Stracciatella (zuppa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stracciatella
Straciatella - bowl.JPG
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioniLazio
Marche
Abruzzo
Dettagli
Categoriaprimo piatto
Ingredienti principali
  • brodo di carne
  • uova
  • Parmigiano-Reggiano
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe
[1]
 

La stracciatella è un tipico piatto della cucina romana, marchigiana e abruzzese, consistente in una zuppa a base di uova con aggiunta di Parmigiano-Reggiano grattato, sale, pepe, noce moscata, a volte semolino e cucinata nel brodo. Il nome deriva dal fatto che il composto di uova all'interno del brodo prenda la forma di piccoli straccetti[1].

È un piatto molto conosciuto anche nelle Marche (stracciatella alla pesarese e alla anconetana) e in Emilia Romagna (minestra del paradiso), sebbene esistano delle leggere differenze da ricetta a ricetta.

Una versione simile, seppur con nome diverso, è presente anche nella cucina istriana, dove prende il nome di "pasta butada" cioè buttata, dal fatto che la sua preparazione consiste nel "buttare" nel brodo bollente, aiutandosi con una forchetta, la pastella di farina, uova, burro e grana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Ricetta Stracciatella alla romana, su taccuinistorici.it. URL consultato il 18 gennaio 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]