Steve Paterson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Steve Paterson
Dati biografici
Nome Steven William Paterson
Nazionalità Scozia Scozia
Altezza 190 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1986 (calciatore)
Carriera
Giovanili
1975 Nairn County Nairn County
Squadre di club1
1975-1980 Manchester Utd Manchester Utd 6 (0)
1980 Sheffield Utd Sheffield Utd 0 (0)
1981 Buckie Thistle Buckie Thistle  ? (?)
1982 Hong Kong Rangers Hong Kong Rangers  ? (?)
1983 Sydney Olympic Sydney Olympic  ? (?)
1984-1986 Yomiuri Yomiuri 12 (3)
Carriera da allenatore
1990 Elgin City Elgin City
1990-1995 Huntly Huntly
1995-2002 Inverness Inverness
2002-2004 Aberdeen Aberdeen
2004-2006 Forres Mechanics Forres Mechanics
2006-2008 Peterhead Peterhead
2010-2011 Huntly Huntly
2011- Formartine Utd Formartine Utd
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Steven William Paterson (Elgin, 8 aprile 1958) è un allenatore di calcio ed ex calciatore scozzese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Calciatore[modifica | modifica sorgente]

Iniziò la carriera professionistica a 17 anni, tra le fila del Manchester United di Tommy Docherty[1] dove totalizzò sei presenze in cinque stagioni fino al 1980, quando fu ceduto allo Sheffield United al termine di una trattativa controversa, che si concluse con la risoluzione anticipata del contratto a causa di un infortunio che ne aveva pregiudicato il rendimento[1]. Ripresa l'attività calcistica nel 1981 firmando per il Buckie Thistle, dopo appena un anno si trasferirà in Australia nel Sydney Olympic[1] per poi militare in club asiatici come gli Hong Kong Rangers e lo Yomiuri (divenendo il primo calciatore europeo a firmare per un club giapponese)[1], in cui concluderà definitivamente la carriera nel 1986 in seguito al persistere dei problemi fisici[1].

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Dopo una breve parentesi all'Elgin City nel maggio 1990[1], nell'ottobre di quello stesso anno Paterson verrà assunto come guida tecnica dell'Huntly per poi passare nell'agosto 1995 all'Inverness[1], allora militante in quarta divisione. Nell'arco di cinque anni Paterson condurrà la squadra sino alla promozione in massima serie[1], ottenendo buone prestazioni in coppa nazionale (tra cui un 3-1 rifilato al Celtic nell'edizione 2000[1]): tali risultati gli varranno nel 2002 la guida dell'Aberdeen[2], che assunse dopo aver inizialmente annunciato di aver accettato un incarico simile per il Dundee United[3]. Dopo circa diciotto mesi Paterson, da tempo sofferente di problemi di alcolismo[4], abbandonò la panchina dell'Aberdeen per ripartire dalle serie inferiori con il Forres Mechanics, dove rimase fino al 2006, anno in cui accettò l'incarico di allenatore del Peterhead[5], che abbandonò in seguito ad un esonero nel gennaio 2008[6]. A partire dal 2011 allena il Formartine United, dopo aver guidato nella stagione precedente l'Elgin City.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

1976-1977
1977
1984
1984
1985

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i Who is Steve Paterson?
  2. ^ "Paterson named new Aberdeen boss", BBC Sport
  3. ^ "Paterson confirms United offer" BBC Sport
  4. ^ "Paterson reveals drink problem" BBC Sport
  5. ^ "Paterson is new boss at Peterhead", BBC Sport
  6. ^ "Blue Toon boss Paterson departs" BBC Sport

Controllo di autorità VIAF: 103569988