare, vero? Quindi, se i civili sono d'intralcio, uccidili!" (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  10. ^ Setzer "Non ti avrei mai creduta capace di tanta meschinità. Ebbene, mi hai convinto. Vi aiuterò. Scommettere contro l'Impero vuol dire mettere in gioco la mia vita! Da tempo non mi sentivo così! La mia vita è a vostra disposizione! Rien ne va plus!" (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  11. ^ Celes "Locke... Lascia che questa volta sia io a proteggere te... e forse... Forse allora mi crederai." (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  12. ^ Locke "Celes... Spiegami... Perché non vuoi parlare con me? Lo so, ho dubitato di te, ma solo per un momento... Potremmo tornare ad essere amici!" (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  13. ^ Locke "Abbiamo terminato il nostro compito. Finalmente si prospetta un periodo di pace." / Celes "Torniamo a Vector." / Locke "Celes..." / Celes "Per favore, non dire nulla..." / Relm "Questi due fanno certi discorsi..." / Strago "Sono giovani, cara mia!" (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  14. ^ (EN) Final Fantasy: The 150 Greatest Moments, What Culture. URL consultato il 23 maggio 2014.
  15. ^ Locke "Non ti lascerò mai... Promesso!" (Square). Super Nintendo Entertainment System. (1994-10-11)
  16. ^ (JA) V Jump, V Jump. URL consultato il 23 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2009).
  17. ^ (EN) The Making Of: Final Fantasy VI Features Edge Online, Edge. URL consultato il 23 maggio 2014.
  18. ^ Filmato audio(EN) Top 10: Heroes of Final Fantasy - The 8-Bit Duke, su YouTube, The 8-Bit Duke, 28 aprile 2013. URL consultato il 16 luglio 2014.
  19. ^ (EN) Ben Lundy at Broadcast Depth: Ranking the Characters: Final Fantasy VI, Broadcast Depth. URL consultato il 23 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 22 maggio 2014).
  20. ^ Filmato audio(EN) Top Ten Video Game Love Stories, su YouTube, The Green Scoprion, 16 febbraio 2014. URL consultato il 16 luglio 2014.
  21. ^ Filmato audio(EN) Love Story The Best EVER!, su YouTube, Screwattack, 13 luglio 2012. URL consultato il 16 luglio 2014.
  22. ^ (EN) Theatrhythm: Final Fantasy's Second Tier Stars, su Siliconera, 26 dicembre 2011. URL consultato l'11 maggio 2014.
  23. ^ (EN) Dissidia Final Fantasy NT Reveals Locke Cole From Final Fantasy VI As A New Character - Siliconera, in Siliconera, 15 maggio 2018. URL consultato il 15 maggio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]