Punica (botanica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Punica
Illustration Punica granatum1.jpg
Punica granatum
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Myrtales
Famiglia Punicaceae
Genere Punica
L.
Classificazione APG
Ordine Myrtales
Famiglia Lythraceae
Specie

Punica L. è un genere di piante della famiglia delle Punicaceae (o Lythraceae secondo la classificazione APG).

Comprende due specie di arbusti, originari di una regione che va dall'Iran alla zona himalayana dell'India settentrionale, e diffuso sin dall'antichità nell'intera zona mediterranea e nel Caucaso.

Punica granatum L.
è il comune melograno, pianta a portamento cespuglioso, alta fino a 2–4 m, ma in terreno profondo e fertile fino a 7 m.:Le foglie sono caduche, lanceolate, non molto grandi di colore verde lucente, i fiori sono solitari o riuniti in mazzetti all'estremità dei rami, di colore rosso vivace,
con varietà a fiori semplici o doppi, di colore rosso, rosa, bianco o screziati, fioritura in giugno-agosto
Il frutto, detto balausta, è comunemente noto con il nome di "melagrana". Questo frutto, giunse in Europa grazie alle rotte marittime internazionali dei mercanti Fenici[1].
Punica protopunica Balf. f.
melograno di Socotra, è una specie quasi sconosciuta, in pericolo di estinzione, endemica dell'isola di Socotra nell'Oceano indiano (Yemen). Si presenta come un alberello alto circa 3–5 m, con fiori di colore rosso brillante e frutti di colore che va dal verde al rosso scuro a maturità.:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica