Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Oman Air

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oman Air
Oman Air logo.png
Oman Air A330, VT-JWD (3842944942).jpg
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATA WY
Codice ICAO OMA
Identificativo di chiamata OMAN AIR
Descrizione
Hub Aeroporto Internazionale di Mascate
Programma frequent flyer Sindbad Frequent Flyer
Airport lounge
  • First Class Lounge
  • Business Class Lounge

Le lounge si trovano a Mascate e a Bangkok

Flotta 51
Destinazioni 49 [1]
Azienda
Fondazione 1993
Sede Aeroporto Internazionale di Mascate, Mascate Oman Oman
Persone chiave Paul Gregorowitsch
Sito web
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia
Un Boeing 737-800 con la vecchia livrea a Mumbai.
Un Boeing 787-8 con la nuova livrea a Francoforte sul Meno.

La Oman Air (in arabo: الطيران العماني‎‎) è la compagnia di bandiera del Sultanato dell' Oman. Con base all' Aeroporto Internazionale di Mascate, opera voli sia a livello domestico che a livello internazionale.

La Oman Air è un membro della Arab Air Carriers Organization.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

Servizi a bordo

Aderendo alle regole dietetiche islamiche, tutti i cibi serviti a bordo di voli Oman Air sono preparati seguendo le linee guida Halal. E' possibile richiedere pasti speciali su richiesta.

A bordo di tutti i voli Oman Air, in qualsiasi classe di viaggio, è possibile consultare il loro magazine Wings Of Oman.

Programma Frequent Flyer

Sindbad è il programma Frequent Flyer offerto da Oman Air, lanciato nel 2007. Gestito dalla compagnia stessa è diviso in tre diverse categorie ordinate per privilegio:

  • Sindbad Blue
  • Sindbad Silver
  • Sindbad Gold

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

A maggio 2017 Oman Air ha una rete di 49 destinazioni tra 26 stati in partenza dall' hub di Mascate. Lo stato che viene servito in maniera più frequente è l'India con 11 destinazioni.

Africa

Asia

Europa

Accordi di codeshare[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente Oman Air ha accordi di codeshare con le seguenti compagnie:

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Alla data di ottobre 2017 la flotta della Oman Air risulta composta come segue:

Flotta di Oman Air
Aereo In Flotta Ordini Note Passeggeri
F B E Totale
Embraer E175 4 11 60 71
Boeing 737-800 24 12 144 156
12 150 162
12 142 154
Boeing 737-900 5 12 171 183
Boeing 737 MAX 50 In consegna da gennaio 2018. TBA
Airbus A330-200 4 30 196 226
Airbus A330-300 6 Dotato di servizi Wi-Fi e MNP. 24 265 289
6 20 204 230
Boeing 787-8 6 2 in leasing da Kenya Airways.

Dotato di servizi Wi-Fi e MNP.

18 249 267
30 204 234
Boeing 787-9 2 10 2 già consegnati.

Dotato di servizi Wi-Fi e MNP.

30 258 288
Totale 51 60

A ottobre 2017 l'età media della flotta della Oman Air è di 4,8 anni.

Sponsorizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Oman Air è diventato lo sponsor sponsor per il 2015 NBO Golf Classic Grand Final.[12] I bambini palestinesi, i cui genitori sono stati martirizzati, visitano il centro di assistenza infantile di Al Khoudh. Questa visita è stata sponsorizzata da Oman Air e Dar Al Atta'a.[13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://www.omanair.com/en/plan-book/our-networks
  2. ^ Oman Air plans Nairobi March 2017 launch, routesonline. URL consultato il 13 dicembre 2016.
  3. ^ http://www.routesonline.com/news/38/airlineroute/269890/oman-air-schedules-manchester-launch-in-may-2017/
  4. ^ Etihad / Oman Air begins codeshare service from May 2017, Routesonline.com, 18 aprile 2017. URL consultato il 17 luglio 2017.
  5. ^ Emirates And Oman Air sign code share agreement, Independent.com.mt, 25 febbraio 2006. URL consultato il 17 luglio 2017.
  6. ^ OMAN AIR START CODESHARE MET KLM, Luchtvaartnieuws, 27 aprile 2015. URL consultato il 17 luglio 2017.
  7. ^ Oman Air increases connectivity to Europe and North Atlantic, Timesofoman.com, 27 marzo 2017. URL consultato il 17 luglio 2017.
  8. ^ Oman Air & Malaysia Airlines Codeshare, Routesonline.com, 29 giugno 2010. URL consultato il 17 luglio 2017.
  9. ^ Royal Jordanian And Oman Air Enter Free Sale Codeshare Agreement, Oman Air, 17 novembre 2013. URL consultato il 17 luglio 2017.
  10. ^ Oman Air and Saudi Arabian Airlines Sign Codeshare Agreement, Oman Air, 1º agosto 2016. URL consultato il 17 luglio 2017.
  11. ^ Oman Air and THAI form codeshare alliance for Muscat-Bangkok connectivity, TTGmena, 18 gennaio 2016. URL consultato il 17 luglio 2017.
  12. ^ Oman Air become Presenting Sponsor for the NBO Golf Classic Grand Final, ZAWYA, 6 settembre 2015. URL consultato il 26 settembre 2017.
  13. ^ Oman hosts Palestinian children, Times of Oman, 10 luglio 2017. URL consultato il 26 settembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN139692988 · ISNI: (EN0000 0000 9483 7303