Miguel Torres

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il calciatore argentino, vedi Miguel Ángel Torres.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il calciatore peruviano, vedi Miguel Ángel Torres Quintana.
Miguel Torres
Dati biografici
Nome Miguel Angel Torres
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 175 cm
Peso 61,2 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Jiu jitsu brasiliano, Muay thai
Categoria Pesi leggeri
Pesi piuma
Pesi gallo
Squadra Canada Tristar Gym
Stati Uniti Blackzilians
Stati Uniti Torres Martial Arts Academy
Carriera
Combatte da Canada Montreal, Canada
Vittorie 43
per knockout 9
per sottomissione 24
Sconfitte 8
Kickboxing Kickboxing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Muay thai
Categoria Pesi piuma
Carriera
Vittorie 0
Sconfitte 0
 

Miguel Angel Torres (East Chicago, 18 gennaio 1981) è un lottatore di arti marziali miste e kickboxer statunitense di origini messicane.

Nelle MMA compete nelle categorie dei pesi piuma e dei pesi gallo, mentre nel kickboxing è sotto contratto con l'organizzazione Legacy FC.

In passato nelle MMA è stato campione dei pesi gallo WEC tra il 2008 ed il 2009 difendendo il titolo per tre volte; inoltre è stato anche campione nella franchigia statunitense della Shooto e nell'organizzazione Ironheart Crown, ed ha combattuto nella prestigiosa UFC tra il 2011 ed il 2012.

Torres è anche un insegnante di arti marziali e possiede e gestisce un'accademia di jiu jitsu brasiliano ad Hammond.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Torres nelle arti marziali miste inizia con incontri organizzati da pub e locali notturni dell'Indiana dei quali non si hanno statistiche certe.

I suoi primi incontri da professionista dei quali si hanno dati inconfutabili risalgono al 2000, ovvero quando Torres prende parte a diversi tornei dello stato dell'Indiana come il Finke's FCC e l'Ironheart Crown.

L'inopinabile talento di Torres lo porta a fare piazza pulita dei suoi avversari: dal 2000 al 2007, prima di entrare nella WEC, segnò un record di 32-1 con l'unica macchia della sconfitta subita da tal Ryan Ackerman ai punti.

In quegli anni Torres venne allenato anche da Carlson Gracie, uno dei tanti membri della famiglia Gracie fondatori del jiu jitsu brasiliano e allenatore di campioni come Murilo Bustamante, Vitor Belfort e Stephan Bonnar. Gracie lo riconobbe come il suo miglior allievo nella categoria dei pesi gallo e lo portò con sé in un tour in Brasile. Dopo quel tour Torres ricevé offerte da promozioni brasiliane e giapponesi ma decise di restare negli Stati Uniti.

World Extreme Cagefighting[modifica | modifica wikitesto]

Torres fece il suo esordio in WEC il 5 settembre 2007 con una vittoria per sottomissione contro Jeff Bedard.

Visto il suo eccezionale curriculum gli venne concessa immediatamente la possibilità di sfidare il campione in carica Chase Beebe: il 13 febbraio 2008 ad Albuquerque Torres vinse il titolo sottomettendo Beebe nel primo round.

Successivamente difese il titolo mettendo KO prima l'ex lottatore Pancrase Yoshiro Maeda e poi l'ex campione KOTC Manny Tapia. La terza difesa del titolo riuscì nel 2009 ai danni di Takeya Mizugaki, questa volta ai punti.

A spodestare Torres e a terminare il suo record parziale di 16 vittorie consecutive ci pensò Brian Bowles con un KO nel primo round, risultato che venne considerato un grande upset delle arti marziali miste, visto che Torres al tempo appariva come invulnerabile.

L'incontro successivo è ancora negativo e Torres viene sottomesso da Joseph Benavidez con uno strangolamento.

Torres si riscatta contro Charlie Valencia prima che la WEC sparisca per essere assimilata dall'UFC.

Ultimate Fighting Championship[modifica | modifica wikitesto]

Torres, come molti altri lottatori della WEC, vengono inseriti nel roster di lottatori dell'UFC.

L'esordio è positivo e Torres sconfigge Antonio Banuelos ai punti. L'incontro successivo però vede Torres uscire sconfitto ai punti dal confronto con un altro ex WEC, tal Demetrious Johnson che successivamente passerà ai pesi mosca.

Torres si rifà contro l'ex campione Ring of Combat Nick Pace in un incontro a senso unico.

Nel 2012 Torres ho modo di confrontarsi con un altro top 10 di categoria, ovvero Michael McDonald, ma quest'ultimo mette KO l'ispanico nel primo round. Dopo quella sconfitta Torres venne rilasciato dall'UFC e firmò un contratto con la nuova ed ambiziosa promozione World Series of Fighting.

World Series of Fighting[modifica | modifica wikitesto]

Torres esordì nella World Series of Fighting nel novembre 2012 con una sconfitta ai punti per mano del brasiliano Marlon Moraes, sconfitta che lo estromise del tutto dai ranking dei primi 10 pesi gallo al mondo.

Nell'ottobre del 2013 perde anche il successivo match contro Pablo Alfonso (record: 8-5) per sottomissione nel primo round.

Nel 2014 torna alla vittoria in alcuni incontri per la promozione locale United Combat League, e viene annunciata la sua partecipazione ad un torneo di pesi piuma per l'organizzazione singaporiana Rebel FC. Debutta anche in Titan FC venendo sconfitto rapidamente da Desmond Green per KO.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 43-8 Stati Uniti Desmond Green KO (colpi) Titan FC 31: Ricci vs. Yoshida 31 ottobre 2014 1 0:46 Stati Uniti Tampa, Stati Uniti
Vittoria 43-7 Giappone Takahiro Ashida Decisione (non unanime) Rebel FC 2: Battle Royale 1 agosto 2014 3 5:00 Singapore Singapore Torneo RFC Featherweight Grand Prix, Quarti di finale
Vittoria 42-7 Stati Uniti Wade Choate Sottomissione (ghigliottina) UCL: Torres vs. Choate 31 maggio 2014 1 1:19 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 41-7 Stati Uniti Giovanni Moljo Decisione (unanime) UCL: Havoc in Hammond 15 febbraio 2014 3 5:00 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Sconfitta 40-7 Stati Uniti Pablo Alfonso Sottomissione (ghigliottina) WSOF 6: Burkman vs. Carl 26 ottobre 2013 1 3:05 Stati Uniti Coral Gables, Stati Uniti
Sconfitta 40-6 Brasile Marlon Moraes Decisione (non unanime) WSOF 1: Arlovski vs. Cole 3 novembre 2012 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Debutto in WSOF
Sconfitta 40-5 Stati Uniti Michael McDonald KO (pugni) UFC 145: Jones vs. Evans 21 aprile 2012 1 3:18 Stati Uniti Atlanta, Stati Uniti
Vittoria 40–4 Stati Uniti Nick Pace Decisione (unanime) UFC 139: Shogun vs. Henderson 19 novembre 2011 3 5:00 Stati Uniti San Jose, Stati Uniti
Sconfitta 39–4 Stati Uniti Demetrious Johnson Decisione (unanime) UFC 130: Rampage vs. Hamill 28 maggio 2011 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 39–3 Stati Uniti Antonio Banuelos Decisione (unanime) UFC 126: Silva vs. Belfort 5 febbraio 2011 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Debutto in UFC
Vittoria 38–3 Stati Uniti Charlie Valencia Sottomissione (rear naked choke) WEC 51: Aldo vs. Gamburyan 30 settembre 2010 2 2:25 Stati Uniti Broomfield, Stati Uniti
Sconfitta 37–3 Stati Uniti Joseph Benavidez Sottomissione (ghigliottina) WEC 47: Bowles vs. Cruz 6 marzo 2010 2 2:57 Stati Uniti Columbus, Stati Uniti
Sconfitta 37–2 Stati Uniti Brian Bowles KO (pugni) WEC 42: Torres vs. Bowles 9 agosto 2009 1 3:57 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Perde il titolo dei Pesi Gallo WEC
Vittoria 37–1 Giappone Takeya Mizugaki Decisione (unanime) WEC 40: Torres vs. Mizugaki 5 aprile 2009 5 5:00 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Gallo WEC
Vittoria 36–1 Stati Uniti Manny Tapia KO Tecnico (pugni e gomitate) WEC 37: Torres vs. Tapia 3 dicembre 2008 2 3:04 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Gallo WEC
Vittoria 35–1 Giappone Yoshiro Maeda KO Tecnico (stop medico) WEC 34: Faber vs. Pulver 1º giugno 2008 3 5:00 Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Gallo WEC
Vittoria 34–1 Stati Uniti Chase Beebe Sottomissione (ghigliottina) WEC 32: New Mexico 13 febbraio 2008 1 3:59 Stati Uniti Albuquerque, Stati Uniti Vince il titolo dei Pesi Gallo WEC
Vittoria 33–1 Stati Uniti Jeff Bedard Sottomissione (triangolo) WEC 30: McCullough vs. Crunkilton 5 settembre 2007 1 2:30 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Debutto in WEC
Vittoria 32–1 Stati Uniti Darius Turcinskas Sottomissione (rear naked choke) IMMAC 2: Attack 21 aprile 2007 2 0:57 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti
Vittoria 31–1 Stati Uniti Charles Wilson Sottomissione (triangolo) Total Fight Challenge 7 10 febbraio 2007 3 1:29 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 30–1 Stati Uniti Bobby Gamboa Sottomissione (rear naked choke) AFC 19 9 settembre 2006 1 2:52 Stati Uniti Boca Raton, Stati Uniti
Vittoria 29–1 Stati Uniti Derek Collins KO Tecnico (pugni) Total Fight Challenge 6 5 maggio 2006 1 2:32 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 28–1 Canada Richard Nancoo KO Tecnico (pugni) IHC 10: Tempest 29 aprile 2006 2 - Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 27–1 Stati Uniti Joe Pearson Sottomissione (triangolo) Total Fight Challenge 5 18 febbraio 2006 1 0:28 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 26–1 Stati Uniti Ryan Ackerman Sottomissione (armbar) IHC 9: Purgatory 19 novembre 2005 1 4:45 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 25–1 Stati Uniti Dan Swift Decisione (unanime) Total Fight Challenge 3 21 maggio 2005 3 5:00 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 24–1 Stati Uniti Mike French Sottomissione (triangolo) Superbrawl 40 30 aprile 2005 2 2:44 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 23–1 Stati Uniti Jim Bruketta Sottomissione (triangolo) Total Fight Challenge 2 19 febbraio 2005 2 2:08 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 22–1 Stati Uniti Alex Khanbabian Sottomissione (armbar) IHC 8: Ethereal 20 novembre 2004 1 1:01 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 21–1 Stati Uniti Mustafa Hussaini KO Tecnico (pugni) IHC 7: The Crucible 5 giugno 2004 3 1:24 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Sconfitta 20–1 Stati Uniti Ryan Ackerman Decisione (unanime) IHC 6: Inferno 22 novembre 2003 3 5:00 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 20–0 Stati Uniti Lindsey Durlacker Decisione (unanime) IHC 4: Armageddon 18 maggio 2002 3 5:00 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 19–0 Stati Uniti Brian Szohr Sottomissione (triangolo) TCC: Battle of the Badges 13 aprile 2002 1 3:36 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 18–0 Stati Uniti Craig Williamson Sottomissione (triangolo) TCC: Battle of the Badges 13 aprile 2002 1 2:45 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 17–0 Stati Uniti Steve Reyna KO Tecnico (stop medico) IHC 3: Exodus 10 novembre 2001 1 5:00 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 16–0 Stati Uniti Nick Mitchell Decisione (unanime) IHC 3: Exodus 10 novembre 2001 2 5:00 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 15–0 Stati Uniti Danny Long KO (pugni) Total Combat Challenge 29 settembre 2001 1 - Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 14–0 Stati Uniti Patrick Rodriguez Sottomissione Finke's FCC 30 aprile 2001 2 1:41 Stati Uniti Highland, Stati Uniti
Vittoria 13–0 Stati Uniti Josh Mason Sottomissione (pugni) Cage Rage 2 14 aprile 2001 2 - Stati Uniti Kokomo, Stati Uniti
Vittoria 12–0 Stati Uniti Mark Jaromillo Sottomissione (armbar) Finke's FCC 26 marzo 2001 2 2:40 Stati Uniti Highland, Stati Uniti
Vittoria 11–0 Stati Uniti David Odle Sottomissione (pugni) Finke's FCC 26 febbraio 2001 1 2:05 Stati Uniti Highland, Stati Uniti
Vittoria 10–0 Stati Uniti Danny Alexander Sottomissione (rear naked choke) Finke's FCC 29 gennaio 2001 1 0:58 Stati Uniti Highland, Stati Uniti
Vittoria 9–0 Stati Uniti Jesse Gudenschwagger KO Tecnico (stop medico) MMA Invitational 4 18 novembre 2000 2 5:00 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 8–0 Stati Uniti Chad Bratton Decisione (unanime) Extreme Shootfighting 30 settembre 2000 1 15:00 Stati Uniti Indianapolis, Stati Uniti
Vittoria 7–0 Stati Uniti Ricky Olson Decisione (unanime) Extreme Shootfighting 30 settembre 2000 1 15:00 Stati Uniti Indianapolis, Stati Uniti
Vittoria 6–0 Stati Uniti Cory Merriman Sottomissione (pugni) Extreme Shootfighting 30 settembre 2000 1 1:27 Stati Uniti Indianapolis, Stati Uniti
Vittoria 5–0 Stati Uniti Dan Caesar Sottomissione (pugni) Finke's FCC 28 agosto 2000 1 4:30 Stati Uniti Highland, Stati Uniti
Vittoria 4–0 Stati Uniti Kris Kramer Sottomissione (triangolo) Finke's FCC 28 luglio 2000 1 3:00 Stati Uniti Highland, Stati Uniti
Vittoria 3–0 Stati Uniti Michael Reyna Sottomissione (pugni) Finke's FCC 22 maggio 2000 1 1:22 Stati Uniti Highland, Stati Uniti
Vittoria 2–0 Stati Uniti Dan Caesar Sottomissione (ghigliottina) Finke's FCC 24 aprile 2000 1 4:09 Stati Uniti Highland, Stati Uniti
Vittoria 1–0 Stati Uniti Larry Pulliam KO Tecnico (pugni) Finke's FCC 27 marzo 2000 1 0:10 Stati Uniti Highland, Stati Uniti

Carriera nel kickboxing[modifica | modifica wikitesto]

Glory[modifica | modifica wikitesto]

Pur non vantando un eccelso background in uno sport di striking nel 2014 Miguel Torres venne messo sotto contratto dalla Glory, promozione numero 1 al mondo di kickboxing, per prendere parte ad un torneo dei pesi piuma che avrebbe premiato il vincitore con il ruolo di contendente #1 nella divisione: Torres non fu però del torneo e venne sostituito dal brasiliano Marcus "Baiano" Vinícius.

Lo stesso anno Torres rese noto di aver firmato come kickboxer per la promozione Legacy FC, promozione nella quale esordì nel gennaio 2015 con una sconfitta.

Risultati nel kickboxing[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 0-1 Stati Uniti Angel Huerta Decisione (unanime) Legacy Kickboxing 1 16 gennaio 2015 3 3:00 Stati Uniti Houston, Stati Uniti