Sergio Guerri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sergio Guerri
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal.svg
Fides et Labor
Incarichi ricoperti
Nato 25 dicembre 1905, Tarquinia
Ordinato presbitero 30 marzo 1929
Nominato arcivescovo 11 aprile 1969 da papa Paolo VI (poi beato)
Consacrato arcivescovo 27 aprile 1969 dal cardinale Amleto Giovanni Cicognani
Creato cardinale 28 aprile 1969 da papa Paolo VI (poi beato)
Deceduto 15 marzo 1992, Città del Vaticano

Sergio Guerri (Tarquinia, 25 dicembre 1905Città del Vaticano, 15 marzo 1992) è stato un cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Tarquinia il 25 dicembre 1905.

Papa Paolo VI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 28 aprile 1969.

Partecipò ai due conclavi del 1978 che elessero Giovanni Paolo I e Giovanni Paolo II.

Morì il 15 marzo 1992 all'età di 86 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Pro-segretario dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica Successore Emblem Holy See.svg
Giulio Guidetti
(segretario)
9 marzo 1948 - 1º gennaio 1951 se stesso come segretario
Predecessore Segretario dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica Successore Emblem Holy See.svg
se stesso come pro-segretario 1º gennaio 1951 - 11 aprile 1969 Giuseppe Caprio
Predecessore Vicepresidente della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano Successore Vatican City CoA.svg
- 6 novembre 1968 - 11 aprile 1969 -
Predecessore Vescovo titolare di Trevi
(titolo personale di arcivescovo)
Successore BishopCoA PioM.svg
- 11 aprile - 28 aprile 1969 Ernesto Gallina
Predecessore Pro-presidente della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano Successore Vatican City CoA.svg
Alberto di Jorio 11 aprile 1969 - 26 settembre 1981 Paul Casimir Marcinkus
Predecessore Cardinale diacono e presbitero del Santissimo Nome di Maria al Foro Traiano Successore CardinalCoA PioM.svg
- 30 aprile 1969 - 15 marzo 1992
Titolo presbiterale pro hac vice dal 30 giugno 1979
Darío Castrillón Hoyos