Palazzo Trabucco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Trabucco
Palazzo Trabucco (Napoli)8.jpg
Facciata principale del palazzo
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNapoli
Coordinate40°50′39.55″N 14°14′54.6″E / 40.84432°N 14.2485°E40.84432; 14.2485Coordinate: 40°50′39.55″N 14°14′54.6″E / 40.84432°N 14.2485°E40.84432; 14.2485
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXVII secolo; ristrutturato dopo il terremoto del 1732
Usoprivato
Realizzazione
ArchitettoNicola Tagliacozzi Canale (1732)

Il palazzo Trabucco è un edificio monumentale di Napoli, ubicato in via San Liborio.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Adiacente al palazzo Mastelloni, il palazzo fu costruito da Nicola Tagliacozzi Canale che realizzò uno straordinario esempio di architettura civile settecentesca a Napoli. La struttura del fabbricato s'innalza su cinque piani con magnifica decorazione del barocco locale che sotto certi aspetti precorre il rococò. La composizione della facciata è imperniata sul portale in piperno che ha realizzato Antonio Saggese: la rosta del portale è stata sostituita con quella originale a riccioli e foglie.

Come in tutti i palazzi di Napoli la struttura è impostata sullo schema portale-vestibolo-cortile, dove sullo sfondo, in prospettiva, si eleva una scala: questa è aperta ed impostata in tre sequenze di archi con aperture sfalsate che coincidono con le rampe. I quattro pilastri della scala sono decorati da lesene con capitelli in stucco che s'ispirano al fogliame, mentre le tre aperture maggiori hanno una sporgenza in piperno che funge da balcone.

Sotto le aperture centrali ci sono cartigli in stucco utilizzati come decorazioni.

Altre immagini[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]