Palazzo Monaco di Lapio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Monaco di Lapio
Palazzo Monaco di Lapio 2.jpg
Facciata su via Toledo (dopo il recente restauro)
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNapoli
Coordinate40°50′30.78″N 14°14′55.48″E / 40.841884°N 14.248744°E40.841884; 14.248744Coordinate: 40°50′30.78″N 14°14′55.48″E / 40.841884°N 14.248744°E40.841884; 14.248744
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXVIII secolo
Usoresidenziale
Realizzazione
ArchitettoPompeo Schiantarelli

Il Palazzo Monaco di Lapio, a Napoli, è ubicato nella centrale via Toledo.

Fu eretto nel XVIII secolo da Pompeo Schiantarelli su commissione del principe Monaco in stile tardobarocco; nel 1920 fu acquistato dal barone Rinaldo Monaco di Lapio e nel 1963, in seguito ad un terremoto, fu restaurato con una diversa disposizione dei marmi e dei busti.

L'edificio si presenta con una suggestiva facciata a stucco che crea timpani arcuati, nei quali sono inseriti i busti. Di notevole impatto nella facciata è il balcone centrale del piano nobile che occupa lo spazio di tre vani, mentre nei piani sovrastanti sono presenti balconi più piccoli.

Nell'androne del palazzo sono presenti statue e fontane di antica fattura; in fondo al cortile e in asse rispetto all'ingresso si innalza una scenografica scala a tre arcate che fu restaurata nel 1963. Negli appartamenti del secondo piano dovrebbero ancora conservarsi dei soffitti decorati.

Tra il 2017 e il 2018 sono stati restaurati tutti i prospetti esterni dell'edificio.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]