Rachele Somaschini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rachele Somaschini
Rachele Somaschini.jpg
Nazionalità Italia Italia
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Specialità Rally
Categoria Rally, CIVM, Mini Challenge, CIR
Squadra RS Team, Sportec Engineering
 

Rachele Somaschini (Milano, 18 febbraio 1994) è una pilota automobilistica italiana ed istruttrice di Guida Sicura ai Centri Guida Sicura Aci Vallelunga.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Rachele Somaschini nasce a Milano ma vive da sempre a Cusano Milanino, figlia d'arte, si innamora della velocità fin da bambina. Suo padre, Luca Somaschini è un pilota automobilistico degli anni '90, spesso in coppia con Arturo Merzario nelle gare endurance.

Dalla nascita è affetta da fibrosi cistica, malattia genetica ad oggi molto diffusa ma poco conosciuta, che le ha impedito di coltivare fin da piccola la sua passione per i motori. Dal 2011 collabora con la Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus, il cui presidente è Matteo Marzotto, prestando a titolo gratuito la sua testimonianza. Nel 2016 fonda l'iniziativa #CorrerePerUnRespiro[1], per unire la sua passione per i motori al bisogno di sensibilizzare ed informare sull’importanza della ricerca scientifica. Nei paddock, sui campi gara e durante gli eventi, sono stati raccolti oltre 160.000 € che sono andati a sostenere la ricerca ed in particolare il progetto d’eccellenza Task Force For Fibrosis (TFCF) promosso in sinergia con l’Istituto G. Gaslini e l’Istituto Italiano Tecnologia di Genova.

Carriera automobilistica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 ha avuto l'opportunità di correre la sua prima gara all'Autodromo Nazionale di Monza in coppia con suo padre nella Coppa Intereuropa Storica con una Giulietta Sprint Veloce.

Nel 2014 esordisce nella sua prima cronoscalata, la Trento Bondone, parte del Campionato Italiano Velocità Montagna, al volante di una Saxo N2.

Proprio in questa occasione si appassiona al mondo delle cronoscalate e decide di prendere parte nel 2015 ad alcuni appuntamenti del Campionato Italiano Velocità Montagna: Sarnano-Sassotetto, Trento-Bondone, Gubbio - Madonna della Cima, Pedavena-Croce d'Aune.

Visti i risultati positivi ottenuti durante la stagione, nel 2016 prende parte all'intero Campionato Italiano Velocità Montagna vincendo la sua Categoria Racing Start Plus con la MINI Cooper S John Cooper Works preparata dalla sua scuderia, l'RS TEAM. In questa stagione fa segnare il record di categoria durante la Monte Erice con un tempo di 3.45'61″.

Nello stesso anno, in contemporanea, accumula esperienza in pista correndo nel MINI Challenge Italia e vincendo la Categoria "Cooper S". In questa occasione viene premiata da Alex Zanardi al Mugello ricevendo la coppa di riconoscimento ed un test con la nuova MINI John Cooper Works.

Mini Challenge 2016
Data Luogo
29 maggio 2016 Imola (BO)
12 giugno 2016 Misano Adriatico (RN)
03 luglio 2016 Magione (PG)
11 settembre 2016 Vallelunga (RM)
25 settembre 2016 Monza (MB)
16 ottobre 2016 Mugello (FI)

Nel 2017 vince per la prima volta la Coppa Dame prendendo parte alle 12 gare del Campionato Italiano Velocità Montagna e prende parte ad alcune tappe del MINI Challenge Italia con la nuova MINI John Cooper Works Categoria "Pro".

Campionato Italiano Velocità Montagna 2017-2018
Data Gara
28-30 aprile 19ª Cronoscalata del Reventino (CZ)
19-21 maggio 27° Trofeo Lodovico Scarfiotti Sarnano - Sassotetto (MC)
26-28 maggio 48ª Verzegnis - Sella Chianzutan (UD) -
09-11 giugno 7ª Salita Morano - Campotenese (CS)
23-25 giugno 56ª Coppa Paolino Teodori (AP)
30 giugno - 02 luglio 67ª Trento - Bondone (TN)
14-16 luglio 60ª Coppa Selva di Fasano (BR)
28-30 luglio 47° Trofeo Vallecamonica (BS)
18-20 agosto 52° Trofeo Luigi Fagioli (PG) - CIVM
15-17 settembre 59ª Monte Erice (TP)
22-24 settembre 63ª Coppa Nissena (CL)
6-08 ottobre 35ª Pedavena - Croce D’Aune (BL)

Durante questa stagione viene selezionata per il Progetto Giovani di Hankook Competition nei rally e prende parte alla kermesse motoristica di fine stagione: il Monza Rally Show.

Nel 2018 inizia la sua carriera nei Rally grazie alla Plus Rally Academy partecipando all'intero Campionato Italiano Rally come pilota ufficiale Hankook, con uno sfortunato debutto al Rally del Ciocco i su MINI Cooper S. Prosegue ai Rally di Sanremo, Rally Targa Florio, Rally Elba, Rally San Marino, Rally Roma Capitale, su Peugeot 208 R2 in coppia con Gloria Andreis e Lorena Boero. Dal Rally Adriatico cambia definitivamente vettura passando alla Citroen DS3 R3T della Sportec Engineering proseguendo con il Rally Due Valli e la cronoscalata di Tandalò. Chiuderà la stagione al Monza Rally Show partecipando per la prima volta con una vettura di Classe R5, la Peugeot 208 T16 R5.

Gare 2018[2]
Data Gara
24-25 marzo 41° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio
14-15 aprile 65° Rally di Sanremo
05-06 maggio 102ª Targa Florio
26-27 maggio 51° Rally Elba
30-01 luglio 46° Rally San Marino (terra)
21-22 luglio Rally Roma Capitale
22-23 settembre 25° Rally Adriatico (coeff. 1.5 - terra)
13-14 ottobre 36° Rally Due Valli (coeff. 1.5)

Nel 2019 debutta nel WRC al Rally di Monte Carlo, arrivando 63ª assoluta e 8ª di classe RC3 su Citroen DS3 R3T in coppia con Sergio Marchetti. Con la partecipazione alle 8 gare del Campionato Italiano Rally vince[2] la Coppa ACI Femminile in coppia con Chiara Lombardi, su Citroën DS3 R3.

Decide anche di fare esperienza su fondo sterrato nel Campionato Raceday Rally Terra prendendo parte al Rally Balcone delle Marche, Prealpi Master Show e Rally Val D'Orcia. Terza esperienza al Monza Rally Show su Skoda Fabia R5.

Rachele Somaschini oggi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2020 Rachele Somaschini ha aperto la stagione con il Rally di Montecarlo[3] su una Citroen DS3 R3T in coppia con Chiara Lombardi, dove ha ottenuto il 7º posto di classe RC3.

Diventa portacolori del FIA Women in Motorsport, il progetto istituito dalla Federazione Internazionale dell’Automobile per promuovere la partecipazione femminile al mondo dei motori.

La stagione rallystica in corso prevede la partecipazione di Rachele Somaschini all’intero Campionato Europeo Rally (ERC), che comprende otto gare distribuite nel Vecchio Continente, quattro su asfalto e quattro su fondo sterrato.

Vita lavorativa[modifica | modifica wikitesto]

È istruttore ACI Sport di Secondo Livello lavorando come istruttore di guida sicura ai Centri Guida Sicura Aci Vallelunga nel Centro di Arese (Milano).

Scrive per alcune testate giornalistiche come Test Driver per Evo Magazine[4] e Automobilismo[5].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Rachele nasce a Milano alla Clinica Pio X. Dopo trenta giorni dalla sua nascita, i genitori vennero ricontattati dalla clinica per un'anomalia dello screening neonatale, obbligatorio in Lombardia dal 1992, per effettuare ulteriori esami ed in particolare il Test del sudore. La diagnosi fu immediata: fibrosi cistica, la malattia genetica grave più diffusa che in Italia conta circa 8000 malati e 1 persona su 25 è portatore sano. Sono state individuate quasi 2 000 mutazioni nel gene responsabile di questa malattia, tuttavia nel 1994 una delle mutazioni di Rachele risultava ancora sconosciuta: la 2789+5G>A, individuata 10 anni dopo come mutazione di quarta classe. Questo il motivo per cui Rachele pur essendo affetta da fibrosi cistica, una malattia degenerativa e multi organo, è riuscita a realizzare uno dei suoi più grandi sogni, quello di diventare un pilota. La malattia, fino ad oggi, si è in lei manifestata in modo meno severo rispetto a tanti altri coetanei con fibrosi cistica che hanno difficoltà ad avere una vita normale a causa delle frequenti riacutizzazioni e necessitano di maggiori cure e talvolta del trapianto di polmoni.

Rachele si è diplomata nel 2012 al Liceo Scientifico frequentando i Salesiani di Sesto e il Liceo Maria Mazzarello.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ #CorrerePerUnRespiro, su fibrosicisticaricerca. URL consultato il 3 gennaio 2020.
  2. ^ a b eWRC-results.com, Rachele Somaschini - rally profile eWRC-results.com, su eWRC-results.com. URL consultato il 3 gennaio 2020.
  3. ^ Rallye Monte-Carlo - Edition 2020, su Automobile Club de Monaco. URL consultato il 14 febbraio 2020.
  4. ^ evo magazine, su evomagazine.it. URL consultato il 14 febbraio 2020.
  5. ^ Automobilismo, su automobilismo.it. URL consultato il 14 febbraio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]