Parco nazionale di Jasper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Parco nazionale Jasper)
Parco Nazionale di Jasper
Jasper National Park
Jasper Lake Maligne.JPG
Codice WDPA 614
Class. internaz. II
Stati Canada Canada
Province Alberta
Comuni Jasper
Superficie a terra 10.878 km²
Gestore Parcs Canada
Sito istituzionale
Cascate Athabasca

Il Parco nazionale di Jasper (in lingua inglese: Jasper National Park) è il più grande parco nazionale delle Montagne Rocciose Canadesi. Si estende su una superficie di 10.878 km², nella provincia dell'Alberta, a nord del Banff National Park e ad ovest di Edmonton. Il parco include i ghiacciai del Columbia Icefield, sorgenti termali, laghi, cascate, assieme a diverse montagne e vallate, tra queste ultime la Tonquin Valley.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'area protetta prende il suo nome da Jasper Hawes, il quale aprì un trading post per conto della Compagnia del Nord-Ovest nella località che originariamente era conosciuta come Fitzhugh. Il parco è stato istituito il 14 settembre 1907 come Parco forestalele di Jasper ed è stato poi trasformato in parco nazionale nel 1930, con l'approvazione della Legge sui parchi nazionali.

Nel 1984 il parco è stato dichiarato patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO, insieme ad altri parchi nazionali e provinciali che formano i "parchi delle Montagne rocciose canadesi", per la bellezza dei paesaggi montani, caratterizzati da alte cime delle montagne, ghiacciai, laghi, cascate, canyon e grotte calcaree, nonché fossili.

Nel 2004, il parco ha avuto 1.891.100 visitatori.[1], mentre nel [2] 2013 il Parco Nazionale di Jasper è stato visitato da 2.022.878 persone. [1]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

I principali sistemi fluviali che nascono nel parco includono i fiumi Athabasca e Smoky, che fanno parte del bacino del Mar Glaciale Artico.

Numerose cascate sono presenti lungo il parco, le più interessanti sono le cascate Sunwapta e le Cascate dell'Athabasca.

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

I turisti sono attratti dalla fauna non sempre facile da avvistare, che comprende tra i mammiferi l'orso nero americano, il grizzly, il coyote, il lupo,il puma, la lince canadese, l'alce, il wapiti, il caribù, la capra delle nevi e il bighorn.

Il parco insieme ai limitrofi Banff, Yoho e Kootenay è stato dichiarato patrimonio dell'UNESCO.

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Alcune delle attrazioni paesaggistiche del parco includono il monte Edith Cavell, il lago Piramide e il monte Piramide, il lago Maligno, il lago Medicine e la Valle di Tonquin. Altre attrazioni sono l'area sciistica del Marmot Basin,le escusioni su speciali autobus da neve sul ghiacciaio dell'Athabasca, un ghiacciaio esterno del Ghiacciaio Columbia, le cascate dell'Athabasca, la funivia di Jasper e numerose altre attività ricreative connesse all'aria aperta, come escursionismo, pesca, osservazione della fauna selvatica, rafting, kayak e campeggio. Le sorgenti termali di Miette si trovano vicino all'ingresso nord-est del parco e sfruttano le acque che sgorgano ad altissima temperatura e che vengono raffreddate per l'utilizzo temale.

La Strada dei Ghiacciai (Icefields Parkway) è una strada di 230 km (140 miglia) che parte dal lago Louise, nel parco nazionale di Banff e arriva a Jasper. La strada è parallela alla Divisione Continentale e consente ai turisti l'accesso alle montagne cn autoveicoli, biciclette e moto. Le cascate dell'Athabasca e di Sunwapta sono entrambi accessibili dalla strada.

Nella cultura popolare[modifica | modifica wikitesto]

Il parco nazionale di Jasper è l'ambientazione in cui è stato realizzato il film di animazione Alpha and Omega del 2010.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alberta Tourism - Statistiche turistiche

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4096469-3