Pugilato ai Giochi della XXX Olimpiade - Pesi gallo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Boxing pictogram.svg
Pesi gallo
Londra 2012
Boxing pictogram.svg
Pittogramma del pugilato a Londra 2012
Informazioni generali
Luogo Londra - ExCeL Exhibition Centre
Periodo 28 luglio-11 agosto 2012
Partecipanti 28
Podio
Medaglia d'oro Luke Campbell Regno Unito Regno Unito
Medaglia d'argento John Joe Nevin Irlanda Irlanda
Medaglia di bronzo Lázaro Álvarez Estrada Cuba Cuba
Medaglia di bronzo Satoshi Shimizu Giappone Giappone
Edizione precedente e successiva
Pechino 2008 Rio de Janeiro 2016
Pugilato a
Londra 2012
Boxing pictogram.svg
Mosca leggeri   uomini  
Mosca uomini donne
Gallo uomini
Leggeri uomini donne
Superleggeri uomini
Welter uomini
Medi uomini donne
Mediomassimi uomini
Massimi uomini
Supermassimi uomini

Il pugilato pesi gallo maschile dei giochi olimpici di Londra 2012 si è svolto tra il 28 luglio e l'11 agosto presso l'ExCeL Exhibition Centre.

Formato della gara[modifica | modifica wikitesto]

Come tutte le gare olimpiche di pugilato, la gara è stata un torneo ad eliminazione diretta.[1] A questa competizione hanno partecipato 28 pugili. Gli incontri hanno avuto inizio il 28 luglio, quando sono stati eliminati i primi 12 pugili, e sono proseguiti fino all'11 agosto[2]. Essendoci meno di 32 partecipanti, alcuni di loro sono passati direttamente al secondo turno. Entrambi gli sconfitti in semifinale hanno guadagnato la medaglia di bronzo.

Tutti gli incontri si sono svolti su tre round di tre minuti, durante i quali sono stati conteggiati tutti i pugni sferrati alla testa o alla parte superiore del corpo.[1] Negli incontri non risolti per Knock-out ha passato il turno chi ha totalizzato più punti. A parità di punti ha vinto il pugile che ha portato più colpi in totale.

Programma[modifica | modifica wikitesto]

Ora italiana (UTC+2)

Data Ora Turno
Sabato 28 luglio 2012 14:30 e 21:30 trentaduesimi
Mercoledì 1º agosto 2012 14:30 e 21:30 sedicesimi
Domenica 5 agosto 2012 21:30 quarti
Venerdì 10 agosto 2012 15:00 semifinali
Sabato 11 agosto 2012 21:45 finale

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Pugile Nazione
Magomed Abdulhamidov Azerbaigian Azerbaigian
Kanat Abutalipov Kazakistan Kazakistan
Lázaro Álvarez Estrada Cuba Cuba
Ibrahim Balla Australia Australia
Luke Campbell Regno Unito Regno Unito
Dennis Ceylan Danimarca Danimarca
Detelin Dalakliev Bulgaria Bulgaria
Joseph Diaz Junior Stati Uniti Stati Uniti d'America
Isaac Dogboe Ghana Ghana
William Encarnación Alcantara Rep. Dominicana Repubblica Dominicana
Pavlo Iščenko Ucraina Ucraina
Aboubakr Seddik Lbida Marocco Marocco
Braexir Lemboumba Gabon Gabon
Jonas Matheus Namibia Namibia
Alberto Ezequiel Melian Argentina Argentina
John Joe Nevin Irlanda Irlanda
Mohamed Amine Ouadahi Algeria Algeria
Vittorio Jahyn Parrinello Italia Italia
Orzubek Shayimov Uzbekistan Uzbekistan
Satoshi Shimizu Giappone Giappone
Wessam Salamana Siria Siria
Ayabonga Sonjica Sudafrica Sudafrica
Shiva Thapa India India
Merab Turkadze Georgia Georgia
Óscar Valdez Fierro Messico Messico
Robenilson Vieira de Jesus Brasile Brasile
Sergej Vodop'janov Russia Russia
Anvar Yunusov Tagikistan Tagikistan

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Sedicesimi   Ottavi   Quarti   Semifinali   Finale
                                   
   
       Cuba L. Álvarez 21  
 Stati Uniti J. Diaz Junior 19    Stati Uniti J. Diaz Junior 15  
 Ucraina P. Iščenko 9        Cuba L. Álvarez 16  
 Russia S. Vodop'janov 12        Brasile R. Vieira 11  
 Argentina A.E. Melian 5      Russia S. Vodop'janov 11
 Brasile R. Vieira 13    Brasile R. Vieira 13  
 Uzbekistan O. Shayimov 7        Cuba L. Álvarez 14  
 Irlanda J.J. Nevin 21        Irlanda J.J. Nevin 19  
 Danimarca D. Ceylan 6      Irlanda J.J. Nevin 15  
 Kazakistan K. Abutalipov 15    Kazakistan K. Abutalipov 10  
 Siria W. Salamana 7        Irlanda J.J. Nevin 19
 India S. Thapa 9        Messico Ó. Valdez 13  
 Messico Ó. Valdez 14      Messico Ó. Valdez 13
     Tagikistan A. Yunusov 7  
         Irlanda J.J. Nevin 11
         Regno Unito L. Campbell 14
       Regno Unito L. Campbell 11  
 Namibia J. Matheus 7    Italia V.J. Parrinello 9  
 Italia V.J. Parrinello 18        Regno Unito L. Campbell 16  
 Australia I. Balla 16+        Bulgaria D. Dalakliev 15  
 Marocco A.S. Lbida 16      Australia I. Balla 10
 Sudafrica A. Sonjica 6    Bulgaria D. Dalakliev 14  
 Bulgaria D. Dalakliev 15        Regno Unito L. Campbell 20
 Georgia M. Turkadze        Giappone S. Shimizu 11  
 Algeria M.A. Ouadahi WO      Algeria M.A. Ouadahi 16  
 Rep. Dominicana W. Encarnación 15    Rep. Dominicana W. Encarnación 10     3º posto
 Gabon B. Lemboumba 6        Algeria M.A. Ouadahi 15
 Ghana I. Dogboe 9        Giappone S. Shimizu 17      Cuba L. Álvarez Bronze medal olympic.svg
 Giappone S. Shimizu 10      Giappone S. Shimizu* RSC    Giappone S. Shimizu Bronze medal olympic.svg
     Azerbaigian M. Abdulhamidov  
   
  • Il verdetto dell'incontro degli ottavi tra Shimizu e Abdulhamidov inizialmente a favore del pugile azero per 22 a 17, è stato rovesciato dopo il ricorso presentato dal giapponese che è stato riconosciuto vincitore perché l'arbitro avrebbe dovuto interrompere l'incontro per aver contato Abdulhamidov tre volte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Men's bantanweight competition format, su london2012.com. URL consultato il 2 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 2 maggio 2012).
  2. ^ (EN) Men's bantemweight, su london2012.com. URL consultato il 18 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2013).