Nettare (botanica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nettare di Camellia

Il nèttare, in botanica, è un liquido zuccherino prodotto dai fiori delle piante per attirare gli animali impollinatori.

È prodotto da ghiandole chiamate ghiandole nettarine o nettàri. La localizzazione dei nettàri sulla pianta varia da specie a specie e si distinguono in: nettàri fiorali, che si trovano nel fiore, e nettàri extrafiorali, che si trovano in parti non riproduttive della pianta. il nettare è elaborato dalle api fino a trasformarlo in miele.

È economicamente importante per la produzione del miele che è venduto dagli apicoltori, grazie alle api che bottinano sui fiori. le piante che forniscono nettare sono dette nettarifere, ma più in generale si parla di piante mellifere.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4171421-0
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica