Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Oman Air

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oman Air
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATA WY
Codice ICAO OAS
Identificativo di chiamata OMAN AIR
Descrizione
Hub Aeroporto Internazionale di Muscat
Programma frequent flyer Sindbad Frequent Flyer
Airport lounge Oman Air Lounge
Flotta 21
Destinazioni 32
Azienda
Sede Muscat, Oman
Persone chiave Peter Hill
Sito web www.omanair.com
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia
Boeing B737-800 / Cairo International Airport

La Oman Air (in lingua araba: الطيران العماني) è una compagnia aerea del Sultanato dell'Oman e opera principalmente dall'Aeroporto internazionale Seeb (MCT).

Oman Air è membro della Arab Air Carriers Organization (Organizzazione Araba dei Trasporti Aerei).

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

A gennaio 2011 le destinazioni di Oman Air sono le seguenti:

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Asia[modifica | modifica wikitesto]

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Alla data di novembre 2014 la flotta della Oman Air risulta composta come segue:

Flotta Oman Air
Aereo Totale Passeggeri
(Business/Economy)
Note
ATR 42-500 2 46 (0/46) Saranno ritirati entro la fine del 2015
Boeing 737-700 1 114 (12/102) Verrà trasferito a Southwest Airlines entro la fine del 2015
Boeing 737-800 19 (6 ordini) 154 (12/142) Consegne fino a novembre 2016
Boeing 737-900ER 2 (3 ordini) 183 (12/171) Consegne dal novembre 2014 al novembre 2016
Airbus A330-300 4 230 (6/20/204)
Airbus A330-200 6 216 (20/196)
Boeing 787-8 (4 ordini) ND (ND/ND/ND) Consegne dal 2015 al 2016
Boeing 787-9 (6 ordini) ND (ND/ND/ND) Consegne dal 2016 al 2018
Embraer E175 4 (1 ordine, 5 opzioni) 71 (11/60) 3 esemplari saranno ritirati entro la fine del 2015
Totale 37 (19 ordini, 5 opzioni)

A agosto 2013 l'età media della flotta della Oman Air è di 5,6 anni.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN139692988