Pont National

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pont National
Pont National Paris FRA 001.JPG
Stato Francia Francia
Città Parigi
Attraversa Senna
Coordinate 48°49′42″N 2°23′16″E / 48.828333°N 2.387778°E48.828333; 2.387778Coordinate: 48°49′42″N 2°23′16″E / 48.828333°N 2.387778°E48.828333; 2.387778
Mappa di localizzazione: Parigi
Pont National
Tipo Ponte ad arco
Materiale Muratura
Lunghezza 188,5 m
Larghezza 34 m
Costruzione 1852-1853
 

Il Pont National (chiamato ponte Napoleone III, dalla sua costruzione fino al 1870) è un ponte di Parigi, stradale e ferroviario, che attraversa la Senna ad est del XII verso il XIII arrondissement.

La sua parte ferroviaria fa parte della "linea della piccola cintura", oggi destinata ad altro uso. La parte stradale collega il boulevard Poniatowski al boulevard du Général-Jean-Simon (in onore del generale Jean Simon), dal 2005 nome assegnato a questa parte del boulevard Masséna.[1]

La linea tramviaria 3A utilizza la parte stradale del ponte.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Vista del ponte dal quai Panhard-et-Levassor.

Il pont National è stato eretto fra il 1852 e il 1853 dagli ingegneri Couche e Petit. Fu il primo ponte stradale e ferroviario del secondo impero a collegare le stazioni di Batignolle e d'Orléans al posto dei servizi tradizionali ippotrainati tra le due stazioni ferroviarie.[2]

Nel 1860 divenne la porta fluviale della capitale a seguito dell'annessione in Parigi dei comuni confinanti.[3]

Fu chiamato "ponte Napoleone III" fino al 1870. Alla caduta del secondo impero fu ribattezzato "Pont National"[4].

Tra il 1936 e il 1944 fu raddoppiato dal lato a monte. I lavori furono appena interrotti con l'Occupazione tedesca della Francia. Le ultime modifiche all'opera risalgono al 1953.

Il 1º luglio 2011 fu annessa al ponte una passerella di 4,27 metri di larghezza per assicurare una buona coesistenza di autovetture, autobus, tram, pedoni e ciclisti, in previsione del prolungamento della linea tramviaria n. 3 dell'Île-de-France dell'Île-de-France verso est nel 2012.[5] La passerella sarà riservata a pedoni e ciclisti.

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Pont National visto dal port de Tolbiac.

Il ponte ha una lunghezza totale di 188,50 m, con cinque archi in muratura e fu inaugurato nel 1853 come ponte ferroviario per permettere il passaggio della linea della Piccola Cintura e per collegare le fortificazioni da una parte e dall'altra del fiume.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il luogo è servito dalla linea 14 del Metrò con le stazioni di Cour Saint-Émilion e Bibliothèque François Mitterrand; dalla linea 3° del tram alle stazioni "Avenue de France" o "Baron Le Roy" e dalle autolinee RATP n.i 24, 109, 11 e 325.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: delibera del consiglio d' arrondissement del XIII arrondissement del 6 giugno 2005.
  2. ^ (FR) Le pont National, le mal-aimé, su blogpontsdeparis.blogspot.fr, 4 aprile 2011. URL consultato il 9 ottobre 2014..
  3. ^ (FR) Pont National, su histoire-en-ligne.com, 21 settembre 2006. URL consultato il 9 ottobre 2014..
  4. ^ (FR) Didier Moinel Delalande, Le pont Amont et le pont National, su lerendezvousdumathurin.com, 5 agosto 2014. URL consultato il 9 ottobre 2014..
  5. ^ (FR) Élargissement du pont National (12e/13e), sur le site officiel du tramway parisien. (pdf)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]