Perrette Pradier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Perrette Pradier, nome d'arte di Perrette-Marie-Mathilde Chevau (Hanoi, 17 aprile 1938Rueil-Malmaison, 16 gennaio 2013), è stata un'attrice francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Due anni dopo il suo debutto al cinema, nel 1961 Pradier vinse Prix Suzanne Bianchetti, come miglior attrice promettente francese per la sua interpretazione di Amenita nel film Au voleur!, scritto da Sacha Guitry e diretto da Ralph Habib. Quello stesso anno ottenne popolarità grazie al ruolo di Constance Bonacieux in due pellicole in costume, I tre moschettieri (1961) e La vendetta dei moschettieri (1961).

Durante gli anni sessanta, apparve in numerosi film francesi e lavorò in alcune occasioni in produzioni statunitensi, come E venne il giorno della vendetta (1964) di Fred Zinnemann, in cui recitò accanto a Gregory Peck, Anthony Quinn e Omar Sharif, e il thriller Il castello di carte (1968), con Orson Welles e George Peppard, prodotto dalla Universal Studios.

Nella sua lunga carriera, Perrette Pradier lavorò in teatro, apparendo anche in La Bonne Addresse. Nel 1994 prestò la propria voce al personaggio di "Sarafina" nella versione francese del film animato Il re leone della Walt Disney Studios.

Colpita da aneurisma nel dicembre 2012, è scomparsa nel gennaio 2013, all'età di 74 anni, a seguito di un attacco cardiaco[1].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Perrette Pradier, la papesse du doublage s'est éteinte(fr) Purepeople.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN90591190 · LCCN: (ENno2009099946 · ISNI: (EN0000 0000 7839 8291 · GND: (DE102120529X · BNF: (FRcb13898642b (data)