Piero Baroncini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Piero Baroncini
Piero Baroncini.JPG
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Carriera
Giovanili
?-1961 Castelfiorentino
Squadre di club1
1961-1964Empoli32 (-18)
1964-1968Messina99 (-93)
1968-1973Taranto31 (-37)
Carriera da allenatore
1982-1983Vigor Lamezia
1988-1989Azzurro e Bianco.svg Adelaide Nicastro
1989-1990Vigor Lamezia
1996-1997Vigor Lamezia
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Piero Baroncini (Firenze, 22 settembre 1941) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Vanta 14 presenze nel campionato di Serie A 1964-1965 con la maglia del Messina, squadra per la quale ha giocato dal 1964 al 1968 (una stagione in A, tre in Serie B e una in Serie C). Ha inoltre militato nell'Empoli (due campionati di C e uno di Serie D) e nel Taranto (quattro campionati di B), totalizzando complessivamente 116 presenze fra i cadetti.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha allenato la Vigor Lamezia nella stagione 1982-1983[1], nel 1989-1990 e nel 1996-1997[2], oltre alla US Vibonese subentrando ad Amos Mariani nella stagione 1984-1985, all'Adelaide Nicastro nel 1988-1989[2], portandola ad una storica promozione in Serie C2.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Empoli: 1962-1963
Taranto: 1968-1969

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Peccato! Speravo di aver trovato un destabilizzatore che mi facesse compagnia, cittasport.it. URL consultato il 2 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2012).
  2. ^ a b Vigor Lamezia: In Orbita ROSARIO SALERNO, cittasport.it. URL consultato il 2 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2013).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del calcio 1973, edizioni Panini, p. 21
  • La raccolta completa degli Album Panini, La Gazzetta dello Sport, 1971-1972, 1972-1973

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]