Eddie Wineland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eddie Wineland
Eddie Wineland WEC 53.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 170 cm
Peso 61 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Categoria Pesi gallo
Squadra Stati Uniti New Breed Academy Chicago
Stati Uniti Duneland Vale Tudo
Carriera
Combatte da Stati Uniti Chesterton, Stati Uniti
Vittorie 24
per knockout 15
per sottomissione 4
per decisione 4
altro 1
Sconfitte 13
Pareggi 1
 

Eddie Wineland (Houston, 26 giugno 1984) è un lottatore di arti marziali miste statunitense.

Combatte nella categoria dei pesi gallo per l'organizzazione UFC, nella quale è stato un contendente al titolo di categoria ad interim nel 2013, venendo sconfitto dal campione Renan Barão; in passato è stato campione dei pesi gallo nelle organizzazioni WEC e Total Fight Challenge.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Wineland inizia la sua carriera da professionista delle arti marziali miste nel 2003 combattendo prevalentemente in promozioni minori degli Stati Uniti medio occidentali.

Qui non ha un buon inizio e nei primi due anni viene sconfitto ben quattro volte, terminando il biennio con un record personale di 3-4-1.

Dal 2005 avvia una striscia di vittorie che lo mettono in luce come uno dei migliori lottatori del circuito locale dell'Indiana, sconfiggendo ben sette avversari e mai per decisione dei giudici di gara.

World Extreme Cagefighting[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 la prestigiosa organizzazione World Extreme Cagefighting istituì la cintura dei pesi gallo, fino ad allora assente, e scelse come avversario del veterano WEC Antonio Banuelos proprio Wineland, che così poté lottare subito per un titolo: Wineland s'impose in maniera spettacolare, mettendo KO il proprio avversario con un calcio alla testa e divenendo il primo campione dei pesi gallo WEC.

Dieci mesi dopo Wineland fu chiamato a difendere il titolo contro il wrestler Chase Beebe: Wineland venne sconfitto ai punti per decisione unanime dei giudici di gara, perdendo quindi il titolo WEC.

Contemporaneamente continuò a lottare nelle organizzazioni dell'Indiana, e nel 2008 vinse il titolo dei pesi gallo Total Fight Challenge mettendo KO Jason Tabor durante la seconda ripresa.

Wineland tornò a lottare nella WEC il 5 aprile 2009, venendo sottomesso in poco più di un minuto dall'esperto di jiu jitsu brasiliano Rani Yahya.

Dopo quella sconfitta Wineland vide una propria rinascita, in quanto infilò una serie di importantissime e convincenti vittorie: sconfisse ai punti l'ex contendente al titolo Manny Tapia e il pericoloso George Roop, nonché ottenne due premi Knockout of the Night consecutivi per aver steso prima Will Campuzano e poi Ken Stone; a quel punto Wineland tornò ad essere uno dei pesi gallo più forti del panorama statunitense.

Ultimate Fighting Championship[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 l'UFC, lega che al tempo raccoglieva i migliori lottatori di ogni categoria di peso, rilevò la WEC e fuse i roster delle due organizzazioni, mettendo quindi sotto contratto anche Eddie Wineland.

La notorietà conquistata in precedenza gli permise di confrontarsi subito contro il fuoriclasse Urijah Faber, ex campione dei pesi piuma WEC, in una sfida che molto probabilmente avrebbe determinato il prossimo sfidante al titolo dei pesi gallo UFC detenuto dall'ex campione WEC Dominick Cruz: Wineland venne sconfitto per decisione unanime dei giudici di gara, i quali assegnarono 2 round su 3 a Faber.

A Wineland venne data un'altra possibilità di restare sul treno dei top 10 di categoria affrontando il quotato ex contendente al titolo WEC Joseph Benavidez: questa volta venne sconfitto in maniera più netta della precedente, in quanto i giudici di gara assegnarono tutti e tre i round all'avversario.

Nel 2012 Wineland avrebbe dovuto affrontare il piccolo e forte Demetrious Johnson, lottatore che era appena uscito sconfitto dalla sfida per il titolo contro Dominick Cruz, ma l'incontro saltò perché Johnson era in procinto di scendere nella categoria dei pesi mosca; Wineland venne successivamente abbinato a Johnny Bedford, ma proprio Wineland s'infortunò e non poté combattere. Tornò nell'ottagono nel giugno di quell'anno per affrontare il top 10 ed ex contendente al titolo WEC Scott Jorgensen: Wineland tornò alla vittoria con un KO nella seconda ripresa che gli permise di riaffacciarsi nell'Olimpo dei pesi gallo.

In una sfida per un potenziale posto da contendente al titolo dei pesi gallo Wineland sconfisse il britannico dalle mani pesanti Brad Pickett, altro top 10 di categoria, imponendosi ai punti.

Wineland ottenne quindi la possibilità di sfidare il campione ad interim in carica Renan Barão con l'evento UFC 161: Barão vs. Wineland programmato in Canada per giugno 2013, ma il brasiliano diede forfait per infortunio e il match venne posticipato a settembre: Wineland venne messo KO nei primi secondi del secondo round per mezzo di uno spettacolare calcio girato al volto.

Torna alla vittoria nel gennaio 2014 con un KO ai danni di Yves Jabouin. In maggio affronta il semisconosciuto e altamente sfavorito brasiliano Johnny Eduardo, il quale ricopre il ruolo di allenatore di muay thai nel team Nova União dei campioni José Aldo e Renan Barão: Wineland subì un clamoroso upset venendo steso durante la prima ripresa, e al termine del match riportò una frattura alla mascella, la seconda in carriera dopo che si ruppe tale osso nel 2004.

In quei mesi Wineland, il quale lavorava come pompiere a tempo pieno, meditò il ritiro dalle MMA. Ritornò a competere nell'ottagono a luglio del 2015, dove venne sconfitto da Bryan Caraway per decisione unanime.

A luglio del 2016 dovette affrontare Frankie Saenz. A quasi due minuti dall'inizio della terza ripresa, Wineland andò a segno con un potente gancio destro mandando al tappeto il suo avversario; quest'ultimo però riuscì momentaneamente a riprendersi dal colpo subito. Una volta ritornato in piedi, Saenz venne ripetutamente colpito da una serie velocissima di pugni che portarono l'arbitro a fermare il match, decretando così vincitore Eddie Wineland per KO tecnico. Con questa vittoria venne premiato con il riconoscimento Performance of the Night.

Il 17 dicembre affrontò Takeya Mizugaki all'evento UFC on Fox: VanZant vs. Waterson. Alla prima ripresa, Wineland riuscì ad andare a segno con due pugni ben piazzati, vincendo l'incontro per KO tecnico.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 24-15-1 Stati Uniti John Castañeda KO tecnico (pugni) UFC Fight Night: Blaydes vs. Lewis 20 febbraio 2021 1 4:44 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Sconfitta 24-14-1 Stati Uniti Sean O'Malley KO (pugno) UFC 250: Nunes vs. Spencer 6 giugno 2020 1 1:54 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 24-13-1 Russia Grigory Popov KO Tecnico (pugni) UFC 238: Cejudo vs. Moraes 8 Giugno 2019 2 4:47 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti
Sconfitta 23-13-1 Messico Alejandro Pérez Decisione (unanime) UFC Fight Night: dos Santos vs. Ivanov 14 Luglio 2018 3 5:00 Stati Uniti Boise, Stati Uniti
Sconfitta 23-12-1 Stati Uniti John Dodson Decisione (unanime) UFC Fight Night: Swanson vs. Lobov 22 Aprile 2017 3 5:00 Stati Uniti Nashville, Stati Uniti
Vittoria 23-11-1 Giappone Takeya Mizugaki KO Tecnico (pugni) UFC on Fox: VanZant vs. Waterson 17 dicembre 2016 1 3:04 Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti
Vittoria 22-11-1 Stati Uniti Frankie Saenz KO Tecnico (pugni) UFC on Fox: Holm vs. Shevchenko 23 luglio 2016 3 1:54 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti Performance of the Night
Sconfitta 21-11-1 Stati Uniti Bryan Caraway Decisione (unanime) UFC on Fox: Dillashaw vs. Barão 2 25 luglio 2015 3 5:00 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti
Sconfitta 21-10-1 Brasile Johnny Eduardo KO Tecnico (pugni) UFC Fight Night: Brown vs. Silva 10 maggio 2014 1 4:37 Stati Uniti Cincinnati, Stati Uniti
Vittoria 21-9-1 Haiti Yves Jabouin KO Tecnico (pugni) UFC on Fox: Henderson vs. Thomson 25 gennaio 2014 2 4:16 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti
Sconfitta 20-9-1 Brasile Renan Barão KO Tecnico (calcio girato e pugni) UFC 165: Jones vs. Gustafsson 21 settembre 2013 2 0:35 Canada Toronto, Canada Per il titolo dei Pesi Gallo UFC ad Interim
Vittoria 20-8-1 Regno Unito Brad Pickett Decisione (non unanime) UFC 155: Dos Santos vs. Velasquez II 29 dicembre 2012 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 19–8-1 Stati Uniti Scott Jorgensen KO (pugni) UFC on FX: Johnson vs. McCall 8 giugno 2012 2 4:10 Stati Uniti Sunrise, Stati Uniti
Sconfitta 18–8-1 Stati Uniti Joseph Benavidez Decisione (unanime) UFC Live: Hardy vs. Lytle 14 agosto 2011 3 5:00 Stati Uniti Milwaukee, Stati Uniti
Sconfitta 18–7-1 Stati Uniti Urijah Faber Decisione (unanime) UFC 128: Shogun vs. Jones 19 marzo 2011 3 5:00 Stati Uniti Newark, Stati Uniti Debutto in UFC
Vittoria 18–6-1 Stati Uniti Ken Stone KO (body slam) WEC 53: Henderson vs. Pettis 16 dicembre 2010 1 2:11 Stati Uniti Glendale, Stati Uniti
Vittoria 17–6-1 Messico Will Campuzano KO Tecnico (pugno al corpo) WEC 49: Varner vs. Shalorus 20 giugno 2010 2 4:44 Canada Edmonton, Canada
Vittoria 16–6-1 Stati Uniti George Roop Decisione (unanime) WEC 46: Varner vs. Henderson 10 gennaio 2010 3 5:00 Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti
Vittoria 15–6-1 Stati Uniti Manny Tapia Decisione (unanime) WEC 43: Cerrone vs. Henderson 10 ottobre 2009 3 5:00 Stati Uniti San Antonio, Stati Uniti
Sconfitta 14–6-1 Brasile Rani Yahya Sottomissione (rear naked choke) WEC 40: Torres vs. Mizugaki 5 aprile 2009 1 1:07 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti
Vittoria 14–5-1 Stati Uniti Wade Choate Sottomissione (colpi) C3: Domination 22 novembre 2008 1 2:29 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 13–5-1 Stati Uniti Jason Tabor KO (pugni) Total Fight Challenge 11 19 febbraio 2008 2 4:42 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti Vince il titolo dei Pesi Gallo TFC
Sconfitta 12–5-1 Stati Uniti Chase Beebe Decisione (unanime) WEC 26: Condit vs. Alessio 24 marzo 2007 5 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Perde il titolo dei Pesi Gallo WEC
Vittoria 12–4-1 Stati Uniti Dan Swift Decisione (unanime) Total Fight Challenge 7 10 febbraio 2007 2 5:00 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 11–4-1 Stati Uniti Antonio Banuelos KO (calcio alla testa e pugni) WEC 20: Cinco de Mayhem 5 maggio 2006 1 2:36 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti Vince il titolo dei Pesi Gallo WEC
Vittoria 10–4-1 Stati Uniti Kurt Deeron KO Tecnico Duneland Classic 3 25 marzo 2006 2 2:26 Stati Uniti Portage, Stati Uniti
Vittoria 9–4-1 Stati Uniti Tim Norman Sottomissione (rear naked choke) Total Fight Challenge 5 18 febbraio 2006 1 2:40 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 8–4-1 Stati Uniti Justin Hamm KO Tecnico ECF: Beatdown At The Fairgrounds 5 11 febbraio 2006 2 4:55 Stati Uniti Indianapolis, Stati Uniti
Vittoria 7–4-1 Stati Uniti Christian Nielson - Courage Fighting Championships 4 7 gennaio 2006 - - Stati Uniti Lincoln, Stati Uniti
Vittoria 6–4-1 Stati Uniti John Hosman Sottomissione (rear naked choke) IHC 9: Purgatory 19 novembre 2005 1 3:18 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 5–4-1 Stati Uniti Steve Hallock KO Tecnico (pugni) Total Fight Challenge 4 17 settembre 2005 2 4:40 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti Debutto in TFC
Vittoria 4–4-1 Stati Uniti Chad Washburn Sottomissione (strangolamento) Duneland Classic 2 6 agosto 2005 2 - Stati Uniti Portage, Stati Uniti
Sconfitta 3-4-1 Stati Uniti Brandon Carlson KO Tecnico (infortunio) XKK: Xtreme Cage Combat 23 ottobre 2004 - - Stati Uniti Curtiss, Stati Uniti
Sconfitta 3-3-1 Stati Uniti Jim Bruketta Sottomissione (rear naked choke) Total Martial Arts Challenge 2 28 agosto 2004 1 - Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 3–2-1 Stati Uniti Tim Panicucci KO Tecnico (pugni) Freestyle Combat Challenge 14 6 marzo 2004 1 4:56 Stati Uniti Racine, Stati Uniti
Vittoria 2–2-1 Stati Uniti Omar Choudhury KO (ginocchiata) Freestyle Combat Challenge 13 17 gennaio 2004 2 2:25 Stati Uniti Racine, Stati Uniti
Sconfitta 1-2-1 Stati Uniti Stonnie Dennis Sottomissione (heel hook) HOOKnSHOOT 13 settembre 2003 1 1:53 Stati Uniti Evansville, Stati Uniti
Sconfitta 1-1-1 Stati Uniti Mustafa Hussaini Sottomissione (armbar) Extreme Challenge 51 2 agosto 2003 2 1:21 Stati Uniti St. Charles, Stati Uniti
Parità 1–0-1 Stati Uniti Mustafa Hussaini Parità Shooto: Midwest Fighting 21 maggio 2003 2 5:00 Stati Uniti Hammond, Stati Uniti
Vittoria 1–0 Stati Uniti Joel Cleverly Sottomissione Maximum Combat 6 12 aprile 2003 1 3:10 Stati Uniti Fort Wayne, Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàEuropeana agent/base/14563