Pietro Lombardi (architetto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pietro Lombardi (Roma, 30 luglio 1894Roma, 5 febbraio 1984) è stato un architetto e scultore italiano, noto a Roma soprattutto per essere stato l'autore di svariate fontane moderne.

Terme di Kallitea (Rodi)

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver conseguito il diploma di disegnatore presso la scuola professionale del San Michele, Lombardi si diplomò professore di Architettura all'Accademia di Belle Arti di Roma nel 1920, l'anno prima che il titolo venisse convertito in laurea.

Collaboratore inizialmente negli studi di Armando Brasini, di Carlo Broggi e di Pio e Marcello Piacentini, ebbe il suo primo riconoscimento ufficiale con la vittoria al Concorso nazionale per nuove fontane a Roma nel 1925, conseguita in virtù del suo progetto della Fontana delle Anfore a Testaccio. Grazie a questa realizzazione, nel 1927 Lombardi ottenne dal governatorato di Roma l'incarico di progettare nuove fontane anche per i rioni di Monti, Campo Marzio, Sant'Eustachio, Pigna, Ripa, Trastevere, Borgo (con tre fontane), oltreché per il quartiere Tiburtino, caratterizzate da una simbologia che rimandava ad emblemi o attività tradizionali dei rioni stessi. Esse permangono tuttora nella loro collocazione originaria, eccettuate solo una delle tre fontane di Borgo (quella in piazza Scossacavalli, smontata nel 1937 con l'abbattimento della spina di Borgo per l'apertura di via della Conciliazione e spostata nel 1964 su via Cassia in zona Tomba di Nerone) e la fontana del Tiburtino (in piazzale del Verano, andò distrutta nel bombardamento del 1943).

Nel 1928 seguì l'incarico per le fontane dei rioni Ponte, Regola, Campitelli e del quartiere Nomentano, che però non furono realizzate.[1]

Negli anni trenta fu molto attivo in ambito coloniale, in particolare a Rodi (dove restaurò il centro storico e realizzò il complesso termale di Calitea) e in esposizioni, mostre e fiere governative.

Nel dopoguerra partecipò al restauro del Ponte di Ariccia (1949) e alla ristrutturazione dell'Aeroporto di Ciampino (1950), ma proseguì l'attività soprattutto nel campo dell'edilizia residenziale.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "La Fontanella dalle 10 Cannelle" (2000), documentario sulle fontanelle rionali di Roma. Regia di Daniele Aristarco e Gianfilippo Guadagno

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roberto Luciani, Pietro Lombardi, l'architetto delle fontane, in Wall Street International Magazine, 13 maggio 2020. URL consultato il 14 luglio 2021.
  2. ^ Tra Palazzo Madama e il Palazzo della Sapienza.
  3. ^ Benché rappresenti il rione Ripa, la fontana in realtà si trova presso il San Michele, dunque in territorio di Trastevere.
  4. ^ Ricorda il ruolo di fortezza a lungo svolto dal vicino Castel Sant'Angelo e risulta inglobata nell'isolato che attualmente accoglie una delle 4 sedi della LUMSA.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42901940 · ISNI (EN0000 0000 3119 1437 · LCCN (ENn87854072 · WorldCat Identities (ENlccn-n87854072
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie