Rosolino Bianchetti Boffelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rosolino Bianchetti Boffelli
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
Titolo Quiché
Incarichi attuali Vescovo di Quiché
Incarichi ricoperti Vescovo di Zacapa
Prelato di Santo Cristo de Esquipulas
Nato 25 febbraio 1945 (72 anni) a Camisano
Ordinato presbitero 28 giugno 1974 dal vescovo Carlo Manziana, C.O.
Nominato vescovo 20 novembre 2008 da papa Benedetto XVI
Consacrato vescovo 31 gennaio 2009 dall'arcivescovo Mario Alberto Molina Palma, O.A.R.

Rosolino Bianchetti Boffelli (Camisano, 25 febbraio 1945) è un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Rosolino Bianchetti Boffelli nasce a Camisano, in provincia di Cremona e diocesi di Crema, il 25 febbraio 1945. Viene ordinato sacerdote il 28 giugno 1974 e per tre anni svolge la sua missione pastorale in qualità di curato della parrocchia di Santa Maria della Croce a Crema. Nel 1977 parte in missione, dapprima in Venezuela e, dal 1979, in Guatemala. Opera in diocesi di Escuintla, quindi in quella di Quiché.

Diviene parroco a Uspantán, poi a Lancetillo, infine si offre volontario per il villaggio di Chajul, teatro di un eccidio nel quale erano stati assassinati il parroco, il sacrestano e alcuni catechisti. Qui fonda la cooperativa Val Vaq Quiol che lavora nell'ambito del commercio equo-solidale e che ha permesso alla gente del luogo di prendere coscienza dei propri diritti e doveri.

Il 20 novembre 2008 è nominato vescovo di Zacapa e prelato di Santo Cristo de Esquipulas. Riceve l'ordinazione episcopale il 31 gennaio 2009 dalle mani del vescovo di Quiché Mario Alberto Molina Palma.

Il 14 settembre 2012 è nominato vescovo di Quiché.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]