Monte Belo do Sul

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monte Belo do Sul
comune
Monte Belo do Sul – Stemma Monte Belo do Sul – Bandiera
Monte Belo do Sul – Veduta
Localizzazione
Stato Brasile Brasile
Stato federato Bandeira do Rio Grande do Sul.svg Rio Grande do Sul
Mesoregione Nordeste Rio-Grandense
Microregione Caxias do Sul
Amministrazione
Prefetto Lirio Turri
Territorio
Coordinate 29°09′47″S 51°37′56″W / 29.163056°S 51.632222°W-29.163056; -51.632222 (Monte Belo do Sul)Coordinate: 29°09′47″S 51°37′56″W / 29.163056°S 51.632222°W-29.163056; -51.632222 (Monte Belo do Sul)
Altitudine 645 m s.l.m.
Superficie 69,598 km²
Abitanti 2 670[1] (2010)
Densità 38,36 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 95718-000
Fuso orario UTC-3
Codice IBGE 4312385
Nome abitanti monte-belense
Cartografia
Mappa di localizzazione: Brasile
Monte Belo do Sul
Monte Belo do Sul
Monte Belo do Sul – Mappa

Monte Belo do Sul è un comune del Brasile nello Stato del Rio Grande do Sul, parte della mesoregione del Nordeste Rio-Grandense e della microregione di Caxias do Sul.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monte Belo do Sul è un comune che si è emancipato il 20 marzo 1992 dalla colonia Dona Isabel, creata il 24 maggio 1870.

La città è stata fondata nel 1877 da coloni italiani provenienti da Udine, Mantova, Cremona, Venezia, Vicenza, Treviso, Bergamo, Modena e Belluno.

La città era totalmente abitata da italiani, per un totale di 416 famiglie.

Dal 1898 al 1945 è stata chiamata Montebello, probabilmente a causa della posizione geografica della sede del distretto o anche in onore della celebre battaglia che fu combattuta nel nord Italia. Dal 1945 al 1949 è stata chiamata Caturetã, che in lingua indiana significa Buon Popolo. Dal 1949 al 1992 è stata chiamata Monte Belo, e dal 20 marzo 1992 (l'emancipazione del comune) è stato chiamata Monte Belo do Sud.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Scheda del comune dall'IBGE - Censimento 2010, cod.ibge.gov.br. URL consultato il 13 giugno 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile