Papaveraceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Papaveracee
Papaver rhoeas mak polny small.jpg
Papavero comune (Papaver rhoeas)
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni basali
Ordine Ranunculales
Famiglia Papaveraceae
Juss., 1789
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Magnoliidae
Ordine Papaverales
Famiglia Papaveraceae
Sottofamiglie, Tribù e Generi

Papaveraceae (Juss., 1789), o Papaveracee, sono una famiglia di piante appartenente all'ordine Ranunculares, contenente circa 775 specie suddivise in 42 generi[1][2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sono in massima parte erbacee, solo raramente lianose, arbustive o arboree, per lo più dotate di vasi laticiferi. Le foglie sono distanziate e spesso frastagliate. I fiori, bisessuati, sono di regola binari; possono essere singoli o in infiorescenze, cioè raggruppati secondo una precisa disposizione lungo una porzione di stelo. I fiori hanno due sepali che generalmente cadono presto, una corolla fatta da quattro petali liberi, due o più stami e un ovario supero contenente parecchi ovuli. Il frutto è generalmente capsulato.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia risiede nelle regioni temperate e subtropicali dell'emisfero settentrionale, anche se non mancano specie adattatesi a vivere in regioni montane o subpolari.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia Papaveraceae, inclusa dal Sistema Cronquist nell'ordine Papaverales, è stabilmente inclusa, nella moderna classificazione filogenetica, all'interno dell'ordine Ranunculales[3].

La definizione delle Papaveraceae in sensu lato adottata dall'APG e la conseguente inclusione in questo taxon della famiglia delle Fumariaceae, ha portato alla creazione di due sottofamiglie separate, tra le quali sono ripartiti i 42 generi qui inclusi. Questa famiglia si presenta quindi così strutturata:

Sottofamiglia Fumarioideae

Tribù Hypecoeae
Tribù Fumarieae
Sottotribù Corydalinae
Sottotribù Fumariinae

Sottofamiglia Papaveroideae

Tribù Eschscholzieae
Tribù Chelidonieae
Tribù Platystemoneae
Tribù Papavereae

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Papaveraceae Juss., su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 3 febbraio 2021.
  2. ^ (EN) Maarten Christenhusz e James W. Byng, The number of known plant species in the world and its annual increase, in Phytotaxa, vol. 3, n. 261, Magnolia Press, 20 maggio 2016, pp. 201-217, DOI:10.11646/phytotaxa.261.3.1.
  3. ^ (EN) The Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the ordines and families of flowering plants: APG IV, in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 181, n. 1, 2016, pp. 1–20.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85097570 · GND (DE4170357-1
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica