Ordine della Corona wendica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ordine della Corona Wendica
Hausorden der Wendischen Krone
Keten van Mecklenburg Schwerin.jpg
Il collare dell'Ordine del Meclemburgo-Schwerin
Flagge Großherzogtümer Mecklenburg.svg
Meclemburgo-Schwerin
Meclemburgo-Strelitz
Tipologia Ordine cavalleresco statale
Status cessato
Istituzione Schwerin, 12 maggio 1864
Primo capo Federico Francesco II di Meclemburgo-Schwerin e Federico Guglielmo di Meclemburgo-Strelitz
Cessazione Schwerin, 1918
Ultimo capo Federico Francesco IV di Meclemburgo-Schwerin
Gradi Cavaliere di Gran Croce con gemme
Cavaliere di Gran Croce in oro
Gran Commendatore
Commendatore
Cavaliere
Precedenza
Ordine più alto Ordine del Grifone
Ordine più basso -
WendischeKrone.Order.gif
Nastro dell'Ordine

L'Ordine della Corona Wendica fu un ordine cavalleresco adottato nei ducati della casata di Meclemburgo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'Ordine venne fondato il 12 maggio 1864 unitamente da due granduchi della famiglia di Meclemburgo, il Granduca Federico Francesco II di Meclemburgo-Schwerin e da Federico Guglielmo di Meclemburgo-Strelitz al fine di ricompensare con un'onorificenza quanti si fossero distinti per meriti nel paese o fossero stati benemerenti verso lo stato. L'Ordine venne concesso in maniera paritaria sia nel Meclemburgo-Schwerin che nel Meclemburgo-Strelitz.

Classi[modifica | modifica sorgente]

L'Ordine era suddivisa in quattro classi di benemerenza:

  • Cavaliere di Gran Croce con gemme
  • Cavaliere di Gran Croce in oro
  • Gran Commendatore
  • Commendatore
  • Cavaliere

La differenza della Gran Croce, concessa in oro o gemme, si rifaceva alla decorazione della corona che sosteneva l'insegna al nastro dell'ordine od alla collana, per quanti come il Gran Maestro ne avessero diritto.

Le onorificenze venivano concesse ad un numero ristretto di personalità:

  • Gran Croce: Schwerin 10 membri; Strelitz 3 membri
  • Gran Commendatore: Schwerin 25 membri; Strelitz 6 membri
  • Commendatore: Schwerin 55 membri; Strelitz 10 membri
  • Cavaliere: Schwerin 80 membri; Strelitz 20 membri

Per le concessioni a militari, i riceventi la Gran Croce dovevano come minimo aver raggiunto il rango di maggiore generale.

Insegne[modifica | modifica sorgente]

La medaglia consisteva essenzialmente in una medaglia a foggia di croce di malta, smaltata di bianco e bordata d'oro. Il medaglione centrale, smaltato di bianco, poteva riportare impressa la corona wendica (Mecleburgo-Schwerin) o il monogramma del fondatore (Meclemburgo-Strelitz), il tutto circondato da una fascia in cui a lettere d'oro era indicato il motto "Per aspera ad astra “(Mecklenburg Schwerin) o "Avito viret honore" (Mecklenburg Strelitz).

Insigniti notabili[modifica | modifica sorgente]

L'Ordine ebbe moltissimi insigniti notabili, di cui ci è giunto un elenco completo conservato ancora negli archivi di stato dei due antichi ducati. Tra parentesi è indicato l'anno di conferimento dell'onorificenza alla persona.

Gran Croce con gemme[modifica | modifica sorgente]

Gran Croce in oro[modifica | modifica sorgente]

  • Carl von Bassewitz-Levetzow, Ministro del Meclemburgo-Schwerin
  • von Dewitz, Ministro (17 ottobre 1888, con brillanti l'8 giugno 1904)
  • August zu Eulenburg, Maresciallo di Prussia (22 marzo 1884)
  • Adolf Giese, Dottore in teologia, Presidente della congregazione religiosa del Meclemburgo-Schwerin
  • von Grimm, statista russo (13 dicembre 1891)
  • von Hegermann-Lindencrone, Ministro danese (1 novembre 1904)
  • Adolf Langfeld, Ministro del Meclemburgo-Schwerin
  • von Lucanus, Capo di gabinetto prussiano (23 febbraio 1893)
  • Friedrich von der Lühe, Maresciallo e cameriere della granduchessa
  • von Malotki, Generale luogotenente prussiano (15 dicembre 1895)
  • Barone von Molsberg, Generale di artiglieria del Württemberg (24 dicembre 1891)
  • Karl von Monroy, Maestro di caccia del Meclemburgo-Schwerin
  • Karl von Neidhardt, parlamentare assiano (15 giugno 1892)
  • Fortunat von Oertzen, capo del parlamento del Meclemburgo-Schwerin
  • Conte von Posadowsky-Wehner, segretario di stato (27 febbraio 1905)
  • Cuno von Rantzau, Maresciallo e cameriere granducale del Meclemburgo-Schwerin
  • von Schwanebach (22 aprile 1899)
  • von Seeckt, Generale di fanteria prussiano (17 marzo 1888)
  • Christian von Stenglin
  • Otto von Strubberg, Generale di fanteria prussiano (14 giugno 1879)

Gran Commendatore[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Großherzoglich Mecklenburg-Strelitzscher Staats-Kalender für 1908, Neustrelitz 1908, S. 12-24
  • Großherzoglich Mecklenburg-Schwerinscher Staatskalender, hrsg. vom Großherzoglichen Statistischen Amt, Schwerin 1918, S. 11f.
  • Peter Ohm-Hieronymussen: Die Mecklenburg-Strelitzer Orden und Ehrenzeichen, Kopenhagen 2000, S. 21-65

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]