Pugilato ai Giochi della XIX Olimpiade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Giochi della XIX Olimpiade.

Pugilato a
Città del Messico 1968
Boxing pictogram.svg
Pesi mosca leggeri
Pesi mosca
Pesi gallo
Pesi piuma
Pesi leggeri
Pesi superleggeri
Pesi welter
Pesi superwelter
Pesi medi
Pesi mediomassimi
Pesi massimi

Le competizioni di pugilato dei Giochi della XIX Olimpiade si sono svolte dal 13 al 26 ottobre 1968 all'Arena México di Città del Messico.

Rispetto a Tokyo 1964 e stata introdotta la categoria dei pesi mosca leggeri o minimosca (fino a 48 kg), il programma prevedeva 11 categorie come segue:

Categoria Peso
Pesi mosca leggeri - 48 kg
Pesi mosca - 51 kg
Pesi gallo - 54 kg
Pesi piuma - 57 kg
Pesi leggeri - 60 kg
Pesi superleggeri - 63,5 kg
Pesi welter - 67 kg
Pesi superwelter - 71 kg
Pesi medi - 75 kg
Pesi mediomassimi - 81 kg
Pesi massimi + 81 kg

Podi[modifica | modifica wikitesto]

Evento Gold medal.svg Oro Silver medal.svg Argento Bronze medal.svg Bronzo
Pesi mosca leggeri
(dettagli)
Venezuela Francisco Rodríguez Corea del Sud Ji Yong-Ju Stati Uniti Harlan Marbley
Polonia Hubert Skrzypczak
Pesi mosca
(dettagli)
Messico Ricardo Delgado Polonia Artur Olech Brasile Servilio de Oliveira
Uganda Leo Rwabdogo
Pesi gallo
(dettagli)
Unione Sovietica Valerian Sokolov Uganda Eridadi Mukwanga Giappone Eiji Morioka
Corea del Sud Jang Sun-Gil
Pesi piuma
(dettagli)
Messico Antonio Roldán Stati Uniti Albert Robinson Kenya Philip Waruinge
Bulgaria Ivan Mikhaylov
Pesi leggeri
(dettagli)
Stati Uniti Ronnie Harris Polonia Józef Grudzień Romania Calistrat Cuţov
Jugoslavia Zvonko Vujin
Pesi superleggeri
(dettagli)
Polonia Jerzy Kulej Cuba Enrique Regüeiferos Finlandia Arto Nilsson
Stati Uniti Jim Wallington
Pesi welter
(dettagli)
Germania Est Manfred Wolke Camerun Joseph Bessala Unione Sovietica Volodymyr Musalimov
Argentina Mario Guilloti
Pesi superwelter
(dettagli)
Unione Sovietica Boris Lagutin Cuba Rolando Garbey Stati Uniti John Lee Baldwin
Germania Ovest Günther Meier
Pesi medi
(dettagli)
Gran Bretagna Chris Finnegan Unione Sovietica Aleksej Kiselёv Messico Agustín Zaragoza
Stati Uniti Al Jones
Pesi mediomassimi
(dettagli)
Unione Sovietica Danas Pozniakas Romania Ion Monea Bulgaria Georgi Stankov
Polonia Stanisław Dragan
Pesi massimi
(dettagli)
Stati Uniti George Foreman Unione Sovietica Jonas Čepulis Italia Giorgio Bambini
Messico Joaquín Rocha

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Paese Gold medal.svg Silver medal.svg Bronze medal.svg Totale
1 Unione Sovietica Unione Sovietica 3 2 1 6
2 Stati Uniti Stati Uniti d'America 2 1 4 7
3 Messico Messico 2 0 2 4
4 Polonia Polonia 1 2 2 5
5 Gran Bretagna Gran Bretagna 1 0 0 1
Germania Est Germania Est 1 0 0 1
Venezuela Venezuela 1 0 0 1
8 Cuba Cuba 0 2 0 2
9 Corea del Sud Corea del Sud 0 1 1 2
Romania Romania 0 1 1 2
Uganda Uganda 0 1 1 2
12 Camerun Camerun 0 1 0 1
13 Bulgaria Bulgaria 0 0 2 2
14 Argentina Argentina 0 0 1 1
Brasile Brasile 0 0 1 1
Finlandia Finlandia 0 0 1 1
Germania Ovest Germania Ovest 0 0 1 1
Italia Italia 0 0 1 1
Giappone Giappone 0 0 1 1
Kenya Kenya 0 0 1 1
Jugoslavia Jugoslavia 0 0 1 1
Totale 11 11 22 44

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) International Olympic Committee, Results (PDF), in Mexico 1968, Volume 3, Città del Messico, 1969, pp. 518-633. URL consultato il 30 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2018).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Scheda Sports-reference, su sports-reference.com. URL consultato il 16 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2017).
  • (EN) Amateur-boxing.strefa.pl.
Pugilato ai Giochi olimpici

Saint Louis 1904 | Londra 1908 | Anversa 1920 | Parigi 1924 | Amsterdam 1928 | Los Angeles 1932 | Berlino 1936 | Londra 1948 | Helsinki 1952 | Melbourne 1956 | Roma 1960 | Tokyo 1964 | Città del Messico 1968 | Monaco 1972 | Montreal 1976 | Mosca 1980 | Los Angeles 1984 | Seul 1988 | Barcellona 1992 | Atlanta 1996 | Sydney 2000 | Atene 2004 | Pechino 2008 | Londra 2012 | Rio de Janeiro 2016