Suojelupoliisi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ufficio principale della Suojelupoliisi ad Helsinki

La Suojelupoliisi (Skyddspolisen in svedese), in acronimo Supo e conosciuta in ambito internazionale come Finnish Security Intelligence Service,[1] è la forza di polizia finlandese incaricata della sicurezza nazionale e agenzia di intelligence del Paese.

Il personale dell'agenzia è composto da circa 420 dipendenti[2]. L'agenzia è specializzata nella prevenzione delle minacce alla sicurezza e partecipa attivamente alla tutela della democrazia parlamentare, nonché alla protezione degli interessi della nazione. La SuPo è stata costituita nel 1949 per sostituire il suo predecessore, la Valtiollinen Poliisi (Polizia di Stato) abbreviata con il termine Valpo.

I compiti principali della SuPo includono la lotta al terrorismo, il controspionaggio, la prevenzione di minacce alla sicurezza interna alla nazione, il lavoro predittivo di sicurezza e di guardia. La SuPo partecipa inoltre alla lotta al crimine internazionale, fornendo servizi esperti per il controspionaggio industriale e per la verifica del background personale. Ad esempio, i rifugiati vengono investigati dalla SuPo per determinare se sono stati vittime di persecuzioni nel loro paese natale, e le corporazioni finlandesi possono richiedere assistenza nella prevenzione dello spionaggio industriale.

La SuPo non possiede unità tattiche speciali. Questi compiti vengono svolti dalla Karhu-ryhmä, l'unità per compiti speciali della polizia finnica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FI) Supo muutti kansainvälisen nimensä tiedustelupalveluksi, Helsingin Sanomat, 27.8.2010
  2. ^ (FI) Suojelupoliisin resurssijakautuma päätoimialoittain, Polizia finlandese

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Finlandia Portale Finlandia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Finlandia