Seconda Divisione (pallacanestro)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Seconda Divisione
SportBasketball pictogram.svg Pallacanestro
TipoSquadre di club
FederazioneFIP
PaeseItalia Italia
Aperturaottobre
Chiusuramaggio
Partecipantinumero variabile
Formulavariabile
Promozione inPrima Divisione
Sito Internetfip.it
Storia

La Seconda Divisione dal 2015/16 è l'ottavo livello della pallacanestro maschile italiana. Si tratta del sesto ed ultimo livello regionale, gestito quindi dai comitati regionali della Federazione Italiana Pallacanestro. Le squadre promosse vengono ammesse in Prima Divisione e non sono previste retrocessioni.

Originariamente, la Seconda Divisione era il terzo livello al di sotto della Divisione Nazionale e della Prima Divisione. Era stata istituita nel 1930, nell'ambito di una più grande riorganizzazione della Federazione Italiana Palla al Cesto. Veniva gestita dai comitati regionali[1].

Nel 2007-2008, sono stati organizzati dei gironi di Seconda Divisione dai comitati di Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto e Marche. Dalla stagione 2012-2013, la Seconda Divisione è stata tolta in Lombardia, Emilia-Romagna e Marche per carenza di squadre nella categoria, successivamente dalla stagione 2016-2017 anche in Veneto non è più presente questo campionato.

Nella stagione 2017-2018 è presente solamente in Lombardia, precisamente nella provincia di Bergamo, con 2 gironi da 10 squadre ciascuno.

Nella stagione 2018-2019 sempre e solo nella provincia di Bergamo vengono istituiti 4 gironi da 8 squadre ciascuno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un trimestre di attività della F.I.P.A.C.[collegamento interrotto], «Il Littoriale», 29 ottobre 1930.