Petalo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiore di Borago officinalis. Sono ben distinguibili i cinque petali (di colore blu-viola) ed i cinque sepali (di colore verde scuro e ricoperti di peluria).

Un petalo (dal greco: πέταλον, pétalon, foglia, lamina, derivante da πετάννυμι, petánnymi, aprire, stendere)[1][2] è un particolare tipo di foglia metamorfosata facente parte del tipico apparato fiorale delle angiosperme. L'insieme dei petali prende il nome di corolla che, assieme al calice formato dai sepali, costituisce il perianzio, ossia la parte sterile del fiore[3]. A seconda della specie vegetale i petali possono presentarsi nelle più svariate forme, dimensioni e colori, spesso caratteristici di un particolare linea filogenetica, tanto da essere stati, in passato, un utilissimo discriminante tassonomico. Non sempre petali e sepali sono propriamente distinguibili, in tal caso si parla quindi di tepali[4].

In genere è possibile distinguere una parte apicale libera, detta lembo, ed una parte basale in continuità con l'apparato fiorale, detta unghia, che collega il petalo al ricettacolo. Le funzioni dei petali sono essenzialmente due, ovvero la di protezione delle strutture riproduttive più interne al fiore (stami e pistilli) e l'attrazione degli animali impollinatori tramite colorazioni intense, forme particolari e secrezioni odorose. Salvo rare eccezioni, i petali non hanno attività fotosintetica, mancando del pigmento della clorofilla[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b pètalo, su sapere.it, De Agostini Editore. URL consultato il 29 febbraio 2016.
  2. ^ pètalo, su treccani.it − Vocabolario on line, Istituto dell'Enciclopedia italiana. URL consultato il 29 febbraio 2016.
  3. ^ petalo, su treccani.it − Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia italiana. URL consultato il 29 febbraio 2016.
  4. ^ tepalo, su treccani.it − Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia italiana. URL consultato il 29 febbraio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica