Premio internazionale Giacinto Facchetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Premio Facchetti
SportFootball pictogram.svg Calcio
Dedicato aGiacinto Facchetti (1942-2006)
Fondazione2006
Assegnato aPersonalità distinte per lealtà e correttezza sportiva
DetentoreItalia Gianluca Vialli

Il premio internazionale Giacinto Facchetti - "il bello del calcio" è un riconoscimento creato da La Gazzetta dello Sport in memoria del calciatore di ruolo difensore, bandiera dell'Inter e della nazionale italiana.[1] Ideato nel 2006 da Candido Cannavò e dall'allora direttore Carlo Verdelli[2], viene assegnato annualmente a Milano a personaggi del mondo del calcio che si sono distinti per lealtà e correttezza sportiva.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Anno Vincitore
2006
Paraguay Julio González
2007
Iraq Younis Mahmoud
2008
Italia Paolo Maldini
2009
Italia Cesare Prandelli
2010
Italia Gianfranco Zola
2011
Francia Michel Platini[1][3]
2012
Argentina Javier Zanetti[2]
2013
Francia Éric Abidal
2014
Italia Francesco Totti
2015
Italia Roberto Donadoni[4]
2016
Italia Giancarlo Antognoni[5]
2017
Italia Andrea Pirlo[6]
2018
Italia Gianluca Vialli[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Michel Platini ritira il Premio Facchetti, su it.uefa.com, 14 novembre 2011. URL consultato il 4 luglio 2012.
  2. ^ a b Azzurra Saggini, Zanetti nel nome di Facchetti - Il bello del calcio è il Capitano, su gazzetta.it, 10 novembre 2012. URL consultato l'11 novembre 2012.
  3. ^ Il premio Facchetti a Michel Platini - Festa (con fair play) a Milano, su corriere.it, 14 novembre 2011. URL consultato il 4 luglio 2012.
  4. ^ Il “Facchetti” a Donadoni. Succede a Francesco Totti, su gazzetta.it, 6 novembre 2015. URL consultato il 12 maggio 2017.
  5. ^ (EN) Antognoni gives Kalinic hint, su Football Italia, 15 maggio 2017.
  6. ^ Premio Facchetti ad Andrea Pirlo: "Un onore, Giacinto era speciale", su La Gazzetta dello Sport, 8 maggio 2018.
  7. ^ Candido-Day, a Vialli il Premio Facchetti: "Il cancro? Non mollo. Grato al calcio", su La Gazzetta dello Sport, 25 febbraio 2019.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio