Palazzo Mastelloni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Mastelloni
Palazzo Mastelloni, scalaintera.jpg
La scala
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNapoli
Coordinate40°50′39.14″N 14°14′55.09″E / 40.844205°N 14.248637°E40.844205; 14.248637Coordinate: 40°50′39.14″N 14°14′55.09″E / 40.844205°N 14.248637°E40.844205; 14.248637
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXVIII secolo
Usoresidenziale

Il palazzo Mastellone (o Mastelloni) è un monumentale palazzo situato a Napoli, in piazza Carità.

Il palazzo, di cui abbiamo testimonianza già nel 1566 nella mappa Lafrery, era inizialmente proprietà di più persone, tra le quali i Mastellone, principi di Salza Irpina, che si attestano nel palazzo a partire dal 1687 nella figura di Pietro Paolo Mastellone. Nel 1732 l'edificio fu danneggiato da un terremoto; nello stesso anno i Mastellone acquistarono tutto il palazzo e decisero di ristrutturarlo interamente in stile rococò affidando i lavori a Nicola Tagliacozzi Canale.

La fama del palazzo è dovuta all'arresto di Luisa Sanfelice nel 1799, la quale abitava nel palazzo assieme al marito Andrea e che fu successivamente giustiziata.

L'impronta del Canale si nota nell'impostazione della scala nel cortile e delle decorazioni della facciata, primo su tutti il portale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aurelio De Rose, I palazzi di Napoli, Roma, Newton & Compton Editori, 2001, ISBN 88-541-0122-2.
  • Italo Ferraro, Napoli: atlante della città storica, vol. 4, Oikos, 2006, ISBN 88-901478-2-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]