Piperaceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Piperaceae
Maricam (Tamil- மரிசம்) (4956223822).jpg
Piper nigrum
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Magnoliidae
Ordine Piperales
Famiglia Piperaceae
Giseke, 1792
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Magnoliidae
Ordine Piperales
Famiglia Piperaceae
Sinonimi

Peperomiaceae
A. C. Sm.

Generi

Le Piperacee (Piperaceae Giseke, 1792) sono una grande famiglia di angiosperme dell'ordine Piperales.[1]

La specie più nota è Piper nigrum, che produce la maggior parte dei grani di pepe comunemente usati come spezia.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia deve il suo nome al genere Piper, termine con cui in latino viene indicato il pepe nero (Piper nigrum). Il termine è probabilmente a sua volta derivato dal sanscrito pippali (पिप्पली), con cui veniva indicato il pepe lungo (Piper longum).[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

I membri delle Piperaceae possono essere piccoli alberi, arbusti, piante rampicanti o erbe.[3]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia ha una distribuzione pantropicale.[3]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia comprende i seguenti generi:[4]

In passato i generi Manekia, Peperomia e Verhuellia venivano inquadrati nella famiglia Peperomiaceae.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Piperaceae, su Angiosperm Phylogeny Website. URL consultato il 15/12/2019.
  2. ^ Pepe, su etimo.it. URL consultato il 16/12/2019.
  3. ^ a b (EN) Piperaceae, in Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc.
  4. ^ (EN) Piperaceae Giseke, su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 17 gennaio 2021.
  5. ^ (EN) Watson L. and Dallwitz M.J., The families of flowering plants: Peperomiaceae, su delta-intkey.com, 1992.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 69273 · LCCN (ENsh85102396 · GND (DE4174010-5 · BNF (FRcb12067969t (data)
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica