Teodor Teodorov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Teodor Teodorov
Teodor Teodorov.jpg

Primo ministro della Bulgaria
Durata mandato 28 novembre 1918 –
6 ottobre 1919
Monarca Boris III
Predecessore Aleksandăr Malinov
Successore Aleksandăr Stambolijski

Dati generali
Partito politico Partito popolare

Teodor Ivanov Teodorov (in bulgaro: Теодор Иванов Теодоров; Elena, 8 aprile 1859Borovec, 5 agosto 1924) è stato un politico bulgaro e primo ministro del regno di Bulgaria immediatamente dopo la fine della prima guerra mondiale.

Teodorov si mise in evidenza per il suo sostegno alla riforma del sistema legale bulgaro e prese parte ad una commissione istituita nel 1911 che infine elaborò la Legge di Giustizia Amministrative che istituiva una Corte Suprema.[1]

Fu chiamato a guidare una coalizione di governo dopo le dimissioni di Aleksandăr Malinov il 28 novembre 1918 e si sforzò di mantenere l'ordine nel paese sconfitto. Inizialmente si pose come oppositore di Aleksandăr Stambolijski ma in seguito fu costretto ad ammettere il leader dell'Unione Agraria Popolare nel suo governo e poi cedette a Stambolijski il ruolo di primo ministro il 6 ottobre 1919. In seguito a ciò Teodorov non ricoprì più alcun incarico nella politica bulgara.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SUPREME ADMINISTRATIVE COURT :: HISTORY Archiviato il 6 febbraio 2006 in Internet Archive. at www.sac.government.bg

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN80419070 · ISNI (EN0000 0000 5874 7837 · LCCN (ENn2015065492 · GND (DE136000363