Stazione di Mercato San Severino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mercato San Severino
stazione ferroviaria
Stazione di Mercato San Severino.jpg
La Stazione di Mercato San Severino nel 2007
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàMercato San Severino
Coordinate40°46′59.52″N 14°45′35.64″E / 40.7832°N 14.7599°E40.7832; 14.7599Coordinate: 40°46′59.52″N 14°45′35.64″E / 40.7832°N 14.7599°E40.7832; 14.7599
LineeCancello-Benevento
Mercato San Severino-Salerno
Nocera Inferiore-Mercato San Severino
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attualeIn uso
GestoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1861
Binari4 (3 per servizio viaggiatori) + Altri (piccolo scalo merci e ricovero materiale in disuso)
InterscambiAutobus urbani e interurbani
La stazione di Mercato San Severino

La stazione di Mercato San Severino è la principale stazione ferroviaria del comune di Mercato San Severino; è posta al termine del tronco comune alle linee Cancello-Benevento e Nocera Inferiore-Mercato San Severino, ed è capolinea della linea per Salerno.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Mercato San Severino venne inaugurata insieme ad un tronco della ferrovia per Avellino nel 1861, mentre nel 1902 la stazione viene raggiunta dalla nuova linea per Salerno: è proprio in questo periodo che Mercato San Severino si trasforma da semplice fermata in stazione vera e propria, per accogliere l'interscambio tra le diverse linee. Vengono infatti aggiunti nuovi binari ed aperti uno scalo merci, diversi magazzini ed un deposito locomotive.

Il terremoto dell'Irpinia del 1980 danneggiò seriamente la stazione, comportandone la ricostruzione del fabbricato viaggiatori.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di un fabbricato viaggiatori costruito agli inizi degli anni ottanta.

Si contano 3 binari passanti per il servizio passeggeri, muniti di banchina e collegati con sottopassaggio. A questi si affiancano altri 3 binari passanti più qualche tronco per il servizio merci, anche se questo non viene più effettuato. Anche il fabbricato merci infatti è abbandonato.

Le linee che confluiscono nella stazione di Mercato San Severino non sono elettrificate e sono a binario unico.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Circumsalernitana
Logo treno metropolitano Trenitalia.svg White dot.svg  Salerno
White dot.svg  Salerno Irno
White dot.svg  Fratte Villa Comunale
White dot.svg  Fratte
White dot.svg  Pellezzano
White dot.svg  Acquamela
White dot.svg  Baronissi
White dot.svg  Fisciano
White dot.svg  Mercato San Severino
White dot.svg  Valle di Mercato San Severino
White dot.svg  Castel S. Giorgio-Roccapiemonte
White dot.svg  Lanzara-Fimiani
White dot.svg  Codola
White dot.svg  Nocera Inferiore Mercato
White dot.svg  Nocera Inferiore

Nella stazione, dove fermano tutti i treni, oltre alle destinazioni per Nocera Inferiore e Salerno, vi sono convogli per Avellino, e Benevento, e in passato vi erano convogli per Napoli, Sarno e un unico interregionale per Roma Termini.

È anche attivo un autoservizio sostitutivo di Trenitalia che dalla stazione di Mercato San Severino arriva fino a quella di Napoli Centrale, sia all'andata che al ritorno. È presente inoltre un autoservizio sostitutivo per Caserta.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione, che RFI classifica nella categoria silver, dispone di:

  • Biglietteria Biglietteria automatica
  • Bar Bar
  • Edicola Edicola
  • WC Servizi igienici
  • Sala d'attesa Sala d'attesa

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Storia e immagini della stazione di Mercato San Severino

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti