Rock the Night (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rock the Night (1985)
ArtistaEurope
Tipo albumSingolo
Pubblicazionemarzo 1985
Durata4:03
Album di provenienzaOn the Loose
GenereHeavy metal
Hair metal
Hard rock
EtichettaEpic Records
ProduttoreEurope
Formati7", 12"
Europe - cronologia
Singolo precedente
(1984)
Singolo successivo
(1986)
Rock the Night (1986)
Rock the Night.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaEurope
Tipo albumSingolo
Pubblicazionenovembre 1986
Durata4:03
Album di provenienzaThe Final Countdown
GenerePop metal
Hair metal
Hard rock
EtichettaEpic Records
ProduttoreKevin Elson
Formati7", 12"
Certificazioni
Dischi d'argentoFrancia Francia[1]
(vendite: 250 000+)
Europe - cronologia
Singolo precedente
(1986)
Singolo successivo
(1987)

Rock the Night è una canzone del gruppo musicale svedese Europe, scritta dal frontman Joey Tempest mentre il gruppo era impegnato nel tour di Wings of Tomorrow nel 1984.[2]

Il brano venne pubblicato come singolo per la prima volta nel marzo 1985, tratto dall' EP On the Loose, colonna sonora dell'omonimo cortometraggio uscito nello stesso anno.[2] In seguito il brano verrà riarrangiato ed interamente re-inciso per essere incluso nel terzo album del gruppo, The Final Countdown, dal quale verrà nuovamente estratto come singolo nel novembre 1986.[2][3]

Il singolo[modifica | modifica wikitesto]

È stata la prima grande hit del gruppo in Svezia, dove raggiunse il quarto posto in classifica nel giugno 1985.[4] L'anno successivo diventerà uno dei singoli di supporto per l'album The Final Countdown. La melodia, dai ritmi piuttosto veloci è divenuta famosa per la spontaneità che la contraddistingue e per i cori trascinanti, oltre che per gli assoli di chitarra. Entrò nella top ten delle classifiche in Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Irlanda e Svizzera, mentre raggiunse il dodicesimo posto nella UK Singles Chart e il trentesimo nella Billboard Hot 100.[5]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Esistono due video musicali di Rock the Night. L'originale del 1985 vede la band suonare in un piccolo garage, mentre il secondo (il più popolare) è stato girato all'Hard Rock Cafe di Stoccolma nel 1986.[2] La seconda versione segna una delle prime apparizioni pubbliche del nuovo chitarrista del gruppo, Kee Marcello, che aveva preso il posto di John Norum poche settimane prima delle riprese del video.[2]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Versione del 1985
  1. Rock the Night – 4:03
  2. Seven Doors Hotel (nuova versione) – 5:03
Versione del 1986
  1. Rock the Night (nuova versione) – 4:03
  2. Seven Doors Hotel (nuova versione) – 5:03

Lato B[modifica | modifica wikitesto]

Il lato B del singolo (per entrambe le versioni) è Seven Doors Hotel, brano originariamente contenuto nell'album di debutto della band, Europe, e qui presentato in una nuova versione sostanzialmente più lenta e corta (rispetto alla versione originale manca infatti tutta la terza strofa, che in realtà era già una ripetizione della prima).

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1985–87) Posizione
massima
Australia[6] 22
Austria[7] 11
Belgio (Fiandre)[7] 2
Canada[8] 64
Francia[7] 7
Finlandia[9] 17
Germania[7] 17
Irlanda[10] 9
Italia[11] 4
Paesi Bassi[7] 2
Regno Unito[12] 12
Spagna[13] 6
Stati Uniti[14] 30
Stati Uniti (mainstream rock)[14] 22
Svezia[7] 4
Svizzera[7] 6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Les Certifications depuis 1973, Infodisc.fr. URL consultato il 7 agosto 2014. Selezionare "EUROPE" e premere "OK".
  2. ^ a b c d e (SV) Anders Tengner e Michael Johansson, Europe – den stora rockdrömmen, Wiken, 1987, ISBN 978-917-0-24408-7.
  3. ^ Note di copertina di 1982-1992, Europe, Epic Records, 1993.
  4. ^ (EN) Europe - Rock the Night (song), su swedishcharts.com. URL consultato il 2 ottobre 2016.
  5. ^ Joel Whitburn, The Billboard Book of Top 40 Hits, Billboard Books, 1989, ISBN 0-85112-389-9.
  6. ^ David Kent, Australian Chart Book 1970–1992, Australian Chart Book, St Ives, N.S.W, 1993, ISBN 0-646-11917-6.
  7. ^ a b c d e f g (NL) Europe - Rock the Night, Ultratop. URL consultato il 10 novembre 2014.
  8. ^ (EN) Top Singles - Volume 46, No. 13, July 04 1987, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 10 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 marzo 2016).
  9. ^ (FI) Timo Pennanen, Sisältää hitin - levyt ja esittäjät Suomen musiikkilistoilla vuodesta 1972, 1ª ed., Helsinki, Kustannusosakeyhtiö Otava, 2006, ISBN 978-951-1-21053-5.
  10. ^ Irish Recorded Music Association, Search the Charts - Rock the Night, Fireball Media. URL consultato il 10 novembre 2014.
  11. ^ I singoli più venduti del 1987, Hit Parade Italia. URL consultato il 10 novembre 2014.
  12. ^ (EN) Chart Archive – Europe – Rock the Night, Chart Stats. URL consultato il 10 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2015).
  13. ^ Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002, 1ª ed., Spagna, Fundación Autor-SGAE, settembre 2005, ISBN 84-8048-639-2.
  14. ^ a b (EN) Europe - Chart history, Billboard. URL consultato il 10 novembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]