Stazione di Salerno Irno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salerno Irno
stazione ferroviaria
Treno, Stazione Via Irno, Salerno.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàSalerno, via Irno[1]
Coordinate40°40′58.36″N 14°46′32.7″E / 40.682877°N 14.775749°E40.682877; 14.775749
Lineeferrovia Mercato San Severino-Salerno
Caratteristiche
TipoFermata in superficie, passante
Stato attualeIn uso
GestoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1990
Binari1
InterscambiAutobus urbani ed extraurbani
NoteNel 2021 trasformata da stazione in fermata
Circumsalernitana
R White dot.svg  Salerno
White dot.svg  Salerno Irno
White dot.svg  Fratte Villa Comunale
White dot.svg  Fratte
White dot.svg  Pellezzano
White dot.svg  Acquamela
White dot.svg  Baronissi
White dot.svg  Fisciano
White dot.svg  Mercato San Severino
White dot.svg  Valle di Mercato San Severino
White dot.svg  Castel S. Giorgio-Roccapiemonte
White dot.svg  Lanzara-Fimiani
White dot.svg  Codola
White dot.svg  Nocera Inferiore Mercato
White dot.svg  Nocera Inferiore

La stazione di Salerno Irno è una fermata ferroviaria di Salerno, ubicata sulla linea Salerno–Mercato San Severino, che prende il nome dal fiume Irno che scorre nelle vicinanze. La stazione è stata inaugurata il 30 settembre 1990, in contemporanea con la riapertura della linea.

È stata ristrutturata nel 2014.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La fermata è dotata di un fabbricato viaggiatori su più livelli: la sede ferroviaria infatti si trova più in alto rispetto alla sede stradale. Per facilitare il raggiungimento dei binari sono presenti impianti di scale mobili e ascensori: questi ultimi riaperti dopo la ristrutturazione. Nella fermata è presente solo la sala d'attesa e, fino al 2021, quando la sua sede è stata spostata a Napoli, vi era anche l'ufficio del Dirigente Centrale Operativo dell'intera linea[2].

La stazione contava di 3 binari, collegati tra loro tramite un sottopassaggio per il servizio passeggeri, di cui uno solo è passante mentre gli altri due sono tronchi e disposti in direzione Mercato San Severino: questi altri due binari, mai utilizzati, sono stati soppressi nel 2021 contestualmente alla trasformazione della stazione in fermata impresenziata. Vi sono anche due marciapiedi collegati tramite un sottopassaggio.

La stazione non ha scalo merci.

Dal 4 novembre 2013, vi transitano, in alcune ore della giornata, i treni della Metropolitana di Salerno.[3]

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Il traffico passeggeri è modesto e legato soprattutto alle esigenze dei pendolari che si spostano verso il centro di Salerno. Nella fermata sostano tutti i treni che vi transitano: le principali destinazioni sono Salerno, Nocera Inferiore, Mercato San Severino, Avellino e Benevento.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Scale mobili Scale mobili (attive da dopo la ristrutturazione)
  • Scale mobili Ascensore (attivo da dopo la ristrutturazione)
  • Accessibile Accessibilità per portatori di handicap
  • Biglietteria Capolinea autolinee
  • Sottopassaggio Sottopassaggio (chiuso poiché inutilizzato)
  • WC Servizi igienici (mai aperti al pubblico)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ RFI - Tutte le stazioni in Campania Archiviato il 10 settembre 2011 in Internet Archive.
  2. ^ RFI - CT NA 16/2021
  3. ^ CityRailways - News - PARTE LA “METROPOLITANA” DI SALERNO, su cityrailways.it. URL consultato il 6 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 9 novembre 2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]