Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Mirmo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mirmo
わがまま☆フェアリー ミルモでポン!
(Wagamama Fearī Mirumo de Pon!)
Generecommedia
Manga
AutoreHiromu Shinozuka
EditoreShogakukan
RivistaCiao
Targetshōjo
1ª edizione2001 – 2006
Periodicitàmensile
Tankōbon12 (completa)
Editore it.Play Press
1ª edizione it.ottobre 2005 – dicembre 2006
Volumi it.12 (completa)
Serie TV anime
AutoreHiromu Shinozuka
RegiaKenichi Kasai
Char. designMasayuki Onchi
Dir. artisticaSatoshi Matsudaira
MusicheTakayuki Negishi
StudioStudio Hibari
ReteTV Tokyo
1ª TV6 aprile 2002 – 27 settembre 2005
Episodi172 (completa)
Durata ep.30 min
Editore it.Eagle Pictures Animation (VHS e DVD)
Rete it.Italia 1 (episodi 1-156), Hiro (episodi 157-172)
1ª TV it.29 agosto 2005 – 5 agosto 2010
Episodi it.172 (completa)
Studio dopp. it.Studio P.V. (st. 1-2)
LOGOS (st. 3-4)
Dir. dopp. it.Aldo Stella
Pino Pirovano

Mirmo (わがまま☆フェアリー ミルモでポン! Wagamama Fearī Mirumo de Pon!?) è un manga scritto e illustrato da Hiromu Shinozuka e pubblicato in Giappone dalla Shogakukan dal 2001 al 2006. Il manga ha riscosso abbastanza successo in Giappone ed è considerato la migliore opera della Shinozuka, composta da 12 Tankōbon. Nella versione italiana del manga sono stati mantenuti i nomi della versione animata.

L'anime in totale è composto da quattro serie per un totale di 172 episodi; Italia 1 ha trasmesso 156 episodi dal 2005 fino al 2007. Dal 1º marzo 2010 Mirmo è andato in replica su Hiro dal primo episodio. Le restanti 16 puntate sono andate in onda su quest'ultimo canale dal 21 luglio al 5 agosto 2010. Dal mese di giugno del 2013 l'anime è tornato in replica sul canale del digitale terrestre Frisbee.

La serie nel 2003 ha vinto il premio Shogakukan per i manga, mentre l'anno successivo, nel 2004, ha vinto il premio Kodansha per i manga, sempre nella categoria kodomo[1][2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Mirmo.
Mirmo e Rima

Mirmo è il principe dei folletti ed è figlio di re Morumo e della regina Saria. A Mirmo viene imposto di sposare Rima (Rilum), follemente innamorata di lui, ma purtroppo non ricambiata. Il giovane folletto, contrario all'imminente matrimonio, si nasconde quindi dalla sua futura sposa. Viene però catapultato sulla Terra e gli viene assegnato il compito di esaudire il desiderio espresso dalla neo-liceale Camilla (Kaede), ossia fare in modo che il suo compagno Fabrizio (Setsu) si innamori di lei. All'inizio Mirmo decide di tirarsi indietro, ma vista la capacità di Camilla di cacciarsi nei guai, cambia idea.

Nel corso della storia, le imprese di conquista di Camilla vengono ostacolate dalla rivale, Alessia (Azumi). Sulla Terra arrivano man mano anche Rima, che diviene la folletta di Fabrizio, Yacky (Yashichi), da sempre rivale di Mirmo e ora folletto di Alessia e infine Murmo (Murumo), fratello minore di Mirmo e in seguito accoppiato al ricco Tommy, il quale è perdutamente innamorato di Camilla.

Durante gli eventi che si susseguono, la vita felice sulla Terra viene resa caotica dalla Banda Waroomo, un gruppo formato da cinque folletti da sempre intenti a conquistare il regno di Mirmo. Essi si alleano più volte anche con Yacky, aiutato a sua volta dai due scagnozzi Sanzo e Panzo. Dopo la prima invasione dei cinque folletti, Camilla è costretta perfino a diventare una folletta per rimettere a posto le cose insieme a Mirmo: si reca quindi nel luogo dove vivono i cinque elementi (il fuoco, l'acqua, la terra, il vento e le nuvole), ovvero le cinque divinità del regno di Mirmo per farsi aiutare a risolvere il problema creatosi nel suo mondo.

Giungono in seguito ancora altri folletti, come Ratin e Furetta, i due cugini di Yacky. Furetta decide di restare sulla Terra. Camilla viene inoltre obbligata a frequentare, oltre al liceo, anche la scuola dei folletti, presieduta dal Professor Enma, insegnante di tutto il regno.

Oltre alla Banda Waroomo, compare anche un secondo nemico: Tenebro. Egli è stato sconfitto precedentemente dai cinque elementi e rinchiuso in un cristallo, infatti è ora costretto ad agire usando la sua fedele servitrice Ivol, approfittando del fatto che la giovane folletta si sia presa una cotta per lui. Dopo la sconfitta d Tenebro, avuta grazie a Camilla, Mirmo e i suoi amici, Ivol diventa buona e resta sulla Terra insieme all'umana Cecilia.

Dopo la sconfitta di Tenebro per Mirmo e i suoi amici arriva una nuova avventura, aiutare il polipo robot Tacolo a trovare i 7 cristalli desiderio.

Differenze tra manga e anime[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine del manga, Mirmo e Rima si sposano sul serio, cosa che invece non accade nell'anime. Infatti quando Mirmo vede Rima con l'abito da sposa cambia súbito idea riguardo al loro matrimonio. Tuttavia dopo le nozze decide di rimanere ancora un po' sulla Terra.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Mirmo.

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

Il doppiaggio italiano è stato effettuato dallo Studio P.V. sotto la direzione di Aldo Stella e Pino Pirovano.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigla[modifica | modifica wikitesto]

La sigla italiana dell'anime, "Mirmo", testo di Alessandra Valeri Manera, musica di Giorgio Vanni e Max Longhi, è interpretata da Cristina D'Avena. La cantante ha inoltre pubblicato un intero monografico dedicato al piccolo folletto.

Il CD "Mirmo"[modifica | modifica wikitesto]

Il CD contiene 10 canzoni dedicate ai folletti e agli umani protagonisti del cartone.

  1. Mirmo: è la sigla iniziale o finale e canzone di Mirmo. È cantata da Cristina D'Avena. Cori: Piccoli Cantori Di Milano, Stefania Camera, Roberta Granà, Giorgio Vanni.
  2. Camilla: è la canzone di Camilla. È cantata da Cristina D'Avena. Cori: New Day,
  3. Rima: è la canzone di Rima. È cantata da Cristina D'Avena.
  4. Fabrizio: è la canzone di Fabrizio. È cantata da Silvio Pozzoli.
  5. Yacky pronto a lottare: è la canzone di Yacky. È cantata da Sara Bernabini.
  6. Alessia: è la canzone di Alessia. È cantata da Cristina D'Avena.
  7. Murmo: è la canzone di Murmo, il fratellino di Mirmo. La canzone suona molto divertente e bella. Cantata da Giacinto Livia.
  8. Tommy: è la canzone di Tommy. È cantata da Giorgio Vanni. Cori: New Day, Nadia Biondini, Roberta Granà, Marco Gallo.
  9. Rima e Mirmo Insieme: è la canzone dedicata ai sentimenti di Mirmo e di Rima. Cantata da Cristina D'Avena e Max Corfini.
  10. Camilla e Fabrizio (Tu sei la mia stella): è la canzone dedicata ai sentimenti di una ragazza e un di ragazzo. È cantata da Cristina D'Avena e Antonio Galbiati.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elenco dei vincitori del Kodansha Manga Award, su kodansha.co.jp, 10 marzo 2008.
  2. ^ Elenco dei vincitori dello Shogakukan Manga Award, su comics.shogakukan.co.jp, 10 marzo 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga